I monumenti di Barcellona da vedere in un weekend

Quali sono i monumenti di Barcellona da vedere? La città offre molti spunti sui quali impostare una breve vacanza ma ci sono delle attrazioni che non si possono proprio perdere

Casa Battlò

Un solo fine settimana non può essere sufficiente (soprattutto se si tratta della prima volta) per visitare tutta la città, ma quali sono i monumenti di Barcellona da vedere nel week end che la nostra redazione suggerisce? La città, tentacolare, offre molti spunti sui quali impostare una breve vacanza ma ci sono delle attrazioni che non possono proprio perdersi.
Non citiamo La Rambla in quanto, indubbiamente, sarà visitata più e più volte e sarà facile passeggiarci anche solo per recarsi da un quartiere ad un altro: quindi questo fattore comporta che pur se non la suggeriamo, è solamente perché pare ovvio il fatto che ci camminerete spesso per questa grande ed importante arteria della città.
Da non perdere è l’opera onirica dell’artista Gaudì che proprio a Barcellona è possibile ammirarne il trionfo. E prima tra tutti l’incompiuta cattedrale della Sagrada Familia, creativa opera in totale stile liberty che trae, dalle sue armoniose forme sinuose la sua particolarità. La Sagrada Familia è un inno in pietra a Gesù del quale è tracciata la vita dal momento della sua nascita fino alla salita in Paradiso.

Sempre alla ricerca di Gaudì non si deve perdere la celebre Casa Battlò e la vicina Casa Milà, conosciuta anche come La Pedrera. In queste due costruzioni, l’artista catalano ha espresso il meglio del Modernismo dando forma ai suoi sogni e lasciando una traccia emblematica nell’architettura di questa città.
Imperdibile risulta anche un altro magico spazio, anch’esso diventato marchio della città e trionfo dello stilo liberty, ossia  il Parque Güell, una delle opere più rappresentative di questo tipo di architettura. Un caleidoscopio di colori e forme stravaganti in mezzo alla natura, progettato dal celebre Gaudì e dichiarato dall’UNESCO, Patrimonio Culturale dell’Umanità.

Non è un monumento ma tutto un quartiere, quello che si deve conoscere. Parliamo del Barrio Gotico, dove nacque la città in epoca romana e da sempre, suo centro vitale. Per scoprire il Barrio Gotico non c'è un percorso consigliato ed è preferibile passeggiare liberamente tra le viuzze, senza dimenticare di arrivare a Placa Reial e a Carrer Montcada, dove si trova il Museo Picasso. 

Il Parc de la Ciutadella è davvero un posto ideale per allontanarsi dal caos ed entrare in una sorta di oasi di relax

Parc de la Ciutadella

Altro luogo che può essere considerato monumentale e, quindi, da non perdere è l’animata e coloratissima Boqueria, ossia  il più grande mercato di Barcellona e della Spagna che si trova al numero 91 della Rambla dove, una poderosa costruzione in ferro è sede di un mercato che annovera chioschi di commercianti che vendono di tutto. La particolarità è dettata non solo dalle donne che sono alle vendite e che sono vestite con un tradizionale costume; e non solo dalla bellezza dei chioschi –alcuni addirittura colonnati-; ma soprattutto dalla disposizione geometrica delle merci in vendita, che risulta particolarmente curata fin nei minimi dettagli.

Un vero monumento da visitare è la Cattedrale della città che è stata dedicata a Santa Eulalia e alla Santa Croce, e questo spiega la presenza della cripta dedicata alla santa, con le sue spoglie e un sarcofago che racconta la fondazione di Barcellona. La Cattedrale è anche dedicata alla Santa Croce, il Crocifisso del XV secolo posto sopra l'altare che tradizione vuole che nel 1571 fu issato sulla nave di Giovanni D'Austria come stendardo durante la battaglia di Lepanto contro i Turchi.
Altra celebre attrazione è la Fontana Magica che decisamente merita di essere vista soprattutto in serata quando una scenografia miscela i getti d’acqua con luci colorate che si muovono interagendo, a ritmo di musica creando una coreografia piuttosto intrigante che raggiunge il suo massimo sulle note delle celebre canzone ‘Barcellona’ cantata da Montserrat Caballé e Freddy Mercury allorquando tutti i getti d’acqua si uniscono in uno solo altissimo cambiando ripetutamente i colori prima di scomparire nel buio.
Durante il week end non si può rinunciare di visitare il  Parc de la Ciutadella  che è il più vasto parco di Barcellona ubicato tra la città vecchia e l’area olimpica.

Il parco è davvero un posto ideale per allontanarsi dal caos e per entrare in una sorta di oasi che  sorge sul sito della cittadella che sorse per l’Esposizione Mondiale del 1888, di cui restano alcuno strutture originarie, come l’Umbracle, l’Hivernacle e l’elaborato edificio del ristorante oggi sede del Museu de Zoologia. Al centro del parco si trova un tranquillo lago artificiale dove si possono noleggiare barche a remi.  L’ingresso d’onore del parco è l’Arc de Triomf, sulla cui cima angeli suonano il corno e offrono ghirlande.

Articoli correlati

emblemático Edificio del CLOT, Barcellona
insolito
Dopo aver visitato le maggiori attrazioni di Barcellona vedere qualcosa di insolito può rivelarsi molto stimolante
Ristorante Casa Robin Hood,Barcellona
ristoranti italiani
I ristoranti italiani a Barcellona sono davvero tanti e dovete assolutamente provare questa speciale lista di selezionati locali tricolore
Tapas
enogastronomico
Una cucina quella spagnola che affonda le sue radici miscelando pietanze di mare e di terra
Hotel NH Barcelona Eixample
hotel per il weekend
Come coniugare comfort, buon servizio e ideale rapporto qualità-prezzo? Con le nostre indicazioni quale hotel scegliere per un weekend a ..
Gran Hotel La Florida Barcelona
benessere
Un week end di benessere e relax a Barcellona, alternando visite alle bellezze della città e sedute di sauna e massaggi
Museu Blau,Barcellona
senza code ai musei
Foto di L'amande
Scopri come entrare gratis nei più bei musei di Barcellona
Provolone Burgher, Bro, Barcellona
dove mangiare
Foto di Tripadvisor
A Barcellona, oltre ai piatti della cucina di casa, si possono trovare anche quelli più delicati della cucina della francese Provenza e q..
Hotel Acta Antibes , Barcellona
hotel economici
Foto di Tripadvisor
Abbiamo testato per voi una serie di alberghi economici ma di qualità a Barcellona che offrono un grande affidamento circa comfort ed igi..

Cosa visitare nei dintorni di Barcellona Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK