Guida di Amsterdam: le cose da NON fare

Anche nella serena, trasgressiva e permissiva Amsterdam, ci sono cose che non si possono davvero fare e ci sono atteggiamenti che è bene evitare

Coffe Shop

L’idea che rispecchia un banale luogo comune è quella che la permissiva Amsterdam, dove la trasgressione è abitudine quotidiana, sia quella che non esistano cose da NON fare. Soprattutto i giovani pensano che questa regola di non avere regole, sia un dato di fatto che in Olanda e, specificatamente nella sua capitale, viva il suo massimo significato. Dobbiamo, invece, deludervi. Anche nella serena e trasgressiva e permissiva e moderna e tollerante Amsterdam, ci sono cose che non si possono davvero fare e ci sono atteggiamenti che devono essere sposati in pieno, proprio nel rispetto di quella liberale tolleranza intelligente, che da sempre regna in questa città. Onde evitare di trovarvi in situazioni spiacevoli, vogliamo aiutarvi nel darvi alcune dritte che, a nostro avviso, vi aiuteranno a comprendere cosa è meglio evitare di fare. Sono solo dei suggerimenti e nulla più, ma se non siete mai stati ad Amsterdam, possono essere quanto meno indicativi di linee guida sulle quali regolare il vostro soggiorno, tra un coffee shop ed un monumento o una vetrina.
Pochi ma rigidi sono i divieti che vigono in città e vi garantiamo, che se trasgrediti, non cercate un attimo di compassione al poliziotto che vi sta rampognando alla grande, perché non la troverete.

Incominciamo con una quasi obbligata avvertenza sapendo che molti ragazzi andando ad Amsterdam per la prima volta, ci vanno con lo scopo di fumare dentro ad uno dei tanti coffee shop della città e per sballare. Il nostro invito (che non è quello di una mamma o di un nonno) è quello di prestare moltissima attenzione agli spacciatori per la strada che tentano di vendere bevande, detersivo o zucchero che in realtà sono droghe pesanti che qui non sono tollerate affatto e che, anzi, sono più che vietate. Oltre che alla salute, dovete pensare che colti in flagrante, passereste davvero pene molto significative.
Il fatto di stordirsi con fumo e/o alcool, non deve farvi sentire autorizzati ad urlare nel cuore della notte anche se vi trovate dentro al particolare quartiere a luci rosse, dove pensate che tutto sia consentito. Gli schiamazzi notturni sono puniti con una più che elevata contravvenzione che dovrete pagare assolutamente, oltre che ad una classica e noiosa ramanzina.

Ricordatevi che è severamente vietato scattare foto nel quartiere a luci rosse. E’ un divieto previsto dalla legge che tutela la privacy delle donne in vetrina. E’ bene sapere che tutta la zona è coperta da una videosorveglianza attiva ogni ora del giorno e della notte e che ogni vetrina è dotata di un pulsante di allarme. Laddove vi trovaste a fotografare una operatrice e la stessa si accorgesse del fatto, la stessa può chiamare la polizia che è pronta ad intervenire e che oltre alla multa, vi andrebbe a sequestrare la vostra macchinetta fotografica (o smartphone che sia).

Altra cosa da non fare è quella di occupare le piste ciclabili ad Amsterdam, in cui ci sono delle corsie preferenziali che sono in esclusivo uso dei ciclisti

BeneMusacchio

Tra pub, birrerie, locali, coffe shop, ad Amsterdam ci sono locali per divertirsi da soli o in compagnia e birra e cocktail, sono ovviamente i nostri compagni. Dobbiamo però tener presente che ad Amsterdam non è permesso bere per le vie della città e questo è un vero e proprio divieto per legge. Quindi, se vi trovate a camminare al di fuori, la vostra bottiglia di birra o comunque di alcool, è preferibile che l’andiate a mettere dentro ad un sacchetto che la nasconda (come accade negli Stati Uniti) per non rendere evidente il girare per la strada con alcolici.
Altra cosa da non fare è quella di occupare le piste ciclabili. In Olanda, e ad Amsterdam in primo luogo, si fa gran utilizzo della bicicletta come mezzo di trasporto in alternativa dell’uso del proprio veicolo e per questo la città ha creato delle corsie preferenziali che sono in esclusivo uso dei ciclisti. Quindi, anche se non esiste un vero e proprio divieto per legge, è bene ricordarsi di camminare all’interno dei propri spazi e non su di una pista ciclabile per evitare sia di essere investiti (e il ciclista avrebbe sempre ragione!), sia per non essere mandati non molto amorevolmente, al diavolo ricordandosi che noi italiani, in compagnia dei cugini spagnoli, siamo coloro maggiormente additati di questo malcostume.

Un altro divieto al quale prestare molta attenzione è quello di non dare pipì per la strada. Il fatto che magari sia notte e avete bevuto tante di quelle birre da stare male, non impietosirà il poliziotto che vi farà una bella contravvenzione di quasi 50 euro. E non pensate di farla franca!

Prestate attenzione, quando andate in un ristorante, di lasciare una mancia quando pagherete il conto. Non che sia d’obbligo ma è una usanza molto radicata e, se non lo fate, è come segnalare il fatto che non vi siete trovati bene e quindi non avete apprezzato nulla. Se così non è, allora ricordatevi di lasciare un tangibile gesto.

Non dovete salire sui mezzi pubblici senza prima aver acquistato il biglietto (o l’abbonamento che sia) che vi permetta di viaggiare con il titolo per poterlo fare. In atto di controllo, se venite presi a viaggiare clandestinamente, vi vedrete elevare una multa di circa 60 euro.

Ricordatevi che nelle stazione è severamente vietato fumare liberamente. I fumatori hanno delle zone a loro adibite ed indicate con appositi cartelli. Fumare dove non è consentito, oltre che ad essere elemento irrispettoso, può causare una pesante multa.

In ultimo ricordiamo che i minorenni non possono entrare nei coffee shop e che non possono quindi fumare droghe leggere  che, in Olanda, non sono permesse ma esclusivamente tollerate come consumo. Le droghe pesanti vanno incontro a pene molto dure per cui, salute a parte, tenetelo sempre bene in mente.

Articoli correlati

Jordaan
i quartieri
Foto di Jordaan -Taz
Jordaan, il quartiere più caratteristico di Amsterdam dove potrete visitare la casa di Anne Frank
Se è la vostra prima volta ad Amsterdam e non volete perdere tempo vi suggeriamo i monumenti di maggior interesse e rilevanza storica
Palazzo Reale
una settimana
Alla scoperta dei più bei quartieri di Amsterdam in una settimana che non dimenticherete più
GreenWoods
dove mangiare
Foto di GreenWoods
Ad Amsterdam, con quasi ottocento ristoranti che propongono cucina di tutto il mondo a tutti i prezzi, anche i palati più difficili verr..
Canali di Amsterdam
5 giorni
Foto di gags9999
Anche in soli 5 giorni rimarrete affascinati dai colori di una città che si specchia sui suoi canali
Rijksmuseum,  Amsterdam
4 giorni
Pochi giorni a disposizione ma tanti spunti interessanti nelle mete da noi proposte
Fantasia di funghi, Ristorante Bussi, Amsterdam
ristoranti italiani
Foto di Tripadvisor
La raffinatezza dei piatti tipici italiani presso il ristorante Bussia ad Amsterdam
Scheepvaartmuseum, Amsterdam
3 giorni
Cosa fare o vedere ad Amsterdam in soli tre giorni senza perdervi il meglio

Cosa visitare nei dintorni di Amsterdam Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK