Dormire a Firenze spendendo poco

Per vivere Firenze in modo autentico scegliere una sistemazione economica offre l’opportunità di valorizzare al massimo il proprio soggiorno

B&B Mr - My Resort

Per vivere Firenze, una delle più belle città d’arte al mondo,  in modo verace da vero fiorentino si può fare scegliendo un bed&breakfast  nel centro storico. In questa parte nevralgica della città perla  evidente del Rinascimento Italiano, scegliere una sistemazione informale offre l’opportunità di valorizzare al massimo il proprio soggiorno. L’accoglienza rivolta dal proprietario dell’appartamento è il primo valore aggiunto che è molto differente di quello freddo ed informale che si potrebbe vivere in un albergo tradizionale. Davanti ad un aperitivo, infatti, potrete chiedere informazioni che vi presenteranno una Firenze meno stereotipata di quella che emerge dalle guide turistiche.

Per visitare gli Uffizi, Palazzo Pitti, il Bargello, Palazzo Vecchio ed altri ancora, è preferibile effettuare la prenotazione in modo anticipato per eliminare file e fastidi. Potete farlo online direttamente dal sito dei Musei Fiorentini cliccando il link:  www.polomuseale.firenze.it

Lo Street Food a Firenze vede la sua massima affermazione con tanti locali che propongono specialità da degustare camminando per le vie del centro

Covaccino con stracchino e salsiccia

Anche se è un fenomeno che ha investito tutta la penisola, lo Street Food in questa città, vede la sua massima affermazione tanti sono i locali che propongono specialità da degustare camminando per le vie del centro.  Ad esempio si può andare a trovare il locale Amici di Ponte Vecchio in Via dei Bardi, che offre il covaccino con stracchino e salciccia; o  quello dei Due Fratellini in Via dei Cimatori famosi per il panino al lardo marinato. O dal Trippaio di Porta Romana, a lato delle Scuderie Reali, che propone i crostini con lampredotto.

Ma anche da 'Ino in Via dei Georgofili che vende ciabatta con la celebre finocchiona e I'Trippaio di Firenze di Via Gioberti dove si può mangiare il cacciucco di lampredotto con trippa e nervetti. Imperdibile anche il panino scodella con peposo che si gusta in Via della Condotta da I Cenacchino. Più di una occasione per vivere in piena libertà questa città unica e raffinata che non ha perduto il gusto di antichi sapori.

Articoli correlati

Galleria degli Uffizi - Firenze
Firenze
Foto di Chris Wee
Una delle città italiane più ricche d'arte, Firenze è una meta obbligatoria per chi è alla ricerca di un week end a cavallo tra cultur..
guarda
Pescheria San Pietro
Firenze
Selezione dei ristoranti più romantici di Firenze contornati dal riflesso della miriade di luci che si specchiano sull’Arno.
guarda
The Mall – Outlet di Lusso In Toscana – Outlet Grandi Firme Firenze
Firenze
Foto di The Mall
Recensioni ed indirizzi dei migliori outlet di Firenze, per tutti coloro che amano fare shopping nel weekend.
guarda
Pizza prosciutto e funghi
Firenze
Foto di Tripadvisor
Visitando Firenze la migliore pizza la troverete solo nei locali che abbiamo selezionato per voi
guarda
Palazzo Ruspoli
Firenze
Recensione dei bed and breakfast di Firenze più romantici e ricchi di fascino, ideali per una fuga d'amore del week end.
guarda
Castello Vicchiomaggio
Firenze
Recensione delle migliori cantine di Firenze dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia
guarda

Cosa mangiare a Firenze Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Schiaccia alla pala
Grande schiacciata realizzata con la pasta del pane. Di colore giallo intenso e brunito, dopo la cottura viene cosparsa di sale e di olio extravergine di oliva. (Grosseto)
guarda
Cecina
Torta salata molto bassa, preparata con farina di ceci, acqua, sale e olio extravergine di oliva. Si cuoce in forno a legna, in teglia, e assume con la cottura un vivace colore dorato. (Pi..
guarda
Biscotti di Prato
Sono biscotti secchi alle mandorle, ottenuti tagliando a fette il filoncino di pasta ancora caldo.
guarda
Ribollita
Piatto che deriva dalla tipica zuppa di pane raffermo e verdure della Toscana, specialmente cavolo nero e fagioli. (Arezzo)
guarda
Brigidini
Cialde color giallo-arancio molto friabili e abbastanza grandi. Composte da zucchero, farina, uova ed essenza liquida di anice (nelle ricette tradizionali si utilizzano i semi). (Pistoia)
guarda
Bistecca
Taglio alto di carne di vitellone o di scottona, comprensivo dell'osso, da cuocersi al sangue sulla brace o sulla griglia. (Firenze)
guarda
Cacciucco
Piatto a base di pesce, composto da diverse qualità di pesce “povero”, in salsa di pomodoro e poi adagiato su fette di pane abbrustolito e agliato poste sul fondo del piatto. (Livorno)
guarda
Tortelli di patate
Grandi e di forma quadrata hanno un ripieno molto semplice e gustoso, composto da un impasto di patate lesse passate, parmigiano, noce moscata e sale. (Massa e Carrara)
guarda