Weekend all'Isola di Sant'Antioco

Famosa per le sue numerose ed incantevoli spiagge attrezzate che si alternano a scogliere pittoresche, l’isola offre anche una interessante vita notturna

Isola di Sant'Antioco

Unita all’isola madre tramite un istmo artificiale lungo tre chilometri, l’isola di Sant’Antioco è parte importante dell’arcipelago sulcitano, con una superficie di oltre cento chilometri quadrati che la rendono la più estesa isola parasarda. Due i centri abitati: Calasetta e Sant’Antioco oltre a piccole frazioni a carattere balneare come Maladroxia e Cussorgia. Il comune di Sant'Antioco è il centro principale dell'isola, sviluppatosi sulle pendici del colle del Castello sul sito di una delle più antiche fondazioni fenicie della Sardegna, risalente all’VIII secolo a.C.

Famosa per le sue numerose spiagge attrezzate che si alternano a scogliere pittoresche, l’isola offre una interessante vita notturna alimentata da discoteche e locali dove potersi ritrovare magari dopo una bella passeggiata lungo i tre chilometri di un fascinoso lungomare che termina con un caratteristico porticciolo, fulcro della movida dei vacanzieri. Alcuni siti archeologi presenti come una necropoli punica, una basilica paleocristiana con incluse catacombe e il toppe fenicio, tutti nelle immediate vicinanze del centro abitato sono, insieme alle tombe dei giganti ed alcuni nuraghi, considerati luoghi di una bellezza naturale tutta da esplorare.
 

Pittoresche e selvagge con scogliere al naturale, sono i punti dove si trovano Is Praneddas,Cala della Signora,Cala Grotta e Nido dei passeri

Nido dei Passeri

Le spiagge di Sant'Antioco sono tutte con fondali cristallini e puliti, ideali anche per immersioni e pesca subacquea. Molte sono organizzate con sdraie e ombrelloni, chioschi o bar e tra queste segnaliamo Coaquaddus, Maladroxia, Le Saline, Spiaggia Grande che sono tutte di sabbia finissima a differenza di quelle di Portixeddu e Turri che presentano sabbia più grossa mista a ciottoli.

Pittoresche e selvagge con scogliere al naturale, sono i punti dove si trovano  Is Praneddas, Cala della Signora, Cala Grotta e Nido dei passeri. Diversi i punti caratteristici raggiungibili solo via mare come  Portu Sciusciau con un grande arco naturale e Portu e su drigu, dove si trova una  grotta suggestiva. I fondali di Sant’Antioco sono adatti alle immersioni in quanto offrono uno scenario meraviglioso  tra i più belli del mediterraneo. 

Articoli correlati

 Lipari
Lipari
Perla del minuscolo arcipelago delle isole Eolie, Lipari è una deliziosa sorpresa per i turisti che rimangono affascinanti dalle tante be..
La Maddalena
La Maddalena
Perla della Sardegna, l’arcipelago de La Maddalena ha origini risalenti al neolitico ed offre incantevoli spiagge di finissima sabbia do..
Gaeta
Gaeta
Gaeta è bella da levare il fiato da qualunque parte la si guardi: la maestosità dei suoi castelli e la spiaggia di sabbia bianca e fine ..
Menfi caratterizzata da centinaia di metri di spiagge sabbiose e chiare, con dune che si estendono nell’entroterra vi darà l’impressi..
Stabilimento balneare della spiaggia di Rimini
Bellaria-Igea Marina
Foto di View Apart
La vocazione turistica del nostro Paese è una logica conseguenza delle bellezze del territorio e di quelle storiche ed artistiche che son..
Particolare della Pineta di Pinarella, Cervia
Pinarella
Foto di Shutterstock
Weekend alla scoperta di Pinarella, la piccola frazione di Cervia così amata dai vacanzieri della Riviera Romagnola

Cosa visitare nei dintorni di Isola di Sant'Antioco Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK