Weekend a Vicenza

Vicenza è considerata la “Città di Palladio” infatti ha progettato molti edifici.

Piazza dei Signori in a "market" day

Vicenza a differenza di molte altre città di turismo,  viene snobbata da molti turisti che non pensano sia una meta da visitare.
Vi sbagliate. In tutta Vicenza ci sono luoghi da visitare.

Vicenza è considerata la “Città di Palladio” infatti molti edifici sono stati progettati da lui.
Vicenza grazie soprattutto a questa figura elogiata da molte personalità, è considerata patrimonio dell’umanità dall’Unesco.
Non è difficile arrivarci, dall’autostrada, si arriva alla città poco dopo l’uscita. Ma se uno vuole può arrivarci anche in treno.

Consiglio poi di parcheggiare nei parcheggi fuori dal raggio del centro perch meno costosi e proseguire il percorso a piedi perchè meno costoso e permette una migliore visione di ogni centimetro della città.
I parcheggi sono cari per mia opinione ma quelli fuori del centro costano di meno: 0,5 ogni 30 minuti e poi sale circa a 2 euro dopo 2 ore.
Su questo sito potete trovare delle informazioni utili sui parcheggi, e anche sulle navette per il centro storico.
I link:

Link_1 e qui Link_2

Cosa possiamo vedere in un weekend?
Per spendere poco potete acquistare il biglietto unico nei punti informazioni del teatro olimpico e potrete visitare: Teatro Olimpico, Pinacoteca al Palazzo chiericati, Museo Naturalistico Archeologico, Galleria di Palazzo Leoni Montanari, Museo Diocesano, Museo del Risorgimento e della Resistenza. Questo al costo i 8 euro, oviamente sono disponibili solo questi  non potrete visitarne altri a meno di on pagare il loro biglietto.
Oppure prendere la Palladio Card che è alida per 10 giorni che si è uno spreco per soli 2 giorni ma almeno potrete vedere molte più cose seguendo un certo tema.
Potrete visitare gratuitamente alcune ville e degli edifici situati nel centro storico del Palladio.
Se avete solo 2 giorni e non molta voglia di camminare prendete il biglietto unico che è valido per 3 giorni.
Adesso alcune informazioni su quello che potrete visitare.

Teatro Olimpico

E’uno splendore a guardarlo per la sua perfezione, eleganza, classicità.
E’stato progettato da Andrea palladio nel 1580 e finito da un suo allieo Scamozzi.
In questo luogo s metteva in scena commedie classiche sul palcoscenico diviso dalle alte gradinate a na buca profonda circa 1 metro dove suonano i musici.
Il teatro presenta ad ornamento 62 statue dei vari committenti.

Bccalà alla vicentina, il risotto con la zucca, la focaccia vicentina e gli amaretti...

Baccalà alla Vicentina

Il museo di Palazzo Chiericati

Per visitarlo dovete recarvi piazza Matteotti.
Una volta era una residenza nobiliare ogi è sede di una pinacoteca civica che conserva dipinti, statue e opere d’arte di importanti artisti vicentini.

Gallerie di Palazzo Leoni Montanari

Ci sono opere di pittura veneta, e icone russe.
Le icone russe seguono un percorso liturgico ortodosso.
E’anche sede di convegni ed eventi e di atività didattica.

Museo del Risorgimento e della Resistenza

Il Museo del 1893 situato vicino a Monte Berico ospita testimonianze della vita civile, morale e culturale della zona vicentina e degli avvenimenti storici del medievo fino dopo la seconda guerra mondiale.
Nel Museo Archeologico potrete vedere e particolaarità faunistiche e la flora che sono tipici di questa realtà. invece nella parte archeologica vedrete i reperti ritrovati durante gli scavi archeologici.

Museo Diocesano

Ci sono in quattro piani seguendo un percorso di crescità che ci porta ai  giorni nostri, mostrando le opere della diocesi vicentina.
Concludiamo con una visita del palladio Musuem a contra porti 11.
Questo è uno degli unici edifici che Palladio èriuscioto a vedere finito.
Al piano superiore potrete ammirare una esposizione delle opere del Palladio e un area per mostre contemporanee.
Queste sono solo alcune cose che potrete vedere, se avrete ancora voglia di vedere altro e soldi ancora da spendere fatevi un giro per le vie, ci sono ben 19 edifici paladini e statue che vedrete addentrandoni nelle vie di Vicenza,

Dove mangiare.

I piatti tipi sono il baccalà alla vicentina, il risotto con la zucca, la focaccia vicentina e gli amaretti.
Questi e altri piatti vicentini potrete provarli ad esempio al Ristorante agli schioppi. Ottimo ambiente, rustico ma accogliente, con un’ottima qualità e prezzo.
Cibi vicentini e anche rielaborati mantenendo comunque alla base la tradizione.
Servizio veloce e menu ricco e vario.

Elisabetta Scaggion

Articoli correlati

Ristorante Da Biasio
Vicenza
Vicenza, la città del Palladio, è la meta preferita per tutti coloro che ricercano una splendida cornice per una romantica serata.
guarda
B'Charme B&B
Vicenza
Foto di B'Charme B&B
Recensione dei bed and breakfast di Vicenza più romantici e ricchi di fascino, ideali per una fuga d'amore del week end
guarda
Casa Vinicola Zonin
Vicenza
Recensione delle migliori cantine di Vicenza dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia
guarda
vini di chianti, Chiesanuova, Chiesina Uzzanese
Chiesina Uzzanese
Adagiata in una delle posizioni più strategiche della Piana di Lucca, weekend in una cittadina che non ha mai dimenticato le sue radici.
Val di Funes e le Odle Bolzano
Bolzano
Foto di Luigi Alesi
Benessere e relax del corpo per ritrovare la giusta armonia nelle spa
Bologna
Bologna
Foto di JJ_peg
Una città dalla storia millenaria che conosce il segreto dell'eterna giovinezza

Cosa visitare nei dintorni di Vicenza Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK