Dove mangiare a Parigi, quali ristoranti scegliere

Un fine settimana a Parigi non può essere manchevole di una cena in un ristorante magari per coronare una speciale occasione.

Le Grand Café Capucines

Un fine settimana nella capitale francese non può essere manchevole di una cena in un ristorante magari per coronare una speciale occasione. Dove andare? Parigi è piena di ristoranti, bistrot, brasserie e nella normalità quasi tutti offrono menù turistici a prezzi (e piatti) fissi. Innanzi tutto è buona norma controllare il menù (e i costi) che si trova affisso al di fuori di ogni locale e questo per rendersi conto sia di cosa si potrà mangiare e per avere una idea dei prezzi evitando così sgradevoli sorprese. Noi suggeriamo questa breve lista di ristoranti.

Le Grand Café Capucines
4, boulevard des Capucines.
In zona Operà e vicina all’Olympia rimane questo ristorante che, oltre alla sua privilegiata ubicazione, offre una cucina raffinata. Potrebbe apparire come una classica brasserie ma, in realtà, è un ristorante pieno di charme e storicamente apprezzata per la sua offerta gastronomica che viene evidenziata nei freschissimi frutti di mare e dalle escargots. Rinnovata nella metà dell’Ottocento, conserva l’arredamento dell’epoca che è un melange tra lusso e romanticismo, firmato da Jacques Garcia con divanetti in pelle rossa e vetrate colorate in stile Art Nouveau. Aperta 24 ore al giorno per tutti i giorni della settimana offre la sala ristorante al primo piano dal quale si ammira lo struscio di Boulevard des Capucines. Tra le specialità della casa si segnalano quelli a base di pesce e frutti di mare in crosta dorata, il petto d’anatra arrosto e  il pollo di Bresse al forno.

Brasserie Lipp
151, boulevard Saint Germain.
Si tratta della più famosa brasserie di tutta la città e lo si evince dalle decorazioni che risalgono ai primi del Novecento e che riassumono tra moro, maioliche, specchi ed affreschi. Non è raro incontrare personaggi famosi.
Essendo tra i ristoranti più richiesti, è preferibile prenotare il tavolo o si rischia di non poterci entrare.
La Brasserie Lipp è ubicata all’interno del centralissimo quartiere di Saint Germain e quindi è possibile addentrarsi sia nel Quartiere Latino che raggiungere l’Ile de la Cité attraversando la Senna e passeggiare dalle parti del Louvre dopo aver visto Notre Dame.

 

Le Grand Café Capucines e Fermette Marbeuf sono tra i migliori ristoranti di tutta Parigi

Fermette Marbeuf

Fermette Marbeuf 
5 rue Marbeuf
Nelle immediate vicinanze della Avenue degli Champs-Elysées, si trova un vero covo di delizie che vi attendono in un ambiente estremamente raffinato. Alla Fermette Marbeuf, luci soffuse, arredamento in stile Art Noveau, vetrate colorate, e la sala del ristorante proclamata monumento storico, vi attenderanno per accompagnarvi in una teoria di piatti della cucina bourgeoise decisamente apprezzata per le sue prelibatezze che vanno dalla feuilleté d’escargots, alla fricassée de rognons o anche al  soufflé au Grand- Marnier. La cucina del propone anche portate da brasserie come la terrine de foies de volailles o la tartare de bœuf charolais. La Fermette resta nel cuore del cosiddetto ‘Triangolo d’Oro’, a due passi dagli Champs-Elysées e da celebri teatri e cabaret come il theatre du Rond-Point, il théâtre Marigny, il cabaret Crazy Horse.

La Tour d'Argent
15 Quai de la Tournelle
E’ uno tra i più famosi ristoranti al mondo e una tappa obbligata da fare almeno una volta nella vita, avendone le possibilità. La prestigiosa Tour d’Argent porta con se una storia che nasce nel 1500 e che in maniera ininterrotta è proseguita fino ad aggio. E’ una istituzione che ha seguito tutti gli avventi storici della Francia e non solo. I fortunati che potranno cenare alla Tour d’Argent godranno di una impareggiabile vista panoramica su Notre Dame. Come ristorante di estremo lusso, la Tour d’Argent propone una carta dei vini decisamente pazzesca per la qualità e quantità di proposte; la gastronomia è intensa nei sapori e decisa. Ottima al selezioni dei formaggi. La cucina è esclusivamente francese che evidenzia il più buon patè del mondo oltre che un’anatra davvero spettacolare. Come spettacolare è il prezzo non propriamente alla portata di tutti. Un possibile compromesso è quello di recarsi a pranzo e di ordinare il più economico menù dejeneur di tre portate che costa all’incirca 80 euro ma fate attenzione che se a questo aggiungerete magari un aperitivo, dei formaggi e una bottiglia di vino, andrete a vedere questa somma (ovviamente per persona) addirittura triplicata!

Tutto il meraviglioso panorama di Parigi sotto i vostri occhi mentre cenate al Ristorante 58 Tour Eiffel

Ristorante 58 Tour Eiffel

Ristorante 58 Tour Eiffel
Tour Eiffel
Al primo piano del più celebre monumento di Parigi e di tutta la Francia, c’è il Ristorante 58 Tour Eiffel che con il suo design minimalista e chic e la sua cucina di alta qualità si farà senza dubbio ricordare e non solo per la sua indimenticabile vista sulla Ville Lumière.
Il servizio inizia dall’accoglienza effettuato da una hostess che vi conduce fino al vostro tavolo. Indispensabile la prenotazione che è sempre obbligatoria per ovvie ragioni. La gastronomia propone piatti tradizionali francesi accompagnati da una buona carta di vini. E’ certamente un luogo unico in tutta la città e merita di essere vissuto almeno una volta.

Chez Flottes 
2, rue Cambon
A due passi dai giardini delle Tuileries, Chez Flottes offre un locale raffinato dove propone una prestigiosa varietà di piatti che vanno dai crostacei fino alle carni e una lista di vini pregiati in grado di soddisfare anche i sommelieres più esigenti. Gli attuali proprietari che vengono dalla Regione dei Pirenei propongono piatti per tutti i gusti: crocque-monsieur, quenelle de brochets à la cuillière, coulis de crustacés, saucisse fraîche au couteua con aligot, os à moelle, fleur de sel e via dicendo fino a terminare con una gustosissima Tarte Tatin con panna.

Ospitalità, cordialità e tranquillità per un pranzo o una cena assolutamente da ricordare presso il Sathees Restaurant

Sathees Restaurant
Sathees Restaurant
4 Rue Lobineau
In questo ristorante si trova tipicità, ospitalità, cordialità e tranquillità per un pranzo o una cena da ricordare in un posto molto bello e tipico, immersi nel cuore della città. A chi cerca queste caratteristiche, Sathees è probabilmente uno dei migliori.

Articoli correlati

Place des Vosges, Parigi
i quartieri
Una breve guida sui quartieri parigini più belli e sulle loro caratteristiche
Reggia di Versailles. Parigi
una settimana
Foto di Tom Bricker
L'itinerario consigliato per godersi al meglio una settimana di vacanza a Parigi
Arco di Trionfo, Parigi
i monumenti
Alcuni itinerari per visitare i monumenti più importanti di Parigi durante il vostro fine settimana
Place du Tertre
cose da NON fare
Alcuni consigli su cosa è meglio evitare quando vi trovare a Parigi
Museo d'Orsay, Parigi
5 giorni
Foto di DXR
Andate a Parigi per 5 giorni? Ecco alcuni consigli su cosa fare e cosa vedere.
NoLita Ristorante e Enoteca
ristoranti italiani
Non potete fare a meno della cucina italiana anche quando siete all'estero? Ecco una lista dei migliori ristoranti italiani di Parigi.
La Piramide del Louvre, Parigi, Francia
4 giorni
Foto di Grufnik
Un itinerario di 4 giorni per non perdersi il meglio di Parigi
Basilica del Sacro Cuore e Cattedrale della Santissima Trinità. Parigi
3 giorni
Foto di Loic Lagarde
Questo week end offre la possibilità di visitare Parigi per tre intensi giorni.

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK