Weekend a Sirolo

Un weekend nel gioiello della Riviera del Conero

Sirolo, la spiaggia incontaminata
Foto di Fotoperhobby

Sirolo è un vero e proprio gioiello della natura, meta obbligata per chi è alla ricerca di spiagge incontaminate di rara bellezza.
Protetto a nord dal Monte Conero, questo paese abitato da circa tremila anime vale la pena di essere visitato per il suo mare blu, il clima mite, le sue rocce a picco sul mare e i fondali spettacolari, ideali per gli amanti delle immersioni subacquee.

Prima di godere della pace e della tranquillità del mare potrete fare un giro nel paesino medievale, che durante la stagione estiva offre una serie di valide iniziative soprattutto veicolate dai suoi teatri: lo storico Teatro Cortesi, ubicato nel centro del paese e la cui costruzione risale al 1875, e il  Teatro Alle Cave, un teatro all'aperto poco distante che ha nell'acustica il suo punto di forza, rendendo gli spettacoli di lirica e musica di ogni genere davvero eccezionali.

 

Dalla terrazza del paese si possono ammirare i faraglioni della meravigliosa spiaggia delle Due Sorelle

Spiaggia delle Due Sorelle, Sirolo

Dalla terrazza del paese si può notare subito la naturale bellezza del luogo. La meravigliosa spiaggia delle Due Sorelle, così chiamata per i due faraglioni più conosciuti della Riviera, non è intaccata dall'uomo ed è celebre per i suoi scogli bianchi che rendono il paesaggio davvero incontaminato e selvaggio.

Incontaminata è anche la spiaggia dei Sassi Neri, dove potrete godere di una assoluta tranquillità a stretto contatto con la natura.

Per gli amanti degli stabilimenti, invece, è doveroso citare la spiaggia di San Michele, una lunga distesa di sabbia e ghiaia bianca che costeggia un mare blu intenso incorniciando una cartolina indimenticabile, e la spiaggia Urbani, famosa per la sua inconfondibile forma di mezzaluna.

Se volete fare una pausa pranzo degna di questo nome, il ristorante Da Silvio è quello che fa per voi: uno staff gentile e cordiale, un luogo meraviglioso che gode di una terrazza che sovrasta il mare, immerso nella pineta e protetto da una struttura in legno, e soprattutto un menù con prodotti freschissimi fanno di questo ristorante una tappa obbligatoria. Crostacei e pesce di qualità, unitamente ad un panorama mozzafiato e un rapporto qualità/prezzo davvero notevole renderanno ancora più unico il vostro weekend nella splendida Sirolo.

 

Articoli correlati

Merlin cocai
Sirolo
Foto di Merlin cocai
Fra il verde dei monti ed il blu del mare, Sirolo è considerata "la perla dell'Adriatico" ed è perfetta per una serata in uno dei suoi ..
guarda
Il Castello di Gradara di notte
Gradara
Foto di Niki Giada
Il castello di Gradara, con Paolo e Francesca. Rivivete l'incredibile storia d'amore che ha ispirato i versi della Divina Commedia.
La Casa sull'Albero - Suite Bleue
Arlena di Castro
Dedicato a chi vuole vivere una esperienza indimenticabile senza rinunciare né al glamour né al comfort.
Primavera al castello di Fenis / Château de Fénis
Castelli valdostani
Foto di claudius1954
E' possibile rivivere l'epoca dei signori durante un romantico week end in Valle d’Aosta.
Paesaggio toscano
Sansepolcro
A Sansepolcro esiste una magia che rende unico un week end romantico per due
Porto Ercole
Porto Ercole
Un romantico week end lo possiamo trascorrere in piena maremma, nello splendido Porto Ercole sull’Argentario.
Tempio di Ercole (Sicilia)
Agrigento
Agrigento è nota soprattutto per la sua splendida Valle dei Templi, grandiosa testimonianza dell’antica Magna Grecia
Panorama di Amalfi
Amalfi
Piccola cittadina affacciata sul mare..la leggenda narra che la sua fondazione fu un omaggio che Ercole volle dedicare alla sua amata.

Cosa mangiare a Ancona Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Rana pescatrice e po..
La rana pescatrice o coda di rospo ha un aspetto poco attraente ma le sue carni sono saporite e magre.
guarda
Vincisgrassi
Variante regionale delle lasagne al forno condite con ragù e besciamella dove sono presenti anche rigaglie di pollo,midollo e cervella bovine.
guarda
Stoccafisso in potac..
Stoccafisso preparato con una sorta di brasatura cottura della vivanda in un intingolo a base di vino, olio, aglio, odori e pomodoro.
guarda
Olive ascolane
Tradizionale piatto marchigiano fatto da olive ripiene di tre tipi di carne differenti unite a Parmigiano Reggiano verdure e aromi e successivamente fritte nell’olio.
guarda
Beccute
Tipiche pagnottine di pane dolce a base di farina e decorate con pinoli ed uva sultanina.
guarda
Brodetto di pesce
Tipica zuppa di pesce che annovera almeno nove/dieci specie che vengono cotte in brodo di pesce e aromi.
guarda
Casciotta di Urbino
Formaggio prodotto con latte di pecora intero, al quale si unisce latte vaccino le cui forme sono salate a secco oppure con un metodo che alterna immersione in salamoia e salatura.
guarda
Tartufo di Acqualagna
Prezioso per profumare uova al burro, tagliatelle, risotti e insalate. Richiede vini preferibilmente aromatici.
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK