Weekend ad Arzignano

Riscopri la spiritualità con un week end religioso ad Arzignano

Tempesta notturna ad Arzignano

Arzignano è un pase della provincia di Vicenza, in Veneto, qui il clima è abbastanza mite, caratterizzato da inverni non troppo rigidi ma piovosi e da estati ricche di giornate soleggiate ma spesso afose. Arzignano è un luogo perfetto per un week end religioso grazie alla presenza di numerosi capitelli votivi che permettono ai turisti di poter vedere le statue dei differenti santi, deporre una candela e dire una preghiera per se o per i propri cari.

I capitelli presenti ad Arzignano sono stati creati anni fa in perfetto stile di montagna e sono stati realizzati a causa del fatto che secoli fa la chiesa posta al centro del paese non era raggiungibile da tutti perciò, per riuscire a superare anche i periodi di pestilenze o delle differenti calamità, i paesani decisero di ergere questi capitelli votivi per permettere a tutti di poter porgere la propria preghiera regalando un cero o un fiore. Questi capitelli hanno proprio la funzione da piccolo santuario posto sulla strada che permette di poter essere un piccolo centro di vero culto spontaneo che accomuna le gente in atti di fede collettivi.

La maggior parte dei visitatori decide di vedere come prima cosa la Madonna della Salute che è una cappella che si trova ai Serafini di Sotto ad un'altezza di 147 metri sopra al mare. L'edificio sorge sopra ad un aiuola ricca di bellissimi fiore ed anche con un edera rampicante che si estende su tutto il muro mentre li vicino vi è un lavatoio dove sgorga sempre l'acqua fresca di una fontana. La sua forma è ottagonale ed è alta ben 4 metri, il suo tetto p ricoperto interamente di rame e sulla sommità vi è una croce realizzata in ferro dov'è presente anche una campanella. All'entrata è possibile vedere i due gradini realizzati interamente in marmo e la porta a doppio battente realizzata interamente in ferro e munita di ampie vetrate.

Sulle pareti esterne sono presenti due piccole finestrelle a forma di triangolo che permettono di poter far penetrare maggiore luce all'interno mentre se si entra è possibile vedere la bellissima statua realizzata in fine gesso bianco che raffigura la Madonna coronata si stelle con in braccio il Bambino con dietro di essa uno sfondo di colore azzurro. La statua è posta su di un piedistallo ove vi è inciso il nome di Canto F. che è colui che l'ha realizzata. L'arredamento posto all'interno è ricco di candelabri, lampade e sedie dove si possono sedere coloro che giungono per poter pregare.

La chiesa posta al centro del paese non era raggiungibile da tutti perciò, per riuscire a superare anche i periodi di pestilenze o delle differenti calamità, i paesani decisero di ergere numerosi capitelli votivi

Uno dei capitelli votivi di Arzignano
Foto di Wikipedia

Il Capitello di Sant'Antonio di Padova si trova nella zona che viene chiamata Main e che si trova verso la nota Cava di pietra che sorge a ben 147 metri sul livello del mare nella via Bergamo. Il capitello è stato realizzato all'interno del muro di contenimento che si trova all'interno di un campo dove vi sono delle piante e tralci d'edera.

Questo capitello ha una forma rettangolare, il tetto è realizzato in pietra e ricoperto interamente di coppi ed ornati da due pinnacoli, molto bella è la facciata che si trova nella parte sud che è interamente rivestita di pietra ed è arricchita di tantissime decorazioni che sono due colonnine corinzie che si appoggiano ad una mensola che serve per sorreggere delle cornici oblique. Tra le due colonnine è presente una rientranza tutta incorniciata in puro marmo dov'è presente la statua di Sant’Antonio di Padova che è interamente dipinta. Ai piedi del Santo è possibile lasciare il proprio mazzo di fiori come dono.

Un altro capitello da vedere è quello dei Fongari che si trova all'interno della zona agricola, esso sorge a 370 metri sul livello del mare ed è circondato da un bellissimo prato. La sua forma è rettangolare ed il tetto è ricoperto di tegole ove vi è posta sopra una croce di ferro, se si osserva la facciata rivolta verso Oriente vi è una targa di marmo che ha un'iscrizione che recita “ monstra te esse matrem “ ed al suo interno vi è la statua della Madonna con il Bambino.

Giulia Teotto

Articoli correlati

Tramonto a Caravaggio
Caravaggio
Foto di renagrisa
Week end a Caravaggio per un piacere per l’anima e gli occhi.
Santuario Madonna della Guardia, Tortona
Tortona
Foto di Lynne Hand
Fine settimana a Tortona alla scoperta della città e del Santuario di Nostra Signora della Guardia
Cupola del Duomo vista dal Castello scaligero. Villafranca di Verona
Villafranca di Verona
Fine settimana di raccoglimento e spiritualità alle porte di Verona.
Isola di Capo Rizzuto
Isola di Capo Rizzuto
Un tuffo nel blu dello Jonio in una splendida isola avvolta da un mix di storia, leggenda e meraviglie architettoniche.
Mare, natura e cultura per un connubio unico di grandi eccellenze: questo è il panorama turistico di Camaiore
Varese è il luogo perfetto per poter organizzare un perfetto weekend religioso avendo numerose chiese e basiliche da poter visitare

Cosa visitare nei dintorni di Arzignano Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK