Weekend a Civitanova Marche

Civitanova Marche è una cittadina che ha origini molto antiche, estremamente piacevole in qualunque stagione

Civitanova Marche

Civitanova Marche è una cittadina che ha origini molto antiche che ci riportano all’epoca preistorica, in epoche più recenti , dopo i Piceni, entrò a far parte dei possedimenti romanici. Questa famosa  località  balneare adriatica  estremamente piacevole in qualunque stagione anche se ovviamente il top per visitarla e goderla in pieno è la bella stagione.

Una bella passeggiata per le vie del centro storico vi permetterà di ammirare il Palazzo Comunale Cesarini- Sforza, che fu costruito nel 1862 su ciò che rimaneva di una fortezza del Quattrocento, e si affaccia su Piazza XX settembre  al termine della quale potrete trovare i giardini con la fontana originale che originariamente era al centro della piazza.

Una bellissima Villa da Visitare qua a Civitanova Marche è Villa Conti si trova fra la zona della Città Alta e il porto ed è immersa in un bellissimo parco con giardino all’italiana, la villa ha al suo fianco una piccola chiesa neogotica che riproduce in scala la chiesa dei Cappuccini Nuovi di Macerata, qua sono costruite le tombe dei Conti e della cantante lirica Francisca Solari.

Poco fuori dalle mura antiche troverete l’Orto Botanico davvero bello e pieno di piante rarissime, le mura di Civitanova Marche sono perfettamente conservate risalgono al tempo degli Sforza  e potrete vedere ancora le quattro porte: San Paolo, Girone, Mercato e Sant’Angelo che viene però chiamata anche Porta Marina, la sua caratteristica è che un cipresso è nato e cresciuto dentro la fascia merlata. Il Parco del Pincio si pone invece nella zona alta della città ed è una meraviglia per chi vuol godere di un ottimo panorama e di un parco stupendo con le sue fontane.

Il Lungomare Piermanni, durante l’estate si popola di vita grazie agli stabilimenti balneari ed ai numerosi negozi e ristoranti

Civitanova Marche

Il Lungomare di Civitanova Marche è il Lungomare Piermanni, durante l’estate si popola di vita grazie agli stabilimenti balneari ed ai numerosi negozi e ristoranti, qua ci si gode la vita estiva, ma se decidete di visitare la città in una stagione meno vacanziera sarà comunque bellissimo concedervi una passeggiata e godere del mare.

La cosa particolare di questa città è che da un lato c’è il suo mare bello e calmo mentre dall’altra siete immersi nel verde della sua rigogliosa campagna e per chi è amante delle passeggiate in bicicletta c’è una stupenda pista ciclabile immersa nel verde.

Le spiagge di Civitanova Marche sono adatte a tutti e sono lunghe ben 7 chilometri, l’ideale per chi ama fare lunghe passeggiate sulla battigia, ci sono spiagge di sabbia fine e con le acque basse ma anche gli arenili ghiaiosi con acque ben più profonde ma sempre bellissime, dipende dalle vostre esigenze scegliere quel che fa più per voi.

Quel che è certo è che Civitanova Marche è una cittadina stupefacente tra terra e mare e che offre a chi decide di visitarla uno scenario unico e affascinante, accontenta tutti perché è immersa nel verde dei parchi ma ha anche a disposizione il mare, un weekend in questa località diventa davvero indimenticabile.

Sara Manelli 

Articoli correlati

Ristorante Mangia
Civitanova Marche
La dolce collina marchigiana, accarezzata dalla brezza del mare Adriatico: questa è Civitanova Marche con i suoi ristoranti romantici pi..
guarda
Vieste
Vieste
Come trascorrere al meglio un weekend a Vieste detta "la perla del Gargano"
Tabaccara, Lampedusa
Lampedusa
Lampedusa, un piccolo prezioso gioiello di scogli e sabbia fine bianchissima incorniciata da bianche falesie e tuffata in un mare cristall..
castello Aragonese di Pizzo Calabro
Pizzo Calabro
Gli appassionati di misteri potranno soddisfare la propria curiosità andando a visitare il castello Aragonese di Pizzo Calabro, teatro di..
Reggio Calabria, un antico gioiello del sud, è sede di uno tra i più importanti musei archeologici dedicati alla Magna Grecia
Orbetello nel cuore delle ricchissime colline maremmane è terra non solo di mare, ma anche di meraviglie archittettoniche

Cosa mangiare a Macerata Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Stoccafisso in potac..
Stoccafisso preparato con una sorta di brasatura cottura della vivanda in un intingolo a base di vino, olio, aglio, odori e pomodoro.
guarda
Rana pescatrice e po..
La rana pescatrice o coda di rospo ha un aspetto poco attraente ma le sue carni sono saporite e magre.
guarda
Brodetto di pesce
Tipica zuppa di pesce che annovera almeno nove/dieci specie che vengono cotte in brodo di pesce e aromi.
guarda
Beccute
Tipiche pagnottine di pane dolce a base di farina e decorate con pinoli ed uva sultanina.
guarda
Casciotta di Urbino
Formaggio prodotto con latte di pecora intero, al quale si unisce latte vaccino le cui forme sono salate a secco oppure con un metodo che alterna immersione in salamoia e salatura.
guarda
Olive ascolane
Tradizionale piatto marchigiano fatto da olive ripiene di tre tipi di carne differenti unite a Parmigiano Reggiano verdure e aromi e successivamente fritte nell’olio.
guarda
Vincisgrassi
Variante regionale delle lasagne al forno condite con ragù e besciamella dove sono presenti anche rigaglie di pollo,midollo e cervella bovine.
guarda
Tartufo di Acqualagna
Prezioso per profumare uova al burro, tagliatelle, risotti e insalate. Richiede vini preferibilmente aromatici.
guarda