Weekend nella Cioccolocanda San Marco

a Cioccolocanda è un luogo magico dove dovete assolutamente prenotare un weekend e godervi tutta la dolcezza del cioccolato in ogni sua forma

Cioccolocanda San Marco

C’è un luogo quasi magico nascosto tra le colline cuneesi ed è assolutamente irresistibile proprio come un quadratino di cioccolato, si chiama Cioccolocanda ed i proprietari Silvio e Mariangela vi stanno aspettando per deliziarvi. Tutto si può dire di questa struttura semplice a due stelle, tranne che non sia un luogo dove abbandonarsi alla goduria del cioccolato, accogliente e calda è il luogo ideale per una fuga romantica ma anche per un weekend con gli amici, scopriamola insieme!

Le stanze della locanda sono sei, solo sei, ma dedicate interamente a paesi produttori di cacao, dal nome ai suppellettili tutto ricorda la produzione o il consumo del pregiato ingrediente. E’ bellissimo alzarsi la mattina e mettere i piedi su un sacco di cacao che subito ci fa venire in mente l’aroma del cioccolato, se siete fortunati alloggerete nella stanza Gianduja che vi inebrierà e vi alzerete la mattina già pieni del desiderio di un  prezioso quadratino da sciogliere in bocca.

Poteva mica mancare anche un ristorante alla Cioccolocanda? Assolutamente no, infatti la cucina è parte integrante di questa struttura che è inserita sulla Fabbrica del Cioccolato di Silvio Bessone. La cucina Monregalese fatta di piatti semplici e gustosi sarà la padrona quando vi siederete a tavola, carne di Fassona Piemontese, Conigli di Cuneo, Cappone di Morozzo e Agnello Sambucano, sono solo alcune delle prelibatezze che verranno preparate per voi all’interno del ristorante, anche i formaggi locali la faranno da padroni, ma attenzione! C’è di più...grazie ai formaggi prodotti con latte fresco e granella di cacao di produzione della locanda. Se pensate che di cioccolatoso alla Cioccolocanda ci sia solo il nome vi sbagliate di grosso, dietro ad ogni piatto preparato dalla cucina del ristorante c’è un accurato studio di ricerca, qui infatti si prepara tutto con amore e sapienza basandosi sulla Nutraceutica che pone attenzione ai fattori di rischio di una alimentazione sbagliata senza venir meno ai piaceri del palato.

Dietro ad ogni piatto preparato dalla cucina del ristorante c’è un accurato studio di ricerca, basandosi sulla Nutraceutica senza venir meno ai piaceri del palato.

Bavarese al cioccolato Arawak

Ed è così che alla Cioccolocanda di Silvio e Mariangela si miscela sapientemente il cacao nelle sue differenti forme per utilizzare il burro di cacao insieme all’0lio Extravergine di Oliva per friggere con leggerezza  e la granella di cacao come spezia o come panatura croccante per le pregiate carni piemontesi. Sapete che la massa di cacao se diluita con Olio di Oliva diventa una deliziosa salsa? E che se aggiungete polvere di cacao all’impasto delle tagliatelle le profumate così dolcemente da non riuscire più a farne a meno?

Ecco tutte queste cose e molte altre ancora le scoprirete qui alla Cioccolocanda che vi accoglierà per inebriarvi e rilassarvi, perché in questo luogo non è solo il palato a godere ma anche il vostro corpo grazie agli speciali trattamenti benessere a voi riservati.  Il Bagno nel Cioccolato di Coppia per esempio è un trattamento incredibile che vi immergerà in una vasca di pregiato legno orientale riempita con 80 litri di cioccolata calda a 40 gradi a gustare dolci coccole per 50 minuti di immersione totale nel Cibo degli Dei.

C’è anche il Ciocomassaggio Relax con aroma e musicoterapia fatto con burro di cacao tiepido e olio di mandorla, un vero trattamento di bellezza che vi saprò deliziare e rilassare lasciandovi totalmente rigenerati. Se non siete amanti dei trattamenti SPA potete usufruire della possibilità di un corso di pasticceria che vi insegnerà a realizzare un tortino fondente al cioccolato che consumerete a cena, vi lascerà un diploma personalizzato e un piccolo ricettario che vi ricorderà di questa esperienza dolcissima. Che dire se non che la Cioccolocanda è un luogo che vale veramente la pena visitare e che dovete assolutamente prenotare un weekend e godervi tutta la dolcezza del cioccolato in ogni sua forma.

                                                                                              Sara Manelli.

Articoli correlati

Hammam della Rosa
L’Hammam della Rosa di..
L’Hammam della Rosa di Milano: un angolo di paradiso arabo in città
Hammam Mamiwata
Hammam Mamiwata
Un weekend all'Hammam Mamiwata, ideale per un rituale di relax e benessere che ritempra spirito e corpo.
Terme di Rivanazzano
Terme di Rivanazzano
Se amate i percorsi termali, e desiderate concedervi un weekend di relax, o semplicemente un pomeriggio lontano dal caos e dalla routine l..
Alla scoperta di Cinisello Balsamo, per trascorrere un weekend di relax alternativo
Vernasca
Vernasca
Vernasca, un gioiello tutto piacentino
Recoaro Terme
Recoaro
Uno splendido weekend alle Terme di Recoaro per un tuffo nel relax e nel benessere

Cosa visitare nei dintorni di Cioccolocanda San Marco Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Cosa mangiare a Cuneo Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Barolo
Vino rosso granato con riflessi aranciati intenso e persistente con un patrimonio olfattivo eccezionalmente complesso. Uno dei più famosi vini italiani.
guarda
Castelmagno
Formaggio a pasta semidura ed erborinata, è utilizzato nella gastronomia piemontese per la preparazione di diversi piatti, primi fra tutti gli gnocchi.
guarda
Brasato al Barolo
Il brasato al Barolo è un piatto della tradizione gastronomica Piemontese molto gustoso ma altrettanto laborioso nella preparazione.
guarda
Bagna cauda
La bagna cauda è una preparazione a base di aglio, olio ed acciughe dissalate, il tutto ridotto a salsa mediante una paziente cottura che si mangia intingendovi vari tipi di verdure di ..
guarda
Tartufo bianco di Alba
Il Tartufo bianco di Alba è il tubero più prezioso in assoluto sia dal punto di vista gastronomico che da quello prettamente economico, dati gli elevatissimi costi che può raggiungere.
guarda
Nocciole di Alba
Nocciola IGP nocciolo coltivata in Piemonte la cui produzione è concentrata nelle province di Cuneo, Asti e Alessandria è particolarmente indicata per preparazioni dolciarie.
guarda
Fricandò
Noce di vitello speziata con i chiodi di garofano, salata e pepata a piacere e poi lasciata macerare in vino bianco e brodo.
guarda
Grissini
I grissini sono i celeberrimi filoncini di pasta di pane croccanti e allungati di origine torinese.
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK