Weekend a Catanzaro

Davvero affascinante è poter vedere da alcuni quartieri più a nord di Catanzaro, conosciuta come la “Città tra i due mari”, sia i due mari Ionio e Tirreno, che le isole Eolie

 Panorama della città di Catanzaro

Catanzaro è uno dei comuni più imponenti della Calabria conta oltre 90000 abitanti, è una città di origini antiche ed è stato il capoluogo di quella che in passato era la Calabria Ultra per circa 200 anni. Per farvi capire l’importanza di questa città calabrese vi basti pensare che è la sede dell’Università degli Studi della Magna Grecia che risulta essere la seconda università per numero di iscritti nella regione, inoltre in estate la riviera che interessa Catanzaro è davvero molto frequentata dai turisti attirati dalla quantità e qualità dei siti turistici.

Quando si parla di Catanzaro non si può dimenticare che è anche conosciuta come la “Città tra i due mari” perché si trova nell’Istmo di Catanzaro ovvero la striscia di terra più sottile d’Italia che separa il mar Ionio dal mar Tirreno. Davvero affascinante è poter vedere da alcuni quartieri più a nord di Catanzaro sia i due mari che le isole Eolie.

Un’ altra espressione la quale la Catanzaro è conosciuta è “Città dei tre Colli” ovvero quelli che potete scorgere sullo stemma civico, Colle di San Trifone, Colle del Vescovato e il Colle del Castello, al giorno d’oggi però sono chiamati rispettivamente San Rocco, Piazza Duomo e San Giovanni. Questa bella città calabra è ricca di storia e potete accorgervene voi stessi girovagando senza meta per le sue strade. Il centro storico come lo vediamo ora è il risultato dei vari rimaneggiamenti che sono avvenuti successivamente all’Unità d’Italia e insieme ai quartieri San Leonardo e Stadio è la seconda circoscrizione cittadina.

Se siete amanti delle architetture religiose non potete perdervi il Duomo di Catanzaro meglio conosciuto come la Cattedrale di Santa Maria Assunta stupenda struttura storica che risale all’epoca normanna e che ai tempi era dedicata anche agli Apostoli Pietro e Paolo. Nel corso degli anni ha subito vari rimaneggiamenti, la cappella di San Vitaliano per esempio è stata eretta 1300 circa e via via con il passare del tempo venivano aggiunti nuovi pezzi fino ai bombardamenti della seconda guerra mondiale che portarono ad un rimaneggiamento generale della struttura che merita sicuramente una visita anche all’interno. Ci sono molte altre chiese a Catanzaro che potete visitare, è un luogo di grande spiritualità e anche nelle piccole strutture religiose troverete delle vere chicche.

Per i bimbi potete programmare una bella visita al Parco della Biodiversità Mediterranea uno stupendo e vasto spazio verde che si estende per 610000 metri quadrati

Parco della Biodiversità Mediterranea

Corso Mazzini è invece una vera e propria vetrina per quel che riguarda gli eleganti palazzi signorili che un tempo appartenevano alle ricche famiglie di Catanzaro, passeggiando lungo questa via,  vi imbatterete in moltissime strutture che meritano una foto, alcune di queste sono visitabili e rimarrete a bocca aperta grazie agli stupendi affreschi che ne adornano le pareti e i soffitti. La cosa particolare di questa città è proprio che i monumenti si sono ritagliati nel corso degli anni uno spazio davvero importante nel cuore di Catanzaro  e sembra quasi che siano sempre stati li da tempo immemore, il simbolo della città è il Cavatore una fontana monumentale che si trova nel muro dell’antico castello normanno. Se  non siete amanti dei monumenti tradizionali per voi c’è il Ponte Bisantis una meraviglia ingegneristica che accoglie sia i pedoni che le auto, esso collega il centro di Catanzaro con il rione De Filippis ed è davvero bello ed imponente.

Per i bimbi  potete programmare una bella visita al Parco della Biodiversità Mediterranea uno stupendo e vasto spazio verde che si estende per 610000 metri quadrati, al suo interno troverete anche il Parco Internazionale della Scultura un vero e proprio museo a cielo aperto. Il grande giardino botanico del Parco della Biodiversità Mediterranea offre la possibilità di conoscere oltre 20000 specie di piante, al suo interno oltre al Parco Internazionale della Scultura ci sono anche percorsi jogging, parchi giochi, il laghetto dei cigni e molte altre attrazioni adatte a tutti i gusti. Se siete degli escursionisti non vi resta che buttarvi su uno dei tre percorsi offerti, il percorso delle miniere, quello dei mulini p quello della valle. Catanzaro è anche una città di mare quindi qui troverete ogni sorta di attrazione turistica e una bella passeggiata per trascorrere delle splendide vacanze marine all’insegna dello svago e del divertimento.

Sara Manelli 

Articoli correlati

Lido di Torre Mileto
San Nicandro Garganico
Un weekend a San Nicandro Garganico tra storia e natura
Alassio è sicuramente una di quelle cittadine Liguri che fa sempre piacere visitare per la sua aria un po’ chic grazie ai bei palazzi i..
San Benedetto del Tronto ha una scogliera davvero suggestiva, colline dorate e stupende barche da pesca che solcano il mare Adriatico
La Maddalena
La Maddalena
Perla della Sardegna, l’arcipelago de La Maddalena ha origini risalenti al neolitico ed offre incantevoli spiagge di finissima sabbia do..
 Lipari
Lipari
Perla del minuscolo arcipelago delle isole Eolie, Lipari è una deliziosa sorpresa per i turisti che rimangono affascinanti dalle tante be..
Isola di Sant'Antioco
Isola di Sant'Antioco
Famosa per le sue numerose ed incantevoli spiagge attrezzate che si alternano a scogliere pittoresche, l’isola offre anche una interessa..

Cosa visitare nei dintorni di Catanzaro Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK