Degustazione vini a Pisa

Recensione delle migliori cantine di Pisa dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia

Varramista
Foto di Varramista
Varramista
Indirizzo: Via Ricavo, 56020 Montopoli In Val D'arno, Pisa
Telefono: 057144711
 
In contesto paesaggistico straordinario, una tenuta famosa per la propria ospitalità, un luogo di villeggiatura ed enoturismo privilegiato: è Varramista, un'cona di stile e di qualità in tutto il mondo. La coltivazione della vite ha premiato due varietà, il Sangiovese e la Syrah, eletta a vitigno principale e d’eccellenza. Da queste due varietà prendono vita i vini pregiati di Varramista. Visitare le antiche cantine di Varramista è un’esperienza suggestiva ed emozionante. Vi si respirano i secoli di storia e di cultura del vino. Le grandi botti e le barrique fanno da culla a una straordinaria collezione di vini. Varramista organizza visite guidate della Villa, del giardino all’italiana, delle cantine e dei vigneti. Inoltre organizza momenti di degustazione per i suoi ospiti: vini della tenuta, olio extravergine d’oliva e distillati vengono proposti in abbinamento a prodotti tipici toscani. I vini, l’olio e i distillati possono essere degustati e acquistati direttamente all’interno della tenuta di Varramista. La visita termina con la degustazione, all’interno dell’accogliente Sala degustazione, di 3 vini dell’azienda, accompagnata da salumi toscani e formaggio pecorino, olio extra vergine di oliva toscano, pane fresco, cantucci e un distillato.
 

La sapidità e la freschezza dei vini prodotti deriva dalle brezze marine che le sere d’estate salgono dal mar Tirreno su cui si affaccia il feudo di Usiglian del Vescovo

Usiglian Del Vescovo
Usiglian Del Vescovo S.r.l.
Indirizzo: Loc. Usigliano, 56036 Palaia, Pisa
Telefono: 0587622138 / 3346865471
Giorni e orari di apertura: Lun-Ven 8.00-17.00 
Giorni e orari visita in cantina: Lun-Ven 8.00-17.00 e su prenotazione telefonica
 
Il feudo di Usiglian del Vescovo esiste da 10 secoli è ad una altitudine di 200 m.s.l.m. La sapidità e la freschezza dei vini prodotti deriva dalle brezze marine che le sere d’estate salgono dal mar Tirreno, dal salmastro preistorico dei terreni sabbiosi, dalla premura nella cura del suolo e dei vigneti, dal rispetto dell’ambiente naturale e culturale che guida i proprietari, dalle amorevoli attenzioni riseervate alle uve, raccolte  a mano in più volte e fatte scivolare nei fermentini senza usare pompe e dalle condizioni di quiete e buio della nostra cantina di affinamento. I vitigni coltivati sono: Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Syrah e Merlot.  Usiglian del Vescovo è lieta di accogliere esperti e appassionati nella sua cantina per degustare le nuove annate dei suoi vini.
 

L'azienda Agricola Castelvecchio dedica particolare attenzione e cura alla scelta delle uve da porre ad appassire sui graticci per la produzione del tipico Vin Santo

Castelvecchio
Castelvecchio
Indirizzo: Via di Bagno snc, 56030 Terricciola, Pisa
Telefono: 0587658318 / 3803238845
Giorni e orari di apertura: da lunedì al venerdì 10-12 e 15- 19 altri giorni su appuntamento 
Giorni e orari visita in cantina: da lunedì al venerdì 10-12 e 15- 19 altri giorni su appuntamento
 
L'azienda Agricola Castelvecchio si trova a Terricciola sulle Colline Pisane a metà strada tra Pontedera e Volterra. I vigneti si estendono per sei ettari con una densità d’impianto di 5430 ceppi per ettaro. Le viti sono  allevate a guyot con basse rese. Le varietà coltivate sono: Sangiovese, Colorino, Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc quelle a bacca rossa, Trebbiano Malvasia e Colombana quelle a bacca bianca. La vendemmia è manuale. La cantina è un semplice edificio con dimensioni, materiali e finiture tipiche della tradizione toscana, costruito interamente dalla famiglia. Le vinificazioni si svolgono a temperatura controllata, l’affinamento in legno. Si dedicano particolare attenzione e cura alla scelta delle uve da porre ad appassire sui graticci per la produzione del tipico Vin Santo. I turisti di passaggio nella nostra zona vengono accolti facendo visitare l’azienda e degustare i  prodotti. Tutte le visite comprendono: Inizio della visita con vista sul vigneto. Descrizione dell’impianto, tipo di allevamento, notizie sulla famiglia proprietaria; visita guidata alla cantina, con spiegazione delle varie fasi di produzione del vino dalla vendemmia alla vinificazione, dall’affinamento in legno fino all’imbottigliamento. Per le visite svolte da metà settembre all’inizio di dicembre è molto suggestiva la zona di appassimento delle uve sui graticci per produrre il tipico Vin Santo. La degustazione dei vini e dell’ olio varia a seconda della disponibilità dei prodotti, nelle tipologie: Bianco di Toscana IGT “IL PICCHIO”, Rosato di Toscana IGT “IL TOCCO”, Terre di Pisa Rosso DOC “LE BALZE”, Terre di Pisa Sangiovese DOC “LE COLLINE” e il Vin Santo del Chianti DOC “ARMIDA” .
 

Tenuta Podernovo, un poggio vitato di rara bellezza incastonato nelle colline toscane, dove viti ed olivi raccontano una storia fatta di amore per la terra

Tenuta Poderenovo
Tenuta Poderenovo
Indirizzo: Via Podernovo 13, 56030 Terricciola, Pisa
Telefono: 0587655173
Giorni e orari di apertura: da lunedi al sabato dalle 9.00 alle 13.00 
Giorni e orari visita in cantina: visite su prenotazione
 
La cantina di Tenuta Podernovo completa l'esperienza unica di una vacanza in Toscana dove panorami, sapori ed i sensi sono i protagonisti. Vivere una vacanza in Toscana, assaporare lo stile di vita italiano significa, anche, avvicinarsi alla cultura della vite e del vino, degustando alcuni tra i migliori vini toscani: Teuto e Aliotto, prodotti nella tenuta. Tenuta Podernovo, un poggio vitato di rara bellezza incastonato nelle colline toscane, dove viti ed olivi raccontano una storia fatta di amore per la terra e di duro lavoro nei campi. Qui, in ambienti dal disegno suggestivo, la Famiglia Lunelli affina, in pregiate botti, per gli amanti del buon vino, la struttura ed il carattere di due grandi vini toscani: Teuto e Aliotto. L'ospite di Casale Podernovo, accompagnato da una guida esperta, vive un'esperienza appagante e curiosa dalla vigna al vino che si conclude con la degustazione di Teuto e Aliotto: protagonisti indiscussi di questa straordinaria visita. Visitare la cantina di Tenuta Podernovo è un’esperienza suggestiva ed emozionante per ogni amante del buon vino toscano, poichè vi si respira la passione e la tradizione per il vino della Famiglia Lunelli, capace di coniugare le caratteristiche specifiche del territorio, le metodologie di lavorazione tradizionali e l’innovazione tecnologica. In barricaia, le botti e le barrique fanno da culla a vini straordinari. Al termine della visita, degusterete Teuto e Aliotto, i vini toscani prodotti nella Tenuta Podernovo accompagnati da alcuni assaggi di salumi, formaggi ed olio, prodotti tipici toscani.
 

Articoli correlati

Pisa offre al visitatore un incantevole nucleo storico che si afferma nel Campo dei Miracoli, dove trovano sede la bellissima Piazza del ..
guarda
Ristorante Squisitia
Pisa
Con le sue opere d'arte famose in tutto il mondo, Pisa è la meta ideale per una serata romantica a lume di candela.
guarda
Recensione dei bed and breakfast di Pisa più romantici e ricchi di fascino, ideali per una fuga d'amore del week end.
guarda
Godere di una sistemazione economica al centro di Pisa significa respirare le atmosfere di una città ricca di gioielli architettonici di ..
guarda
Castello Vicchiomaggio
Firenze
Recensione delle migliori cantine di Firenze dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia
Castello Di Radda
Siena
Recensione delle migliori cantine di Siena dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia
Bologna
Bologna
Recensione delle migliori cantine di Bologna dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia.
Cantina Dei Fragni
Bari
Recensione delle migliori cantine di Bari dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia

Cosa mangiare a Pisa Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Buccellato
Dolce nato sulla nobilitazione del pane. Esternamente mostra un colore marrone scuro e lucido. All'interno presenta una pasta dolce e morbida ricca di uva passa e anici. (Lucca)
guarda
Biscotti di Prato
Sono biscotti secchi alle mandorle, ottenuti tagliando a fette il filoncino di pasta ancora caldo.
guarda
Cecina
Torta salata molto bassa, preparata con farina di ceci, acqua, sale e olio extravergine di oliva. Si cuoce in forno a legna, in teglia, e assume con la cottura un vivace colore dorato. (Pi..
guarda
Brigidini
Cialde color giallo-arancio molto friabili e abbastanza grandi. Composte da zucchero, farina, uova ed essenza liquida di anice (nelle ricette tradizionali si utilizzano i semi). (Pistoia)
guarda
Bistecca
Taglio alto di carne di vitellone o di scottona, comprensivo dell'osso, da cuocersi al sangue sulla brace o sulla griglia. (Firenze)
guarda
Ribollita
Piatto che deriva dalla tipica zuppa di pane raffermo e verdure della Toscana, specialmente cavolo nero e fagioli. (Arezzo)
guarda
Tortelli di patate
Grandi e di forma quadrata hanno un ripieno molto semplice e gustoso, composto da un impasto di patate lesse passate, parmigiano, noce moscata e sale. (Massa e Carrara)
guarda
Panforte
Dolce realizzato con mandorle e un composto di miele e spezie. Lo stampo è rivestito di ostia e, una volta freddo, viene sommerso da una coltre di candido zucchero a velo. (Siena)
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK