Weekend a Cernobbio

Adagiata sulle rive del Lago di Como, Cernobbio è famosa per le sue dimore storiche.

Cernobbio

Cernobbio, località rinomata per le sue dimore storiche gode di una ideale posizione riparata dalle alture del monte Bisbino e adagiata sulle rive del Lago di Como.

Cernobbio presenta un paesaggio tutto da scoprire e offre varie opportunità di vacanza. Como è collegata a Cernobbio attraverso una passeggiata che è una ciclabile lunga 5 chilometri che si può percorrere anche a piedi la cui peculiarità è data  da un incantevole panorama. In alternativa si può decidere di fare  una traversata del lago in battello. Gli  appassionati di trekking possono  percorrere la ‘Via dei monti lariani’ che offre un sentiero che si sviluppa per oltre cento chilometri sui monti che circondano il lago e che offre un panorama mozzafiato.

Molte le ville ottocentesche degne di nota tra le quali Villa d'Este, di notevole interesse artistico. Oggi sede di un hotel di lusso, la villa fu edificata nel XVI secolo ed è famosa per i suoi bellissimi giardini.  Divenuta proprietà di Carolina di Brunswich che sarebbe divenuta moglie di Giorgio IV d’Inghilterra, solo allora prese il nome di Este. Oltrepassando l'insenatura dominata da Villa d’Este si raggiunge un promontorio sul quale si erge Villa Pizzo, altro interessante esempio di villa storica Ottocentesca.

Sono molte le ville ottocentesche degne di nota. Tra di esse spicca Villa d'Este, di notevole interesse artistico.

Villa D'Este
Foto di Mark Weston

Anche Villa Erba, risalente al Cinquecento come monastero ma oggi prestigioso centro congressi, merita una visita così anche Villa Bernasconi in stile Liberty.

L’altra villa più famosa di Cernobbio è la ottocentesca Villa Erba che si trova ai confini della città ed è edificata su due piani collegati da uno scalone centrale e da una torretta panoramica. Oggi la villa è un centro congressi.

Altre ville da visitare sono Villa Pizzo, costruita dalla metà del ’500 ma che subì diverse modifiche fino all’800 e Villa Fontanelle che fu proprietà dello stilista Gianni Versace.

Per gli amanti della natura si consiglia una gita naturalistica sulla strada panoramica che porta sulla cima del Monte Bissino e che è un vero spettacolo in quanto offre uno scorcio incantevole del lago. Percorrendo i quasi diciassette chilometri si possono visitare alcune grotte come il Buco della Volpe ampia caverna a 585 m d’altezza con laghetti e fiumiciattoli sotterranei o anche la Zocca d’Ass sotto l’Alpe di Garzegallo e, giunti a destinazione, il Santuario della Beata Vergine.

Aldo Galvagno

Articoli correlati

Luino
Luino
Foto di hugovk
Week end in una delle più belle cittadine della sponda lombarda del lago Maggiore.
Tremezzo vista dal Lago di Como
Tremezzo
Ai piedi delle montagne e nei pressi del lago di Como si trova Tremezzo, la meta idea per un romantico week end.
Arona
Arona
Arona, la pittoresca località sul Lago Maggiore, è la meta ideale per un week end all'insegna del relax.
Bellagio e il Lago di Como
Bellagio
Weekend in uno dei luoghi più romantici del lago di Como
Giardini Botanici di Villa Taranto, Verbania
Verbania
Foto di Irene Grassi
Romantico week end a Verbania, il Giardino sul lago.
Tramonto a Desenzano del Garda
Desenzano del Garda
Weekend romantico tra piacevoli escursioni dedicate alla scoperta delle bellezze del Garda
Isola Bella, Stresa, Lago Maggiore
Stresa
Week end romantico nella splendida cittadina che si affaccia sul Golfo Borromeo del lago Maggiore.
Bardolino dopo il tramonto
Bardolino
Weekend romantico nella deliziosa località in riva al lago di Garda

Cosa visitare nei dintorni di Cernobbio Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Cosa mangiare a Como Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Valigini
Fagottini di foglie di verza appena sbollettate con un ripieno di trito di pollo e patate e cotti su un fondo di olio, burro e cipolla con salsa di pomodoro.
guarda
Gorgonzola
Formaggio fresco erborinato prodotto con latte di vacca la cui particolarità risiede nelle muffe che ne determinano il sapore che può essere dolce o piccante.
guarda
Costoletta alla miil..
Secondo tipico che è realizzato dalla costoletta che viene passata nell'uovo e poi nel pangrattato quindi fritta nel burro.
guarda
Pizzoccheri della Va..
I pizzoccheri alla Valtellinese sono il piatto simbolo della cucina tradizionale Valtellinese e sono realizzati con farina di grano saraceno.
guarda
Risotto alla milanese
Classico primo della cucina milanese, il famoso risotto è preparato con l’aggiunta di midollo di bue e zafferano che lo differenziano da tutti gli altri.
guarda
Polenta taragna
Polenta fatta con farina di grano saraceno e di farina di mais che una volta cotta va aggiunto burro e formaggio.
guarda
Ossobuco alla milanese
Ossibuchi della zampa di vitello infarinati e passati in padella con olio e burro e poi cotti con salsa di pomodoro.
guarda
Panettone
Dolce tipico natalizio con un impasto soffice e ricco dalla forma a cupola che lo rende inconfondibile.
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK