Degustazione vini a Foggia

Recensione delle migliori cantine di Foggia dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia

D'araprì
Foto di D'araprì
D'araprì
Indirizzo: Via Zannotti 30, 71016 San Severo, Foggia
Telefono: 0882227643
Giorni e orari di apertura: lunedì - venerdì, 8.00 - 13.00 / 16.00 - 20.00; sabato, 8.00 - 13.00 
Giorni e orari visita in cantina: su prenotazione
 
Protetto dai monti della Maiella e dal Promontorio del Gargano con una buona ventosità che non provoca lo sviluppo di muffe e una scarsa piovosità: questa è la terra degli Spumanti d’Araprì. Iprincipali vitigni coltivati sono: Bombino bianco, Pinot nero e Montepulciano. Nella a cantina, storico ambiente, invecchiano per almeno tre anni, al fresco e al buio, le migliaia e migliaia di bottiglie prima di vedere la luce e di essere abbigliate. Ad essa si accede attraverso un corridoio sotterraneo e  la sua  maestosa  bellezza  affascina ogni visitatore. Tale struttura è stata inserita nel FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano), ed  è in questo spazio che si realizzano eventi di ampio respiro, quali rassegne musicali, mostre d’arte, convegni culturali ed  accoglienza degli enoturisti.
 

L’Azienda Agricola Alberto Longo accoglie gli enoturisti nella bella sala degustazione e conserva ancora i filari dello storico vigneto a pagliarella

Alberto Longo
Alberto Longo
Indirizzo: SP 5 Lucera Pietra Montecorvino km 4 c.p. 64, 71036 Lucera, Foggia
Telefono: 0881539057
Giorni e orari di apertura: lunedì - venerdì 8.30 - 13.00/15.00 - 18.00; sabato 10.00 - 13.00 
Giorni e orari visita in cantina: su prenotazione
 
L’Azienda Agricola Alberto Longo vanta una superficie di 35 ettari di vigneti, suddivisi fra la Fattoria Cavalli e la Masseria Celentano, entrambe in prossimità di Lucera. A Lucera hanno trovato il loro habitat ideale i vitigni autoctoni come: Montepulciano, Bombino Bianco e Nero di Troia, insieme a Falanghina. La Cantina è situata a Lucera, in un’azienda agricola dell’Ottocento che Alberto Longo ha scelto come sede della sua azienda ed ha ristrutturato con l’obiettivo di produrre vini di qualità ed offrire un’accoglienza qualificata e professionale. L'azienda accoglie gli enoturisti nella bella sala degustazione e conserva ancora i filari dello storico vigneto a pagliarella.
 

I proprietari guidano i turisti del vino alla scoperta dei sapori della Puglia, brindando nella suggestiva sala degustazione

D'alfonso Del Sordo
D'alfonso Del Sordo
Indirizzo: Contrada Sant'Antonino, 71016 San Severo, Foggia
Telefono: 0882221444
Giorni e orari di apertura: dal lunedì al venerdì 8.30 - 13.30 
Giorni e orari visita in cantina: tutti i giorni su prenotazione
 
Nella tenuta coppanetta, di circa venticinque ettari, è ubicato il centro aziendale, dove sorgono la cantina per la vinificazione e la cantina per l’imbottigliamento. Nella cantina di vinificazione tutte le uve sono lavorate secondo le tecnologie più moderne; per i vini bianchi viene eseguita la pressatura soffice delle uve e una fermentazione a temperatura controllata in serbatoi di acciaio termocondizionati, con l’ausilio di lieviti selezionati; per i vini rossi viene eseguito un attento e delicato controllo della raccolta delle uve, tutta manuale, per garantire l’integrità degli acini. I principali vitigni coltivati sono: Bombino, Trebbiano, Montepulciano, Sangiovese, Nero di Troia, Cabernet Sauvignon, Merlot e Negroamaro. I proprietari guidano i turisti del vino alla scoperta dei sapori della loro terra, brindando nella suggestiva sala degustazione.
 

L'antica Cantina è attrezzata per la ricezione, la lavorazione di diciotto milioni di kg di uve, di cui quattro di uve D.O.P. e quattro di uve I.G.P.

L'antica Cantina
L'antica Cantina
Indirizzo: Viale San Bernardino 94, 71016 San Severo, Foggia
Telefono: 0882221125
 
La cantina si sviluppa su due siti produttivi per oltre 18.000 mq. ed è attrezzata per la ricezione, la lavorazione e la commercializzazione di diciotto milioni di kg di uve, di cui quattro di uve D.O.P. e quattro di uve I.G.P.. Produce e commercializza vino D.O.P. San Severo Bianco, Rosato e Rosso, vini I.G.T. tra cui il Nero di Troia e il Bombino Bianco ed altri vini a marchio “L’Antica Cantina”. L'azienda, che si sviluppa su 12mila metri quadrati, è attrezzata per accogliere in cantina gli enoturisti per visite guidate, degustazioni ed eventuale acquisto dei vini.
 

Articoli correlati

Dopo una passeggiata per l'incantevole centro storico di Foggia ecco i migliori ristoranti romantici della città dove concludere una piac..
guarda
Recensione dei bed and breakfast di Foggia più romantici e ricchi di fascino, ideali per una fuga d'amore del week end
guarda
Fattoria Villa Matilde
Caserta
Recensione delle migliori cantine di Caserta dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia
Antica Masseria Jorche
Taranto
Recensione delle migliori cantine di Taranto dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia
Fattoria Ciabrelli
Benevento
Recensione delle migliori cantine di Benevento dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia
Caruso & Minini S.p.a.
Trapani
Recensione delle migliori cantine di Trapani dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia
Antonio Caggiano
Avellino
Recensione delle migliori cantine di Avellino dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia
Recensione delle migliori cantine di Alessandria dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia

Cosa mangiare a Foggia Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Scapece
Antico piatto di tradizione marinara a base di pupiddi, piccolissimi pesciolini marinati in aceto, mollica di pane e zafferano.
guarda
Frisedda
Ciambella di farina bianca o integrale, cotta al forno e poi tagliata in due e di nuovo cotta nel forno, quindi inzuppata nell'acqua e condita con sale, olio, pepe, pomodoro e cipolla.
guarda
Pane di Altamura
Preparato con impiego di semole rimacinate di varietà di grano duro coltivato nei territori dei comuni della Murgia, è un pane casareccio DOP cotto esclusivamente nei forni a legna.
guarda
Orecchiette con cime..
Tipica pasta preparata con semola di grano duro e poi cotta in acqua bollente insieme alle cime di rapa e mantecata con soffritto a base di acciughe sott’olio.
guarda
Puccia
Vero e proprio panino fatto al forno a legna, ma più saporito e morbido, arricchito da molte olive nere all’interno.
guarda
Schiuma di mare
Semplice antipasto composto da alici piccole e tenere, sono da gustare crude, con un po’ di limone.
guarda
Cartellate
Strisce di pasta sfoglia, fritte e ricoperte di miele, zucchero e cannella: una vera golosità.
guarda
Ricci di Savelletri
Ricci di mare da mangiare crudi con succo di limone oppure con pasta saltata aglio olio e peperoncino.
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK