Weekend a Bagni di Lucca

Un fine settimana all'insegna di una bellezza che coniuga perfettamente l'amore per la natura con il fascino dell'antico.

Bagni di Lucca

Adagiato sulle bellissime valli della Lima, Bagni di Lucca è un comune accarezzato dalle acque dei suoi fiumi e delle sue preziose terme. Un caleidoscopio di primati tutto da scoprire.

Arrivare e alloggiare a Bagni di Lucca
Il comune di Bagni di Lucca è dotato di una sua stazione ferroviaria. Da Firenze salite sul treno per Lucca (o Viareggio). Alla stazione lucchese scendete e prendete la coincidenza sulla direttiva verso Aulla.
Ciò detto va tenuto ben presente che Bagni di Lucca ha una caratteristica molto peculiare: è un comune "sparso", ovvero formato da diverse frazioni separate geograficamente le une dalle altre. Il variegato caleidoscopio di questo paese è rappresentato da  numerosissime frazioni tra le quali: Lugnano, Ponte a Serraglio e  la bellissima San Geminiano. A causa di questa sua particolare conformazione, per poter visitare tutte le meraviglie di Bagni di Lucca, è assolutamente indispensabile l'auto propria.
Per arrivare in una delle frazioni del comune, imboccate la A11, uscite a Lucca e seguite le indicazioni stradali.

Quando visitare Bagni di Lucca
Sarebbe impossibile riuscire ad elencare tutte le meraviglie che si celano dietro ogni frazione di Bagni di Lucca. Alcuni di questi centri urbani sono relativamente strutturati, mentre altri sono solo piccoli gruppi di case arroccate lungo il tortuoso fiume Lima. Eppure ciascuno di questi paesi è un elogio ad una bellezza che coniuga perfettamente l'amore per la natura con il fascino dell'antico.
Non tutti, poi, sanno che Bagni di Lucca è un comune di interessantissimi primati: qui Falloppio scoprì il funzionamento delle tube, qui venne aperta la prima casa da gioco in Europea (e in essa fu allestita la prima roulette). Sempre qui venne eretta la prima chiesa Anglicana, fu accesa la prima lampadina elettrica in Italia e fu fondato il movimento nazionale degli scout.
Al di là di tutti questi eventi, Bagni di Lucca è un luogo che alterna il relax delle sue pregevoli terme con il brivido di lunghe e faticose escursioni.
Per questa ragione vi suggeriamo di visitare il comune durante la bella stagione, per godere a pieno di tutte le sue bellezze naturali.

Percorrete uno splendido percorso tematico alla scoperta dei ponti di Bagni di Lucca

Ponte della Maddalena

PRIMO GIORNO
Sfruttate tutto il primo giorno per fare un'escursione. Bagni di Lucca offre numerosi itinerari, ma i più belli in assoluto sono quelli all'interno della riserva naturale dell'Orrido di Botri. In questo splendido territorio troverete il canyon più grande e più profondo della Toscana. Alcuni percorsi, come quello che parte da Ponte a Gaio, attraversa Piscine e arriva fino a Guadina, sono lunghi, ma relativamente semplici.
Altri, invece, sono così  impervi e accidentati che dovrete obbligatoriamente procedere con una guida muniti di corde.
 

SECONDO GIORNO
Dopo aver camminato così tanto, godetevi il meritato riposo presso il complesso termale di Colle di Corsena. Fatevi accarezzare dal vapore naturale delle grotte e depuratrevi con le acque delle sue falde, ma state attenti al calore! La sorgente del Doccione al Bagno Caldo, con i suoi 57° è una delle più calde d'Italia.
Nel pomeriggio potreste considerare anche un percorso tematico alla scoperta dei ponti di Bagni di Lucca: visitate il Ponte delle Catene a Fornoli, il Ponte Sospeso a Villa e il magnifico Ponte della Maddalena.

Mary Cafissi

 

 

Articoli correlati

San Giovanni Terme Rapolano
Rapolano Terme
Weekend romantico alle Terme San Giovanni a Rapolano Terme
Il mare di Montesilvano, Pescara
Montesilvano
Foto di Andrea
Weekend alle terme al Baden Baden Centro Benessere e Day Spa a Montesilvano
Riminiterme
Riminiterme
Riminiterme, relax e benessere a due passi dalla spiaggia
Terme di Monticello
Monticello Brianza
Monticello Brianza con le sue favolose terme immerse nel verde è la meta ideale per soddisfare ogni vostro desiderio di relax e benessere
Bagno di Romagna
Bagno di Romagna
Foto di Luigi Rosa
A Bagno di Romagna alla scoperta della natura attraverso i ritmi lenti della tradizione
Grand Hotel Terme della Fratta
Fratta Terme
Fratta Terme, una piccola cittadina termale fondata da Enea e compoagni

Cosa mangiare a Lucca Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Cecina
Torta salata molto bassa, preparata con farina di ceci, acqua, sale e olio extravergine di oliva. Si cuoce in forno a legna, in teglia, e assume con la cottura un vivace colore dorato. (Pi..
guarda
Panforte
Dolce realizzato con mandorle e un composto di miele e spezie. Lo stampo è rivestito di ostia e, una volta freddo, viene sommerso da una coltre di candido zucchero a velo. (Siena)
guarda
Biscotti di Prato
Sono biscotti secchi alle mandorle, ottenuti tagliando a fette il filoncino di pasta ancora caldo.
guarda
Brigidini
Cialde color giallo-arancio molto friabili e abbastanza grandi. Composte da zucchero, farina, uova ed essenza liquida di anice (nelle ricette tradizionali si utilizzano i semi). (Pistoia)
guarda
Cacciucco
Piatto a base di pesce, composto da diverse qualità di pesce “povero”, in salsa di pomodoro e poi adagiato su fette di pane abbrustolito e agliato poste sul fondo del piatto. (Livorno)
guarda
Ribollita
Piatto che deriva dalla tipica zuppa di pane raffermo e verdure della Toscana, specialmente cavolo nero e fagioli. (Arezzo)
guarda
Buccellato
Dolce nato sulla nobilitazione del pane. Esternamente mostra un colore marrone scuro e lucido. All'interno presenta una pasta dolce e morbida ricca di uva passa e anici. (Lucca)
guarda
Schiaccia alla pala
Grande schiacciata realizzata con la pasta del pane. Di colore giallo intenso e brunito, dopo la cottura viene cosparsa di sale e di olio extravergine di oliva. (Grosseto)
guarda