Itinerario Barcellona per 5 giorni

Ecco i nostri suggerimenti per visitare Barcellona in cinque giorni che saranno sicuramente intensi, ma meravigliosamentre indimenticabili

la Pedrera, Barcellona
Foto di vgm8383

Questo long week end offre la possibilità di visitare Barcellona per cinque intensi giorni. Ovviamente sarà necessario concentrare l’interesse su alcune visite stabilite in anticipo proprio per evitare l’inutile perdita di tempo di cosa vedere. Gli itinerari che proponiamo sono altamente schematizzati e pubblicati per darvi un’idea di cosa suggeriamo di vedere, senza dilungarci in quelle che sono le spiegazioni relative di ogni luogo da noi indicato e che potrete trovare facilmente in rete laddove voleste approfondirlo.

1°giorno:
Sagrada Familia - La Pedrera - Casa Battlò - Parc Guell - Fontana Magica.

2°giorno:
Barrio Gotico - Santa Maria del Mar - Santa Maria del Pi - Museo Picasso.

3°giorno:
Port Olimpic - Port Vell - Barceloneta

4°giorno:
Montjuic - Tibidabo - Ramblas.

5°giorno:
Plaza Catalunya - Passeig de Gracia - la Boqueria
 

Port Olímpic, da anni un'importante centro turistico, offre mille occasioni di svago e shopping

Port Olímpic

Cari amici di weekenda, volevo farvi annotare questo locale che si trova a Barceloneta: Xampanyeria Can Peixano   dove  c’è solo un drink che devi ordinare, cioè  una bottiglia di Cava (cava è una qualità di vino spumante spagnolo ed è una della specialità più amate da catalani). Il posto è stupendo, il mangiare è ottimo, la gente è giovane e internazione e la cava è buonissima e a buon prezzo (75 centesimi per un bicchiere)!

Paolo
 

Nel mio recente soggiorno a Barcellona ho avuto modo di riconfermare quanto avevo già sperimentato casualmente durante una precedente vacanza. Dentro al mercato della Boqueria  ho potuto mangiare da Pinotxo che è un vero ritrovo culinario dedicato a tutti gli amanti del buon cibo. Questo snack bar aperto dalle sei della mattina dal lunedì al sabato è a disposizione per servire oltre che la prima colazione anche il pranzo e la cena. Da Pinotxo si mangia catalano ma anche internazionale e la cosa favolosa è quella che tutte le materie prime sono veramente freschissime. Può essere considerato una vera e propria istituzione della città e consiglio a tutti i vostri lettori che si troveranno a passare alla Boqueria, di fermarsi a mangiare in questo snack bar.

Antonella C.

 

Ciao a tutti. Non  so se avete scritto da qualche parte che in Catalogna (ma in tutta la Spagna è uguale) si mangia tardi. Il pranzo sono abituati a consumarlo non prima delle due del pomeriggio mentre la cena dopo le nove di sera. I pranzi sono solitamente caldi e composti da due portate principali e terminano con un dolce. La prima colazione, soprattutto se consumata fuori, è pressoché simile alla nostra con un cappuccino ed una brioche presa al bar. I bar, possono trasformarsi a seconda dell’orario in cafè, bistrot e ristorante. In buona sostanza sono locali che vengono sfruttati in qualsiasi momento del giorno e della sera e che, appunto basandosi sull’orario, propongono una soluzione piuttosto che un’altra.

Lulù

 

Turista fai da te? Si potrebbe intitolare così questa avvertenza che voglio inviarvi affinché la possiate pubblicare sul vostro sito. Per tutta una somma di ragioni, anche se si andrà in estate a Barcellona non entrate con i bermuda (e per le donne, a pancia scoperta) dentro le chiese: oltre ad una mancanza di rispetto religioso, si corre il rischio di dover pagare anche una bella multa. Questo abbigliamento da spiaggia deve essere evitato anche se dovete andare al ristorante o in qualche altro locale pubblico dove la vista di pantaloncini e ciabatte, non solo susciterà l’ilarità dei presenti ma vi farà riconoscere come turisti anche sprovveduti e sarete subito notati da borseggiatori che non aspettano altro che prede straniere più facili da colpire.

Fede

 

A tutti quelli a cui piacciono i locali indipendentemente se questi siano eleganti oppure alla buona ma che presentino una speciale atmosfera eccentrica o rilassata, arredamento confortevole o postmoderno vadano nel quartiere Santa Caterina. Qui  si sta creando una nuova scena di locali trendy e bar chill out, soprattutto nei pressi del mercato coperto e della suggestiva  Plaça D’Allada-Vermell. Per il popolo della notte ma anche per quello del giorno.

Barbi dj

 

Salve,
volevamo segnalare degli eventi che si terranno a Barcellona durante il mese di settembre e, ossia, la  Festa de la Mercé che è una  festa popolare in onore della patrona di Barcellona, intorno al 24 settembre.  Potrete ammirare i r castells, il corteo dei gegants (statue gigantesche), draghi sputa fuoco, diavoli danzanti e gli spettacolari fuochi d’artificio (www.bcn.es/merce). In contemporanea alla Festa de la Mercé dal 1993 si svolge il Barcelona Acció Musical (BAM), un’istituzione dedicata alla musica alternativa. Ingresso libero ( www.bcn.es/bam)

Marcopolo
 

Volevo aggiungere che una delle ultime tendenze del borseggio è quella che il ladro si veste  da turista e si unisce ad una visita guidata. Spesso regge una mappa, occhiali da sole, acqua e una macchina fotografica, accompagna il gruppo come se davvero prendesse parte al tour guidato, cosa che ovviamente fa ma solo per depredare qualche ingenuo turista (vero) che fidandosi dell’apparenza, non crede di stare in pericolo. Quindi, con i vostri eventuali  compagni di escursione siate cordiali ma anche attenti, e tenere sempre d’occhio le vostre cose.

Lino

 

Queste sono le impressioni che sono arrivate al nostro sito da parte di nostri lettori che hanno seguito il suggerimento dell’itinerario proposto. Se anche voi volete commentare, inviateci una mail a: commenti@weekenda.it


 

Articoli correlati

Pianificate al meglio il vostro viaggio a Barcellona in soli quattro giorni con le nostre mete
Una settimana sarà più che sufficiente per rimaner incantati dalla vitalità e bellezza che scoprirete in ogni angolo di Barcellona
Parc Guell
3 giorni
Cosa vedere a Barcellona in soli tre giorni scegliendo solo il meglio
Hotel Acta Antibes , Barcellona
hotel economici
Foto di Tripadvisor
Abbiamo testato per voi una serie di alberghi economici ma di qualità a Barcellona che offrono un grande affidamento circa comfort ed igi..
Casa Batlò,
1 giorno
Con zainetto in spalla, ben riposati ed indossando un paio di comode scarpe è possibile visitare Barcellona in un solo giorno
Provolone Burgher, Bro, Barcellona
dove mangiare
Foto di Tripadvisor
A Barcellona, oltre ai piatti della cucina di casa, si possono trovare anche quelli più delicati della cucina della francese Provenza e q..
La nostra classifica dei quartieri più belli e caratteristici di Barcellona
Gran Hotel La Florida Barcelona
benessere
Un week end di benessere e relax a Barcellona, alternando visite alle bellezze della città e sedute di sauna e massaggi

Cosa visitare nei dintorni di Barcellona Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK