Weekend ad Este

Fine settimana ad Este, una chicca Veneta ricca di storia.

Mura del Castello di Este

La storia della cittadina di Este è vastissima non basterebbe un intero libro per spiegarla tutta, ma sicuramente parte addirittura dall’età del ferro ed era dimora dei Paleoveneti, fu interessata dalla colonizzazione Bizantina e fu degli Este per un lungo periodo prima che si trasferissero a Ferrara.

Anche Napoleone Bonaparte conquistò Este e successivamente venne annessa al Regno d’Italia  e tra il Settecento e l’Ottocento l’immigrazione crebbe esponenzialmente rendendola una cittadina ricca di cultura e multietnica per quei tempi.

In tempi più moderni Este subì il Fascismo ed entrò a far parte dell’Impero Italiano nel 1938, con l’arrivo dei tedeschi subì la deportazione di moltissimi cittadini e con la liberazione da parte delle truppe alleate divenne parte della Repubblica Italiana.

Quando arriverete ad Este vi accorgete subito di quanto questa città sia ricca di angoli meravigliosi e ricchi di fascino,  Este è tutta una bomboniera, aggirandovi per le sue vie incontrerete continuamente scorci che valgono sicuramente la pena di una foto.

Tra le architetture religiose che dovete assolutamente vedere c’è il Duomo Abbaziale Basilica Santuario di Santa Tecla, lo troverete nella piazza alla quale da il nome io la trovo romantica, un po’ per la sua storia e un po’ per la sua facciata incompiuta, è stata costruita infatti sui resti della chiesa preesistente abbattuta dal terremoto.

Il Duomo è una raccolta di opere di grande valore artistico, come la Pala di Giambattista Tiepolo, l’altare-scultura del sacramento di Corradini ma anche l’organo che rientra tra i più grandi organi Veneti ancora funzionanti. La particolarità dell’organo è che una parte delle sue canne  è posta nella cupola del Duomo e l’effetto acustico è davvero celestiale.

Ad Este si trova anche quella che è considerata la più preziosa villa veneta estense, Villa Contarini degli Scrigni detta Vigna Contarena.

Vigna Contarena

Oltre a godervi la cittadina di Este in tutta la sua interezza, andate senz’altro a visitare il Castello Carrarese che risale al 1400 e fu costruito su ciò che rimaneva del castello che fu degli Estensi.

Sulla collina vi accoglierà il Mastio dal quale possiamo ammirare la cortina di mura a scendere che venne costruita grazie ai Carraresi e che porta al palazzo che i signori Mocenigo costruirono nel 1570, che ospita il Museo nazionale Atestino dove potrete ammirare importanti collezioni che appartennero agli Este.

Ad Este si trova anche quella che è considerata la più preziosa villa veneta estense sia per la posizione invidiabile sia per l’architettura che per i numerosissimi e splendidi affreschi che vi troverete durante la visita.

La villa in questione si chiama Vigna Contarena e deve il suo nome all’antico parco che la circondava ricco di alberi da frutta e viti che fornivano la casata di succulenti frutti grazie alla posizione ideale alle pendici dei Colli Euganei.

Una volta dentro Vigna Contarena verrete completamente rapiti dalla vista che si gode dalle stanze da letto poste al piano nobile della casa che sono state strategicamente poste tutte verso il sole in modo da goderne appieno.

La galleria che esce dalle stanze era una volta usata come salone da ballo quando si organizzavano le feste della Vendemmia e le battute di caccia a cavallo.

Fuori dal salone è possibile godere del bellissimo giardino racchiuso tra le mura di mattoni rossi che ricordano un po’ l’architettura moresca, questo che state percorrendo è l’Orto Segreto ed è un tipico esempio di Giardino all’Italiana.

Se avete l’accortezza di organizzare la vostra visita in occasione della festa “Este in Fiore” godrete della città  al massimo e sarete deliziati dal profumo dei fiori che si spande per le vie già meravigliose di questa chicca veneta.

Sara Manelli

Articoli correlati

La piazza del Municipio di Castell'Arquato
Castell'Arquato
Foto di Giovanni
Un giorno a Castell'Arquato, uno dei borghi più belli d'Italia a due passi da Piacenza
Erice
Erice
Foto di Mo
Weekend fuori porta sul tetto di Trapani
Villa La Zambonina
Vigasio
Foto di TuscanyNow
Un week end a Vigasio tra la spiritualità delle chiese del XV secolo e lo charme della Villa La Zambonina.
Asiago, Laghetto di Lumera
Asiago
Foto di douneika
Un fine settimana fuori porta ad Asiago all'insegna dello sport.
Santuario Madonna della Guardia, Tortona
Tortona
Foto di Lynne Hand
Fine settimana a Tortona alla scoperta della città e del Santuario di Nostra Signora della Guardia
Vista panoramica della città di Bobbio con al centro il Duomo
Bobbio
Una gita in Val Trebbia, a Bobbio, e una buona merenda tra le dolci colline della provincia di Piacenza.

Cosa visitare nei dintorni di Este Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK