Weekend tra i vitigni e le colline di Castel San Pietro Terme

Vi aspettano passeggiate tra i filari, visite alle cantine e degustazione di vini abbinati alle migliori specialità gourmet locali

vigneto

Umberto Cesari è da oltre 50 anni ambasciatore dell’Emilia Romagna nel mondo. Valorizzare i vitigni tipici della regione per produrre grandi vini: questa, da sempre, la mission dell’azienda. Il rispetto dell’ambiente e della tradizione, uniti alle più moderne tecnologie sono i valori fondamentali dell’azienda che si estende per oltre 350 ettari sulle colline di Castel San Pietro Terme. Dalla coltivazione delle uve all’imbottigliamento, ogni singola fase prende forma nei vigneti e nelle cantine di proprietà: una filiera corta e gestita in toto da agronomi e enologi di grande esperienza.

Accompagnati da personale esperto gli enoturisti possono passeggiare tra i filari, visitare le cantine di vinificazione e le bottaie dove il vino riposa. La visita si conclude con una degustazione di vini Umberto Cesari abbinati alle migliori specialità gourmet locali.

"La mia terra non si racconta. Si vive." Umberto Cesari

bottaia

UMBERTO CESARI

Indirizzo: via Stanzano 2160, 40024, Castel San Pietro Terme, Bologna

Telefono: 051 6947811 – 051 944732

Giorni e orari di apertura wine shop: martedì – venerdì 10.00 -18.00 | sabato 9.00 – 18.00

Giorni e orari di visita in cantina: lunedì – sabato 10.00 -17.00 (su prenotazione)

Sito web: https://umbertocesari.com/

Articoli correlati

Castel San Pietro Terme
Castel San Pietro Terme
Castel San Pietro Terme è la città del buon vivere
guarda
Pizza prosciutto crudo
Castel San Pietro Terme
Le pizze più croccanti e gustose di Castel San Pietro Terme
guarda
Borgo Condé
Predappio
Foto di Borgo Condé
Costruita fra gli anni venti e gli anni quaranta del Novecento, Predappio si presenta come una originale testimonianza degli stili urbani..
Piacenza e lo gnocco fritto, un connubio assolutamente perfetto
Imperia
Imperia
Una angolo abruzzese in Liguria di fronte al porto di Imperia Oneglia
Vernasca
Vernasca
Vernasca, un gioiello tutto piacentino
Faedo
Faedo
Il fine settimana a Faedo, un pittoresco paese che si sviluppa sulle colline della Piana nelle vicinanze di Trento, dedicato alla scoperta..
Faenza
Faenza
Sei buoni motivi per trascorrere un piacevole weekend a Faenza

Cosa visitare nei dintorni di Castel San Pietro Terme Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Cosa mangiare a Castel San Pietro Terme Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Tagliatelle al ragù
Si deve fare rosolare nel burro la carne di vitello tritata, prosciutto, carota, sedano, cipolla, pomodori e facendo cuocere il sugo che condirà le tagliatelle preparate in casa.
guarda
Prosciutto
Insaccato prodotto dalla coscia del maiale che viene conciata e stagionata in appositi depositi. Il più famoso per la sua dolcezza è quello di Parma.
guarda
Piadina
Semplice impasto di farina, strutto e sale trasformato in un disco cotto su un piano di pietra e servito guarnito di prosciutto e squaquarone
guarda
Zampone
Prodotto con un impasto di carni suine, avvolto dall'involucro formato dalla zampa di un maiale e dopo averlo lessato si gusta da solo o con lenticchie.
guarda
Cappellacci
Piatto ferrarese a di base è la zucca. La loro forma ricorda, cappelletti e tortellini e vanno serviti o in brodo o burro e salvia.
guarda
Zuppa di anguille
Tipico piatto di Comacchio dove le anguille si preparano con cipolla, odori, pomodori, scorza di limone e aceto.
guarda
Lasagne alla bolognese
Famoso in tutto il mondo. Preparato con sfoglia all’uovo rettangolari poste in una pirofila alternando strati di ragù, besciamella e Parmigiano Reggiano grattugiato e cotte al forno.
guarda
Anolini
Gli anolini parmensi sono un composto di mollica, parmigiano, uova e spezie. Generalmente si servono in brodo.
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK