Weekend a Milano Marittima

Una delle città più giovani e chic d'Italia

Milano Marittima
Foto di Laura

Milano Marittima esprime il meglio di sé nella stagione estiva quando la riviera riaccende i suoi riflettori ed i vacanzieri ripopolano la costa adriatica.

Particolarmente adatta ai giovani, ma anche alle famiglie, la storia di questa frazione del ravennate affonda le sue radici agli inizi del ‘900, quando l’amministrazione comunale di Cervia e la ditta milanese “Maffei” si accordarono per la cessione di una parte del litorale inutilizzato per la costruzione di parchi, giardini e nuove abitazioni, gettando così le basi della zona balneare come oggi la si conosce.

La svolta e la definitiva consacrazione della zona a livello nazionale è avvenuta negli anni ‘50 quando la cittadina è stata “riconosciuta pubblicamente” tra i più prestigiosi centri balneari d’Italia. In concomitanza a questo riconoscimento la città si ampliò ulteriormente e fu costruito il grattacielo, alto 80 metri, che aumentò ulteriormente l’interesse turistico della zona.

Dal molo alla spiaggia, dalla chiesa di Stella Maris, ai mosaici di viale Gramsci, dal grattacielo Marinella al Parco Naturale, le proposte turistiche di Milano Marittima sono tante e capaci di accontentare tutti.

Una curiosità su tutte legate alla frazione marittima è la colonia “Costanzo Ciano” che nel periodo bellico fu trasformata in ospedale e negli anni ‘80 fu la location scelta dal regista Pupi Avati per girare alcune scene del film horror “Zeder”.

Milano Marittima è il luogo più chic e famoso della Riviera Romagnola, tanto da ospitare nelle sue vie principali i più esclusivi marchi della moda, della gioielleria  e degli accessori a livello mondiale e non a caso qualcuno la definisce anche “capitale dello shopping estivo”.

Non solo fashion ma anche sport: nei negozi dedicati a tutte le discipline che si possono praticare spicca il surfing shop, un’attività che da trent’anni detta le tendenze di windsurf, kite e surf.

L’esclusività dei locali, dei negozi e dei servizi fanno di Milano Marittima la meta preferita del jet set e proprio nella cittadina balneare ogni anno si tiene il “Vip Master Tennis”, torneo che vede la partecipazione di celebrità di calibro nazionale e internazionale e che è considerato dalla stampa come una delle più prestigiose manifestazioni della Riviera, dopo la Notte Rosa.

Proposte per giovani e famiglie: la Romagna più festaiola è qui

Milano Marittima

Arrivati a Milano Marittima cosa fare? Vediamo brevemente alcune delle proposte.

Se avete voglia di immergervi nella natura, dal centro della cittadina potete muovervi a piedi e fare una passeggiata nella splendida pineta, luogo particolarmente adatto anche per una rinfrancante corsetta mattutina. I percorsi all’interno del boschetto di pini sono tutti segnalati e ben visibili, ribattezzati con i nomi di frutta e fiori e questo rende ancora più gradevole una passeggiata all’ombra delle piante secolari, magari insieme a tutta la famiglia. La pineta rientra nel Parco del

Delta del Po ed è veramente un’eccezionale oasi di pace, tranquillità e benessere.

Un luogo assolutamente da vedere, specie in compagnia dei bambini è la Casa delle Farfalle, centro di educazione ambientale di oltre 500 metri quadri che ospita centinaia di specie tropicali.

All’interno della struttura sono riprodotti il clima e gli ambienti tipici delle foreste pluviali, con piante carnivore e fiori esotici. Al padiglione delle farfalle si accompagna l’area dedicata invece agli invertebrati: qui potrete trovare api, formiche, coleotteri e millepiedi giganti. A chiudere il cerchio il percorso botanico naturalistico ed uno splendido giardino esterno. Esplorando la casa delle farfalle una sosta d’obbligo è alla grande teca delle crisalidi dove è possibile assistere in diretta alla metamorfosi dei lepidotteri. Non stupitevi e soprattutto non spaventatevi se le farfalle, specie quelle giganti, svolazzando sulle vostre teste, andranno a posarsi sui vostri abiti, soprattutto se indossate capi sgargianti.

Ultimo, ma non in ordine di importanza se volete vivere davvero l’essenza della “movida” nella Riviera Romagnola, dovete fare assolutamente tappa al Papeete Beach, luogo cult della vita notturna  e location più alla moda e di tendenza di tutto il panorama italiano. Il locale sulla spiaggia è solitamente frequentato da vip italiani ed esteri. La lunga tradizione che sta alle spalle di questo stabilimento balneare è più viva che mai grazie agli aperitivi in musica proposti, l’animazione, la discoteca e la possibilità di ballare ovunque, persino sui lettini da spiaggia. Atmosfera divertente, e tanti giovani sono la linfa vitale di questo locale che è l’emblema della Romagna più festaiola, quella alla moda e la più trendy e che trova la sua massima espressione in occasione della Notte Rosa.

Articoli correlati

Al Caminetto
Milano Marittima
I migliori ristoranti romantici di Milano Marittima perfetti per una cena speciale in compagnia della persona amata
guarda
Pizza con salsiccia
Milano Marittima
Milano Marittima è il luogo più fashion e famoso della Riviera Romagnola: tanti locali meravigliosi dove gustare un'ottima pizza
guarda
Hotel Bruna B&B
Milano Marittima
A Milano Marittima soggiornare in un B&B economico, oltre che ad assicurare un notevole risparmio , permette la comodità di scegliere una..
guarda
Presbiterio di San Vitale, Ravenna
Ravenna
Foto di Lawrence OP
Capitale di ben tre imperi Ravenna rifulge ancora del suo immutato splendore
Rimini
Rimini
Tra antico e moderno, tra cinema e realtà: Rimini è tutto questo e molto di più
Una vista dell'isola di Favignana in Sicilia
Favignana
Weekend nell'arcipelago delle Isole Egadi circondati da un mare limpido e blu.

Cosa visitare nei dintorni di Milano Marittima Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Cosa mangiare a Milano Marittima Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Tagliatelle al ragù
Si deve fare rosolare nel burro la carne di vitello tritata, prosciutto, carota, sedano, cipolla, pomodori e facendo cuocere il sugo che condirà le tagliatelle preparate in casa.
guarda
Tortellini in brodo
Piatto tipico emiliano e composti da sfoglia ripiena di carne, prosciutto, mortadella, uova, parmigiano e aromi e poi cotti nel brodo.
guarda
Cappellacci
Piatto ferrarese a di base è la zucca. La loro forma ricorda, cappelletti e tortellini e vanno serviti o in brodo o burro e salvia.
guarda
Zampone
Prodotto con un impasto di carni suine, avvolto dall'involucro formato dalla zampa di un maiale e dopo averlo lessato si gusta da solo o con lenticchie.
guarda
Piadina
Semplice impasto di farina, strutto e sale trasformato in un disco cotto su un piano di pietra e servito guarnito di prosciutto e squaquarone
guarda
Zuppa di anguille
Tipico piatto di Comacchio dove le anguille si preparano con cipolla, odori, pomodori, scorza di limone e aceto.
guarda
Prosciutto
Insaccato prodotto dalla coscia del maiale che viene conciata e stagionata in appositi depositi. Il più famoso per la sua dolcezza è quello di Parma.
guarda
Anolini
Gli anolini parmensi sono un composto di mollica, parmigiano, uova e spezie. Generalmente si servono in brodo.
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK