Weekend a San Pellegrino Terme

Un weekend di benessere nel piccolo gioiello al centro della Val Brembana

fiume brembo, san pellegrino terme

San Pellegrino Terme si trova proprio nel cuore della Val Brembana e ha origini antichissime che risalgono al periodo di Carlo Magno quando i vescovi al suo servizio dedicarono appunto a San Pellegrino, vescovo di Auxerre, il centro abitato.

Oggi il paese di San Pellegrino è conosciuto per le sue terme che si sono sviluppate alla fine del Diciannovesimo secolo grazie alla presenza delle acque solfato-alcaline-terrose che sgorgano naturalmente a 26 gradi.

Nel Ventesimo secolo questa località si vede trasformata in un elegante stazione termale, grazie anche alla costruzione dello Stabilimento Termale, successivamente vennero costruiti il Casinò Municipale e il Grand Hotel.

Il Casinò è ancora oggi visitabile, vi consiglio di dedicargli del tempo e di lasciarvi attrarre da questa bella struttura in stile Liberty che fece da casa da gioco fino al 1917 e poi ospitò sfilate di moda, serate di gala ed esposizioni d’arte.

Il Grand Hotel è un edificio imponente di sette piani anch’esso in puro stile Liberty costruito nel 1905 ed allora era un gioiello di modernità, al suo interno c’erano ascensori, energia elettrica, acqua potabile e corrente, ed in ognuna delle sue 300 camere c’era il telefono.

Una volta entrati nella lussuosissima hall alzate gli occhi e lasciatevi stupire dal gigantesco lampadario, il Gran Hotel sembra una vera e propria raccolta di stucchi, colonne e decorazioni, per accedere al piano superiore possiamo percorrere la grande scala in ferro anch’essa decorata a stucchi.

Il Grand Hotel ha vissuto lo sfarzo del periodo Liberty ed era ovviamente destinato al ceto più alto, ha ospitato la Regina Margherita di Savoia e la Regina Elena di Savoia.

L’hotel non è più in attività dal 1979 ma viene utilizzato come sede per manifestazioni ed aste d’arte.

Vi consigliamo di lasciarvi attrarre dalla splendida struttura in stile Liberty del Casinò Municipale

Casinò di San Pellegrino Terme

San Pellegrino è attraversata dal fiume Brembo e le due parti del paese sono collegate da ben cinque ponti il ponte di Dossena, Ponte Principe Umberto, Ponte Vecchio, Ponte Camillo Cavour e Ponte Donizetti.

Il paese di San Pellegrino è piacevole da visitare, si gode anche del contrasto tra le vecchie strutture Liberty e romantiche e il moderno stabilimento situato un po’ più giù rispetto al centro dove si produce la famosa Acqua San Pellegrino.

L’aria a San Pellegrino è piacevole e frizzante, per gli appassionati di bicicletta qua è possibile intraprendere una bella gita sulla Ciclovia della Valle Brembana che costeggia il fiume offrendoci una totale immersione nella natura.

Quando il connubio tra la passeggiata e l’aria buona avranno sortito effetti sui vostri stomaci io vi consiglio vivamente una sosta al Ristorante Pizzeria Internazionale, un piccolo locale ricavato nella vecchia stazione dall’aspetto un po’ vintage.

Incredibilmente piacevole è mangiare nei tavolini all’esterno, proprio davanti la struttura della vecchia stazione, San Pellegrino non è un paese trafficato e si respira sempre l’aria frizzante della Valle, in più si è cullati dal rumore del fiume che scorre.

La pizza di questo locale è assolutamente deliziosa, ben farcita e cotta a puntino, ma potete scegliere anche di buttarvi su qualche specialità tipica del posto o un bel tagliere di salumi e formaggi, il posto è alla buona ma davvero accogliente, il personale gentile e premuroso, insomma San Pellegrino è una buona meta per lo spirito e lo stomaco.

Sara Manelli

Articoli correlati

Salsomaggiore Terme
Salsomaggiore Terme
Foto di Wikipedia
Shopping e terme per un Weekend Perfetto
Bagni di Pisa Palace & Spa
San Giuliano Terme
Le terme Bagni di Pisa divennero note quando il Granduca di Toscana ne fece la propria residenza termale estiva e un luogo d'incontro mon..
Suite Mont Blanc - Vista notturna
La Salle
Il Mont Blanc Hotel Village è la struttura ideale per un weekend di relax, natura, sport e turismo.
Vigneti della Valpolicella
Pescantina
Foto di Ryan Opaz
Weekend benessere al Villa Quaranta Park Hotel a Pescantina
Valpelline
Valpelline
Foto di AnneTanne
Weekend bessere al Le Petit Relais nel cuore della Val d'Aosta
Terme di Relilax
Montegrotto Terme
Weekend benessere al Relilax Hotel Terme Miramonti a Montegrotto Terme

Cosa mangiare a Bergamo Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Panettone
Dolce tipico natalizio con un impasto soffice e ricco dalla forma a cupola che lo rende inconfondibile.
guarda
Ossobuco alla milanese
Ossibuchi della zampa di vitello infarinati e passati in padella con olio e burro e poi cotti con salsa di pomodoro.
guarda
Pizzoccheri della Va..
I pizzoccheri alla Valtellinese sono il piatto simbolo della cucina tradizionale Valtellinese e sono realizzati con farina di grano saraceno.
guarda
Costoletta alla miil..
Secondo tipico che è realizzato dalla costoletta che viene passata nell'uovo e poi nel pangrattato quindi fritta nel burro.
guarda
Gorgonzola
Formaggio fresco erborinato prodotto con latte di vacca la cui particolarità risiede nelle muffe che ne determinano il sapore che può essere dolce o piccante.
guarda
Valigini
Fagottini di foglie di verza appena sbollettate con un ripieno di trito di pollo e patate e cotti su un fondo di olio, burro e cipolla con salsa di pomodoro.
guarda
Risotto alla milanese
Classico primo della cucina milanese, il famoso risotto è preparato con l’aggiunta di midollo di bue e zafferano che lo differenziano da tutti gli altri.
guarda
Polenta taragna
Polenta fatta con farina di grano saraceno e di farina di mais che una volta cotta va aggiunto burro e formaggio.
guarda