10 cose da vedere a Parigi

La classifica delle prime dieci cose da vedere a Parigi che possono essere considerate imperdibili

Museo del Louvre. Parigi
Foto di Problemkind

Parigi è una destinazione che confonde per le tantissime bellezze che ci sono da vedere e da vivere in questa metropoli capitale dello charme, della cultura, della storia e del divertimento. Ma è impossibile fare una classifica delle prime dieci cose da vedere che possono essere considerate imperdibili? Certamente un solo fine settimana non è sufficiente per visitare in maniera esaustiva questa incredibile città ma, laddove miracolosamente, anziché essere solo un week end dovessero essere tanti da poter idealmente trascorrere nella capitale della Francia, vediamo quali sarebbero le prime dieci attrazioni da non perdere assolutamente.

1° posto: Museo del Louvre
E’ uno tra i primi musei del mondo e primo per il numero di visitatori che ogni anno arriva a quasi nove milioni. Adagiato sulla rive droite tra la Senna e la famosa Rue de Rivoli, rimane nel I°arrondissement nel palazzo costruito sotto il regno di Filippo II della dinastia dei Capetingi.
Impossibile elencare le vaste collezioni che sono ammirabili all’interno del museo; basti solo ricordare che, tra le opere d’arte più famose al mondo che sono qui raccolte, sono presenti: la Gioconda e la Vergine delle Rocce di Leonardo, La Venere di Milo, la Nike di Samotracia, la libertà che guida il popolo di Delacroix. Sono in esposizione permanente circa 35.000 opere visibile negli oltre sessantamila metri quadrati a loro dedicati e che un resoconto di qualche anno fa riconduceva al Louvre un elenco di centomila pezzi di archeologia mediorientale, cinquantamila di archeologia egizia, oltre quarantacinquemila di archeologia greca, etrusca e romana, diecimila pezzi di arte islamica, oltre seimilacinquecento sculture e ancora, dipinti, stampe e disegni.

2° posto: Tour Eiffel
Il monumento simbolo della città (ma anche di tutta la Francia) può identificarsi con la Tour Eiffel, che dall’alto dei suoi trecento metri, domina la capitale. Costruita per volere dell’ingegnere Eiffel (che nella torre che porta il suo nome, fu solo sponsor e non progettista) per l’Esposizione Universale del 1889, doveva essere abbattuta nel 1909 perché considerata esteticamente poco attraente e venne mantenuta solo perché comoda ad essere considerata base ideale per le antenne della radiotelegrafia. Per raggiungere la sommità occorre salire 1665 scalini oppure usufruire di uno dei due ascensori trasparenti. La struttura è divisa in tre livelli aperti al pubblico, raggiungibili sia con l'ascensore sia con le scale e ogni anno viene visitata da oltre cinque milioni e mezzo di entusiasti turisti.

3° posto: Notre Dame e Ile de la Cité
L’Île de la Cité è veramente un'isola al centro di Parigi dove la  gotica cattedrale di Notre Dame emana un fascino poderoso. Notre Dame è fra i monumenti più emblematici della Ville Lumiere e  richiama milioni di visitatori ogni anno. Iniziata nel Millecento, la sua costruzione vide la fin solo due secoli più tardi anche se venne considerevolmente ristrutturata nel corso dell’Ottocento dall’architetto Viollet-le-Duc, che fece una grande cattedrale.

4° posto: Basilica del Sacro Cuore e Montmartre
In stile romanico bizantino, la basilica colpisce dalla sua poderosa massa bianca che si affaccia, dall’alto della collina di Montmartre, sulla città. Fu voluta come ‘voto nazionale’ dalla chiesa cattolica per espiare i crimini della Comune di Parigi e fu eretta proprio nel cuore del quartiere da dove partirono i moti comunardi. Merita la salita fino alla cupola che si effettua attraverso trecento ripidi scalini ma che offre, una volta in cima, una panoramica della città davvero unica.

5° posto: Museo d’Orsay
Imperdibile la visita di questo museo che si trova di fronte al Louvre ed ubicato nell’ex stazione ferroviaria della Gare d’Orsay e che ospita numerosi capolavori dell’impressionismo e del post impressionismo mondiale. Si avrà modo di ammirare opere di Monet, Cézanne, Manet, Renoir, Degas, Pissarro, Gaugin, Van Gogh ed una intera galleria dedicata a Toulouse Lautrec e una’altra a Courbet.

Nei primi posti delle 10 cose da vedere a Parigi non poteva mancare la cattedrale di Notre Dame.

Cattedrale di Notre Dame. Parigi
Foto di Loic Lagarde

6° posto: Centre Pompidou
Conosciuto anche come Beaubourg, dal nome della strada in cui ha sede, il Centro Nazionale di Arte e Cultura Pompidou, fu voluto proprio per volontà dell’allora presidente della Repubblica George Pompidou che volle creare al posto dei vecchi mercati, un centro totalmente dedicato alla cultura di tutte le arti. Qui, infatti, si trova una grande biblioteca pubblica, il Museo di Arte Moderna, il Centro del Design industriale e una vasta collezione di arti visive. Ogni anno il Centro organizza esposizioni ed eventi sempre legati all’arte e alla cultura.

7° posto: Arc de Triomphe e Champs Elisées
In quella che un tempo si chiamava Place de l’Etoile e oggi Place Charles de Gaulle, è posto l’Arco di Trionfo, uno dei più celebri monumenti di Parigi che si trova proprio all’inizio del famoso viale degli Champs Elysées. L’arco fu commissionato da Napoleone Bonaparte nel 1806 per celebrare le vittorie maturate nel corso delle sue guerre e si rifà agli antichi archi di trionfo dell’Impero Romano, sfruttando lo stile neoclassico. E’ anche dimora dal 1920, delle spoglie del milite ignoto francese che viene omaggiato con una fiamma perenne.
E’ imperdibile una passeggiata all’interno dell’Avenue des Champs-Elysées, uno dei più larghi e maestosi viali della città. In questo lungo percorso, si trovano cinema, caffè, boutique di lusso, ritrovi ed il celebre Lidò che ne fanno una delle strade più famose del mondo.

8° posto: Quartiere Latino
Non si può ovviare di non visitare il Quartiere Latino quando si va a Parigi. L’origine del suo nome deriva dal fatto che ospitando l’Università della Sorbonna, il quartiere era frequentato da studenti che tra le loro materie di studio avevano anche il latino e di conseguenza, era un luogo dove questa lingua era comunque parlata anche se per ragioni di studio. La bellezza del quartiere è la sua movida che nasce dalla folla di studenti che lo vivono per via di numerosi istituti, licei ed università che qui hanno sede. Nel Quartiere Latino trovano il loro spazio il Pantheon, il Museo Nazionale del Medioevo, il Palazzo del Lussemburgo, il Museo ed i Giardini del Lussemburgo.

9° posto: Crociera sulla Senna
Per vedere Parigi da una insolita prospettiva si deve fare una traversata della Senna con uno dei battelli che effettuano minicrociere (Bateau Parisiennes o Bateaux Mouches) e che partono da uno dei tanti ponti della città. La crociera ha durata variabile e molti orari di partenza. Esiste anche la possibilità di vedere la Ville Lumiere gustando una cena dove, oltre che mangiare, ci si sazierà anche con la vista di una città sapientemente illuminata.

10° posto: EuroDisney
Dedicato agli amanti dei parchi giochi è di rigore recarsi nella vicina EuroDisney (lo si può fare comodamente con i mezzi pubblici che collegano il parco con il centro città in modo rapido ed efficiente) per vivere una giornata all’insegna del divertimento, magari dopo aver dedicato tanto tempo a visitare monumenti, musei ed esposizioni.

I migliori hotel vicino al Museo del Louvre

Grand Hotel du Palais Royal

Durante il vostro weekend a Parigi di certo non potrete fare a meno di visitare lo splendido Museo del Louvre, che merita il primo posto della nostra classifica delle dieci cose da vedere in questa splendida città. Se preferite potete sceglierlo come punto di partenza per i vostri itinerari e pensare di selezionare un hotel a pochi passi. Eccone alcuni dei migliori:

Grand Hotel du Palais Royal
Indirizzo: 4 Rue de Valois, 75001 Parigi, Francia
Telefono: +33 1 42 96 15 35
Affacciato sul Palais Royal Garden, il Grand Hôtel du Palais Royal si trova a due passi anche dal Museo del Louvre, il teatro Comédie Française, rue Saint-Honoré, e ai Giardini delle Tuileries.
La spa,  ilristorante, il personale qualificato e la sua  posizione a Parigi fanno del Grand Hôtel du Palais Royal il nuovo indirizzo per il chic parigino.

Hotel Louvre Bons Enfants
Indirizzo: 5 Rue des Bons Enfants, 75001 Parigi, Francia
Telefono: +33 1 42 61 47 31
l'Hotel Louvre Bons Enfants fonde sottilmente colori esotici delicati di legno rosso passione. Con travi a vista del soffitto, lampadari e applique con pendenti in cristallo, grandi specchi, cornici e cherubini danno al luogo un'atmosfera chic e senza tempo.
Nel grande salone, comode poltrone, tavolini e divani vi invitano a leggere e rilassarsi. Una bella camera fitness con attrezzatura completa è disponibile.

Timhotel Le Louvre
Indirizzo: 4 Rue Croix des Petits Champs, 75001 Parigi, Francia
Telefono: +33 1 42 60 34 86
Situato nel centro di Parigi, questo hotel sorge a soli 450 metri dal Museo del Louvre e offre un patio fiorito e camere con TV a schermo piatto e connessione internet Wi-Fi gratuita. Le sistemazioni del Timhotel sono climatizzate e provviste di telefono e set per la preparazione di tè e caffè. La maggior parte degli alloggi dispone di bagno privato con asciugacapelli.
Al mattino potrete gustare una prima colazione a buffet, mentre leggete uno dei quotidiani forniti dalla struttura. A pochi passi dal Timhotel Le Louvre vi attendono molti ristoranti e bar.

I migliori ristoranti vicino al Museo del Louvre

Bistrot Valois

Durante il vostro weekend  potrete sicuramente decidere di mangiare qualcosa al volo per non portare via troppo tempo alla visita della città. Se invece volete concedervi una pausa, magari per cena, ecco una lista dei migliori ristoranti vicino ad una delle dieci cose più belle da vedere a Parigi, ovvero il Museo del Louvre:

Bistrot Valois
Indirizzo: 1 Place de Valois, 75001 Parigi, Francia
Telefono: +33 1 42 61 35 04
Uno dei migliori locali di Parigi. L'atmosfera è perfetta grazie ai gestori simpatici ed Il cibo di qualità.
Tipico bistrot parigino che, grazie alla posizione vicinissima al Louvre e ad una recente menzione sul New York Times, attira molti turisti desiderosi di scoprire la vera e autentica ristorazione parigina.

Fellini
Indirizzo: 47 Rue Arbre Sec, 75001 Parigi, Francia
Telefono: +33 1 42 60 90 66
Al ristorante Fellini, poterete trovare una cucina gourmet italiana, dal carpaccio, al vitello tonnato, agli spaghetti al nero, ai ravioli ricotta spinaci, fino ai medaglioni di vitello al limone, il tutto condito dalla cortesia del personale.

spring
Indirizzo: 6 Rue Bailleul, 75001 Parigi, Francia
Telefono: +33 1 45 96 05 72
Il ristorante Spring garantisce in locali di qualità materie prime freschissime; la cucina a vista fa sì che si possa può ammirare gli chef al lavoro.
Il vino ed il servizio sono impeccabili.


 

Articoli correlati

NoLita Ristorante e Enoteca
ristoranti italiani
Non potete fare a meno della cucina italiana anche quando siete all'estero? Ecco una lista dei migliori ristoranti italiani di Parigi.
Un falafel nel quartiere parigino di St Michel di Parigi
low cost
Foto di Kiwifraiz
E’ possibile trascorrere un week end low cost a Parigi, spendendo pochissimo?
Place du Tertre
cose da NON fare
Alcuni consigli su cosa è meglio evitare quando vi trovare a Parigi
Hotel La Manufacture
hotel economici
I migliori hotel di Parigi a buon prezzo consigliati da noi
Hotel Citadines Louvre Paris
hotel per il weekend
I criteri per non sbagliare nella scelta dell'hotel a Parigi
Giraffe dello Zoo di Parigi
allo zoo
Un fine settimana unico ed irripetibile per voi e per i vostri bambini
Suite del Park Hyatt Paris-Vendome
da sogno
Una lista di hotel indimenticabili per coloro che davvero non badano a spese
Arco di Trionfo, Parigi
i monumenti
Alcuni itinerari per visitare i monumenti più importanti di Parigi durante il vostro fine settimana

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK