Degustazione vini a Modena

Recensione delle migliori cantine di Modena dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia

Gavioli Antica Cantina
Gavioli Antica Cantina
Indirizzo: Via Provinciale Ovest 55, 12345 Nonantola, Modena
Telefono: 059545462 / 059222014
Giorni e orari di apertura: dal martedì al sabato 10.00/18.00
Giorni e orari visita in cantina: dal martedì al sabato 10.00/18.00
 
Questa azienda ed il relativo museo sono stati selezionati in rappresentanza dell’eccellenze Modenesi e inclusi nel tour Discover Ferrari&Pavarotti land. I metodi di lavorazione antichi integrati dalle moderne tecnologie restituiscono vini dalle caratteristiche inimitabili. Qui vengono prodotti vini autentici che hanno saputo attraversare immutati i secoli come il Lambrusco di Sorbara ed il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro che si bevevano una volta nelle osterie di Modena. Al loro fianco, straordinari Cru di Lambrusco di Sorbara rifermentati in bottiglia, come il Lambrusco a rifermentazione Ancestrale ed il Lambrusco Spumante Metodo Classico vinificato in bianco. questi vini, frutto di sperimentazione e ricerca, sono la perfetta sintesi tra passato e presente. A completare la produzione dell'azienda, c’è poi il fiore all’occhiello, ovvero il succo d’uva spumante 100% naturale disponibile anche alla frutta. La visite alla cantina e al museo sono gratuite. In caso di gruppi numerosi, previa prenotazione, è possibile organizzare visite guidate con degustazioni e assaggi di specialità gastronomiche Emiliane come: Aceto Balsamico tradizionale, Parmiggiano Reggiano e salumi tipici. 
 

La passione per la viticoltura di questa nota azienda si traduce nella produzione di uno dei prodotti tra più tipici ed autentici del luogo: il Lambrusco

Poderi Fiorini
Poderi Fiorini
Indirizzo: Via Puglie 6, 41056 Savignano Sul Panaro, Modena 
Telefono: 059733151
Giorni e orari di apertura: lun-ven 8-19 
Giorni e orari visita in cantina: sabato 8-13
 
La passione per la viticoltura di questa nota azienda si traduce nella  produzione di uno dei prodotti tra più tipici ed autentici del luogo: il Lambrusco, un vino fresco, esuberante, di approccio immediato e generoso in termini di aromi.  La scelta dell’azienda di dotarsi dei più moderni strumenti tecnici e di collaborare con un noto enologo di fama nazionale sono la garanzia di un prodotto di alta qualità. La cantina, inaugurata il 2 Giugno 2013, è stata costruita ai piedi del vigneto ed è stata progettata con tecnologie a basso impatto ambientale, coprendo una superficie di 1000 mq, su due piani, di cui uno sotterraneo. La lavorazione delle uve avviene “a caduta”, per garantirle meno stress durante la vendemmia. Le etichette più importanti prodotte sono: Spazzavento (Pignoletto frizzante), Terre al Sole (Lambrusco Grasparossa Selezione), Cà Mombrina (Cabernet Sauvignon), La Torre (Barbera100% 12 mesi legno ) e Contrari (Barbera100% 6 mesi legno). Vengono organizzate visite in Cantina, anche per gruppi, previo appuntamento. 
 

Un punto di degustazione ed un pratico e funzionale spaccio accolgono i consumatori e propongono convenienti prodotti di alta qualità

Cantina Formigine Pedemontana
Cantina Formigine Pedemontana
Indirizzo: Via Radici in Piano 228, 41043 Formigine, Modena
Telefono: 059558122 / 3357016045
Giorni e orari di apertura: da lunedì al venerdì 08:00 12.30 14:00 19:00 sabato mattina 
Giorni e orari visita in cantina: su prenotazione
 
La moderna Cantina Formigine Pedemontana, inaugurata nel 2006 e situata a Corlo di Formigine, nasce dalla fusione tra le antiche Cantina di Formigine e Cantina Pedemontana di Sassuolo, sorte nel corso degli anni '20. Le uve prodotte dai 420 soci della cantina provengono da circa 600 ettari di vigneti coltivati nella prima collina modenese. Fra le etichette più importanti, qui potrete trovare: Rosso Fosco Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Doc secco, Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Doc secco, Pignoletto Emilia Igt spumante, Lambrusco Emilia Igt rosato secco e Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Doc amabile. Un punto di degustazione ed un pratico e funzionale spaccio accolgono i consumatori e propongono convenienti prodotti di alta qualità, che provengono direttamente dal viticoltore ad una clientela sempre più accorta, esigente ed amante dei buoni sapori della terra modenese.
 

La cantina dell'azienda Terraquilia si trova in un ambiente incontaminato, dove le escursioni termiche esaltano le caratteristiche dei vitigni

Terraquilia
Foto di Terraquilia
Terraquilia
Indirizzo: Via Caldana, 41052 Guiglia, Modena
Telefono: 059931023 / 335367891
Giorni e orari di apertura: Dal Giovedì al Sabato 8.30-12.00 e 14.00-17.00 
Giorni e orari visita in cantina: Da concordare
 
La cantina dell'azienda Terraquilia e le sue vigne si trovano a Guiglia (MO) a 450 metri s.l.m. in un ambiente incontaminato, dove le escursioni termiche e la bassa produzione per ettaro esaltano le caratteristiche dei vitigni, tra cui: Lambrusco Grasparossa, Malbo Gentile, Cabernet Sauvignon, Grechetto Gentile, Sangiovese, Malvasia, Moscato, Traminer. Il costante impegno va dunque nella direzione di limitare al massimo ogni alterazione: in primo luogo delle uve, sia durante la raccolta (a mano ed in cassetta), che in fase di pigiatura (con presse morbide) e quindi del vino in tutte le fasi produttive che avvengono in cantina (ad esempio con l’imbottigliamento “a caduta” non utilizziamo pompe). La missione dell'azienda è quella regalare agli amanti del vino un prodotto che, pur garantendo la sua qualità per un periodo di tempo adeguato, conservi in sé tutto quel mondo di aromi e profumi naturali. L'azienda partecipa a diveri eventi e manifestazioni consultabili sul sito,  occasioni particolari per assaggiare in allegria i vini TerraQuilia, magari abbinati ad un menu della tradizione modenese tutta da riscoprire.
 

Articoli correlati

Modena
Modena
Foto di Nociveglia
I modenesi amano fare le cose in grande e lasciare a bocca aperta
guarda
Strada Facendo
Modena
Buona cucina e amore vanno spesso a braccetto insieme, soprattutto a Modena, la città del buon vivere.
guarda
Quartopiano
Modena
Foto di Quartopiano
Recensione dei bed and breakfast di Modena più romantici e ricchi di fascino, ideali per una fuga d'amore del week end.
guarda
Salotto delle Arti
Modena
Modena è una città a dimensione d’uomo e soggiornare in pieno centro in modo economico e confortevole, significa poter sfruttare la ma..
guarda
Azienda Agricola Ca' Lojera
Brescia
Recensione delle migliori cantine di Brescia dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia
Casale Del Groppone
Parma
Recensione delle migliori cantine di Parma dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia.
Recensione delle migliori cantine di Pavia dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia.
Conte Emo Capodilista
Padova
Recensione delle migliori cantine di Padova dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia

Cosa mangiare a Modena Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Anolini
Gli anolini parmensi sono un composto di mollica, parmigiano, uova e spezie. Generalmente si servono in brodo.
guarda
Lasagne alla bolognese
Famoso in tutto il mondo. Preparato con sfoglia all’uovo rettangolari poste in una pirofila alternando strati di ragù, besciamella e Parmigiano Reggiano grattugiato e cotte al forno.
guarda
Squacquerone
E’ un formaggio fresco e cremoso di colore bianco caratteristico Romagnolo, oggi diffuso non solo in Emilia Romagna . Si usa metterlo sulle piadine.
guarda
Piadina
Semplice impasto di farina, strutto e sale trasformato in un disco cotto su un piano di pietra e servito guarnito di prosciutto e squaquarone
guarda
Prosciutto
Insaccato prodotto dalla coscia del maiale che viene conciata e stagionata in appositi depositi. Il più famoso per la sua dolcezza è quello di Parma.
guarda
Tortellini in brodo
Piatto tipico emiliano e composti da sfoglia ripiena di carne, prosciutto, mortadella, uova, parmigiano e aromi e poi cotti nel brodo.
guarda
Cappellacci
Piatto ferrarese a di base è la zucca. La loro forma ricorda, cappelletti e tortellini e vanno serviti o in brodo o burro e salvia.
guarda
Zampone
Prodotto con un impasto di carni suine, avvolto dall'involucro formato dalla zampa di un maiale e dopo averlo lessato si gusta da solo o con lenticchie.
guarda