Cosa fare a Parigi quando piove? Shopping! Ecco dove andare.

Volete mettere una bella giornata dedicata allo shopping in una delle città più famose al mondo proprio per fare acquisti?

Galeries Lafayette illuminata di notte. Parigi
Foto di Kay Gaensler

Non è raro, tutt’altro, che a Parigi incontriate un bel piovasco anche d’estate. Allora cosa fare? Indubbiamente i musei possono essere una più che valida alternativa ma, diciamocelo onestamente, volete mettere una bella giornata dedicata allo shopping in una delle città più famose al mondo proprio per fare acquisti? Noi di weekenda, vogliamo evitare di suggerirvi di andare in quei negozi che potete trovare anche da noi in Italia, per suggerirvi qualcosa di veramente speciale che solo andando a Parigi, potete visitare.

Iniziamo da quello che è un immancabile appuntamento non solo per coloro che soffrono di shopping compulsivo e che è il regno degli acquisti: le famose Galeries Lafayette!
Nate nel 1893 come semplice merceria chiamata ‘Aux Galeries Lafayette’ era anche una sartoria con abbinati i primi laboratori di moda. L’inaugurazione del negozio di Boulevard Haussman, avvenne solo 19 anni più tardi. Che ci crediate a no, le Galeries sono il secondo sito parigino più visitato, con una media di oltre ottantamila visitatori al giorno (solo il prestigioso Louvre sa fare di meglio) e detiene il record di essere il più grande magazzino al mondo occidentale con 70.000 metri quadrati. L’edificio è in puro stile Art Noveau e la poderosa cupola che chiude i cinque piani di magazzini, è in stile neobizantino e risale al 1912. Sono ben tre gli edifici contigui che ne fanno parte: il corpo centrale Galeries Lafayette Haussman, Galeries Lafayette Homme & Gourmet dedicato alla moda uomo e alla gastronomia e Galeries Lafayette Maison, dedicato alla casa. Anche se troverete una loro seconda filiale a Parigi rappresentata dalle Galeries Lafayette Montparnasse, è all’Opéra che dovete andare per perdervi nel piacere dello shopping, per il quale non sarà sufficiente una sola giornata.

Sempre nella zona dell’Opéra ed esattamente a  Rue de Provence 102, troverete un altro grande ed importante centro commerciale della città: Printemps. Inutile dire che lo spazio è decisamente inferiore e, ovviamente anche la gamma di prodotti, ma i prezzi più bassi e la vicinanza con le nemiche Galeries ubicate vicinissimo, ne fanno un temibile concorrente sempre per la felicità dei turisti che allegramente passano da un centro all’altro. Anche qui, potete dimenticarvi di guardare l’orologio dal momento che sono presenti ristoranti e punti ristoro per evitarvi la noia di uscire a pranzare.

Non potete non andare da Michel Chaudun, definito uno tra i primi dieci mastri cioccolatai al mondo.

Fette di torte al cioccolato del mastro cioccolataio Michel Chaudun
Foto di jwirtz

Al Bon Marche Grand Epicerie che si trova al 38 di rue de Sevres, cambia totalmente lo scenario: non più un gigantesco grande magazzino ma un iperfornitissimo negozio di gastronomia dove troverete di tutto e di più e se non lo trovate, significa proprio che non esiste. Più che un negozio è una boutique ed è interessante solo per restare ammaliati dalla grandissima varietà di prodotti ma non certo per comprare perché sarebbe più conveniente un bel diamante da Cartier. Se pensate che il prosciutto di Parma qui viene all’etto dai nove ai trenta euro, potete avere idea della dimensione dei costi. Ammirare ma non toccare!

Definito uno tra i primi dieci mastri cioccolatai al mondo, non potete non andare da  Michel Chaudun 149, rue de l’Universite al settimo arrondissement. Questo è un luogo inadatto ai diabetici perché le tentazioni per il dolce (o amaro) cioccolato, non possono non assalirvi.  Qui tutto è fatto di cioccolato, possiamo assicurarvelo come vi suggeriamo di andarci per forza: non farlo sarebbe un peccato!

Al Quartiere Latino, tutti gli amanti dei formaggi devono visitare la Fromagerie Laurent Dubois  (47 Ter Boulevard Saint-Germain) dove entreranno in un vero e proprio paradiso in terra. In questo negozio si può comprare del vero formaggio non solo prodotto in Francia anche se suggeriamo di  rivolgere la vostra attenzione verso queste specialità che qui vengono proposte di altissima qualità come il Vieux Comté, il St. Marcellin, il Rocamadour ed il più celebre Camambert.

Impazzite per i profumi? Siete alla ricerca di qualcosa di nuovo e di speciale? Senza dubbio dovete andare da Sephora sugli Champs Elysees. La particolarità è che è la profumeria più grande che potete trovare dove resterete ammaliati dalle fragranze che colpiranno le vostre narici e che cambieranno man mano percorrerete i vari settori del locale che non solo propone profumi che possono essere acquistati in qualsiasi altra profumeria ma anche prodotti esclusivi. All'interno troverete anche diversi spazi con  una truccatrice a disposizione per farsi aiutare a rifarsi il trucco o addirittura con corsi veri e propri.

La new cave  vicino alla Madeleine (33, Bd Malesherbes) è indicata per coloro che amano il buon vino e vogliono trovare qualche rara bottiglia di rosso o di bianco. Non è un luogo particolarmente snob e il personale competente a disposizione, riesce sempre a soddisfare le richieste dei clienti che troveranno nello spazio ‘le Graal’ una sezione indubbiamente interessante da visitare.

Un pasticcino come un gioiello? Si se andrete a visitare La Patisserie des Reves all’111 rue de longchamp. Nella piccola sede non ci si può accomodare ma i dolci vanno comprati e poi degustati magari nel vicino giardino con panchine.  E’ una pasticceria che farà il piacere di tutti i golosi e gli amanti del genere. I prezzi sono più che accessibili considerata l’eccelsa qualità dei dolci che saranno confezionati in scatole a forme di piramidi. Da non perdere!

Articoli correlati

Spa Le Bristol by La Prairie
benessere
Ecco come trasformare il vostro weekend a Parigi in in una oasi di piacere e benessere
Piatto del ristorante parigino Chatomat
enogastronomico
Foto di Chatomat
Week end a Parigi alla ricerca dei prodotti tipici francesi per poterli conoscere, degustare ed assaggiare.
Queen Club Paris
la sera
Paris la nuit! Così è sempre definita la notte parigina. La sera, un po’ folle, decisamente trasgressiva, a volte complice, altra proi..
Gargoyles osservano Parigi
da brivido
Se proprio volete trascorrere un fine settimana da brivido a Parigi, non dovete attendere l’inverno foriero di atmosfere cariche di ‘n..
Veduta di Parigi dal Montparnasse
senza code ai musei
Foto di Eric Schaeff
Vedere Parigi in un weekend? Ecco come è possibile saltare le file davanti ai monumenti più interessanti.
Suite del Park Hyatt Paris-Vendome
da sogno
Una lista di hotel indimenticabili per coloro che davvero non badano a spese
Giraffe dello Zoo di Parigi
allo zoo
Un fine settimana unico ed irripetibile per voi e per i vostri bambini
Hotel Citadines Louvre Paris
hotel per il weekend
I criteri per non sbagliare nella scelta dell'hotel a Parigi

Cosa visitare nei dintorni di Parigi Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK