Weekend a Barberino di Mugello

Baberino del Mugello tra castelli e Shopping

covoni in mugello

Andare a Barberino del Mugello è un po’ come immergersi nel verde della vallata con una grande curiosità verso la Villa medicea di Cafaggiolo,  un irrefrenabile desiderio di shopping nel suo favoloso outlet ed un’escursione a piedi nel verde.

Questo paese della provincia di Firenze è immerso nella verde vallata del Mugello e adagiato sul Torrente Stura, è stato ricostruito più volte fino ad assumere l’aspetto che vediamo oggi.

Una volta arrivati a Barberino del Mugello potete scegliere di fare un tour del lago in bici e poi adagiarvi mollemente su una sdraio in una delle spiagge attrezzate che vi offriranno la possibilità di godere del clima e del relax.

Il piccolo centro storico del paese è ricco di edifici da vedere come il Palazzo Pretorio che conserva perfettamente integri gli stemmi del podestà, in centro al paese poi andrete incontro ad un meraviglioso loggiato del periodo Mediceo che vi farà tornare indietro nel tempo.

Per nutrire la vostra fame di sapere dovete assolutamente andare alla Villa Medicea di Cafaggiolo detta anche Castello di Cafaggiolo che fu residenza dei Medici e tra tutte le ville mediceee è forse quella più legata alla nobile famiglia, è inoltre patrimonio dell’UNESCO dal 2013.

A partire dal Quattordicesimo secolo questa dimora fu della famiglia Medici che la ristrutturò dando incarico a Michelozzo che ne mantenne la struttura medievale con due torrette , il fossato e il ponte levatoio.

Tutto il resto della realizzazione di ciò che gira intorno a Villa Cafaggiolo, che comprende anche i giardini, adornati da deliziose fontane che vedrete e le corti che la circondano sono sicuramente opera di un progetto ben preciso ordinato dalla ricca famiglia nobile.

Per nutrire la vostra fame visitate Villa Medicea di Cafaggiolo, patrimonio dell’UNESCO dal 2013.

l Circuito del Mugello nelle foto di Nedo Coppini presso Villa Medicea di Cafaggiolo

L’idea di avere una residenza in questo preciso luogo tra Firenze e Bologna rese Villa Cafaggiolo non solo un punto strategico molto importante, anche un centro economico fiorente grazie alle fattorie che la circondavano.

Villa Cafaggiolo era residenza estiva e come scoprirete fu molto amata da Lorenzo de’ Medici che amava qui ospitare numerosi filosofi che seguivano il filone umanista, come Pico della Mirandola ad esempio.

Ciò che vedrete oggi di Villa Cafaggiolo è il risultato dei rimaneggiamenti che ne fecero i successivi proprietari, che fecero abbattere la torretta posteriore.

Gli interventi del Michelozzo comunque potrete scorgerli aggirandovi all’interno della Villa tra i numerosi ritratti dei componenti della famiglia Medici.

Per chi volesse dedicarsi a qualcosa di un po’ meno  culturale e un po’ più materiale, a Barberino del Mugello troverete un fantastico outlet facente parte del circuito McArturGlenn , il Barberino Designer Outlet.

Questo Outlet è costruito utilizzando uno stile architettonico che ricorda quello medievale ed ospita ben 90 negozi, anche se ci sono sempre nuove aperture, qui potete dare sfogo alla vostra voglia di shopping  accontentando ogni vostro piccolo desiderio trovando grandi sconti anche sui marchi più prestigiosi.

Se volete alloggiare in un posto piacevole immersi nella vallata del Mugello e godere di ogni beltà di questa zona vi consiglio Casa Passerini, un agriturismo con azienda agricola davvero accogliente dove potrete riposare all’interno di uno dei meravigliosi appartamenti messi a vostra disposizione e completamente attrezzati.

A disposizione degli ospiti troverete anche una piscina se capitate da queste parti in estate.

Casa Passerini è anche un’ottima sistemazione se viaggiate con dei bimbi che potranno godere del contatto con gli animali come le capre e i capretti dell’allevamento  ma non solo, nei dintorni dell’azienda potranno incontrare allo stato brado cervi, caprioli istrici ed anche lepri.

Sara Manelli

Articoli correlati

Tempio Civico della Beata Vergine Incoronata
Lodi
Foto di Giovanni
Fine settimana alla scoperta di Lodi, il gioiello rinascimentale della Lombardia.
Trulli di Alberobello
Alberobello
Foto di Marcok
Un tuffo nella storia, passeggiando tra caratteristici ed originali edifici: i trulli
Piazza Armerina
Piazza Armerina
Piazza Armerina: un piccolo gioiello dell’Unesco nel centro della Sicilia.
Duomo di Cremona
Cremona
Fine settimana nella meravigliosa Cremona, la "città delle tre T".
Duomo di Sant'Evasio
Casale Monferrato
Casale Monferrato un paese tra colline dolci come i suoi Krumiri, ricca di splendidi edifici neoclassici
Se non siete stai mai ad Asti il momento giusto per vederla “vestita” del suo abito migliore è sicuramente per il suo favoloso palio

Cosa visitare nei dintorni di Barberino di Mugello Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Cosa mangiare a Firenze Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Schiaccia alla pala
Grande schiacciata realizzata con la pasta del pane. Di colore giallo intenso e brunito, dopo la cottura viene cosparsa di sale e di olio extravergine di oliva. (Grosseto)
guarda
Cecina
Torta salata molto bassa, preparata con farina di ceci, acqua, sale e olio extravergine di oliva. Si cuoce in forno a legna, in teglia, e assume con la cottura un vivace colore dorato. (Pi..
guarda
Brigidini
Cialde color giallo-arancio molto friabili e abbastanza grandi. Composte da zucchero, farina, uova ed essenza liquida di anice (nelle ricette tradizionali si utilizzano i semi). (Pistoia)
guarda
Bistecca
Taglio alto di carne di vitellone o di scottona, comprensivo dell'osso, da cuocersi al sangue sulla brace o sulla griglia. (Firenze)
guarda
Tortelli di patate
Grandi e di forma quadrata hanno un ripieno molto semplice e gustoso, composto da un impasto di patate lesse passate, parmigiano, noce moscata e sale. (Massa e Carrara)
guarda
Panforte
Dolce realizzato con mandorle e un composto di miele e spezie. Lo stampo è rivestito di ostia e, una volta freddo, viene sommerso da una coltre di candido zucchero a velo. (Siena)
guarda
Buccellato
Dolce nato sulla nobilitazione del pane. Esternamente mostra un colore marrone scuro e lucido. All'interno presenta una pasta dolce e morbida ricca di uva passa e anici. (Lucca)
guarda
Cacciucco
Piatto a base di pesce, composto da diverse qualità di pesce “povero”, in salsa di pomodoro e poi adagiato su fette di pane abbrustolito e agliato poste sul fondo del piatto. (Livorno)
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK