Weekend allo Zoo di Amsterdam

Il Koninklijk Zoölogisch Genootschap Natura Artis Magistra è il più antico complesso zoologico dei Paesi Bassi in cui vengono ricreati gli ambienti naturali per gli animali

"Lion Artis Zoo", Amsterdam
Foto di wikimedia

Nato nel 1838, il  Koninklijk Zoölogisch Genootschap Natura Artis Magistra, meglio conosciuto con il più pratico nomignolo di Artis, è il più antico zoo dell’Olanda e si tratta anche del primo esperimento di un’area verde nella capitale dei Paesi Bassi. I fondatori lo vollero chiamare Natura Artis Magistra, dedicando alla natura un ruolo predominante in ambito artistico.
Lo Zoo Reale è ubicato nella parte orientale di Amsterdam chiamata Plantage e si sviluppa in un territorio di circa 14 ettari suddiviso in vari segmenti. Infatti, oltre al giardino zoologico vero e proprio, qui trovano spazio un Aquarium (anch’esso risalente alla fine dell’Ottocento) che è secondo al mondo per grandezza dopo quello di Berlino; l’Anfibiarium; il Planetarium; il Zoölogisch Museum;  il Geologisch Museum, un museo dedicato alla entomologia e tre serre esotiche. Sono oltre settecentocinquanta le specie animali che popolano lo Zoo Reale e oltre trecento specie di alberi che si confondono con numerosi giardini che creano una ideale ambientazione naturale. Seguendo le teorie che vogliono uno zoo non più tale bensì un ambiente che ricrei gli ambienti naturali per gli animali, anche l’Artis ha adottato questa filosofia che un visitatore può vivere in prima persona sperimentando che quando attraverserà la savana africana qui riprodotta, avrà la compagnia di facoceri, zebre e gazzelle.

Vivi l'universo ammirado la cupola sferica del Planetarium

Planetarium

A questo si deve aggiungere il più esteso planetario esistente in Olanda e degli edifici edificati nell’Ottocento e perfettamente conservati e si avrà una idea di come è l’Artis. A sinistra dell’ingresso, il Planetarium ospita una mostra di fotografie del telescopio Hubble, mentre a destra c’è il museo geologico, con un’interessante raccolta di fossili. All’estrema sinistra dello zoo, la savana ospita zebre, antilopi, gnu. Nell’Aquarium, sono stati ricreati differenti sistemi ecomarini, dalle acque del Rio delle Amazzoni, pullulanti di pesci, alla barriera corallina. La struttura ospita anche un ristorante dove è possibile ristorarsi durante la visita. Per raggiungere lo zoo si possono prendere i tram 9 o 14 con fermata Plantage Kerklaan oppure la metro 51, 53 o 54 con fermata Waterlooplein or Weesperplein. Lo zoo è aperto a luglio e agosto dalle 9 alle 18, di sabato dalle 10. Da settembre a giugno è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17. Il Planetarium è chiuso di lunedì mattina. L’ingresso costa 15 € per gli adulti, 14 € per gli anziani dai 65 anni in poi. I bambini da 3 a 9 anni pagano 11 € e quelli più piccoli entrano gratis.

Articoli correlati

Huis met de Kabouters, palazzo in Ceintuurbaan 251,
da brivido
Amsterdam nasconde un'anima oscura e sconosciuta, tanto inquietante da rasentare il ‘noir’ a 360°, tutta da scoprire
Van Gogh Museum
senza code ai musei
Ecco le nostre proposte più interessanti per trascorrere un week end ad Amsterdam fra storia ed arte
Greenhouse Effect , Amsterdam
hotel economici
Risparmiare non significa per forza rinunciare alla qualità e noi siamo riusciti a trovare il meglio a piccoli prezzi
Per trascorrere un fine settimana nel lusso estremo consultate l'elenco degli Hotel più raffinati che abbiamo scelto per voi
Amstel Botel , Amsterdam
hotel per il weekend
Foto di Jose A.
Come scegliere l'albergo migliore per trascorrere un week end ad Amsterdam al giusto rapporto qualità/prezzo
Con i locali che abbiamo accuratamente scelto per voi sarà possibile gustare solo il meglio della cucina olandese
Dal celebre Quartiere a Luci rosse, agli innumerevoli coffee shops, ai pub ed alle discoteche, di certo ad Amsterdam è impossibile annoia..
DoubleTree by Hilton Hotel
benessere
Solo i migliori alberghi dotati di centro benessere per trascorrere un week end di relax ad Amsterdam

Cosa visitare nei dintorni di Amsterdam Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK