Weekend a Brallo di Pregola

Weekend benessere al Park Hotel Olimpia a Brallo di Pregola

Colline dell'Oltrepò Pavese

Situato sull'Appennino Pavese, a Brallo di Pregola, nel sud della provincia di Pavia, immerso nel verde e lontano dai rumori, ideale per sfuggire alla frenesia della vita quotidiana si trova il Park Hotel Olimpia 4 stelle che offre un ambiente curato nei dettagli dove gli ospiti possono soggiornare godendo di un'atmosfera piacevole e suggestiva che si respira anche nella sua Spa.  

All'interno del Centro Benessere si possono trascorrere momenti di assoluto relax, per la salute e l'armonia del corpo e della mente. Il Park Hotel Olimpia è luogo per rigenerarsi usufruendo della vasta offerta di Percorsi Wellness, trattamenti estetici, massaggi e rituali effettuati con gli innovativi prodotti Comfort Zone e per ricaricarsi immergendosi nella natura circostante, praticando attività fisica nei boschi, con possibili escursioni e semplici passeggiate.

La SPA è attrezzata modernamente per offrire il più assoluto relax dentro a degli ambienti immersi di musica e profumi di essenze di montagna per creare magiche atmosfere.

Gli ospiti possono approfittare della piscina con idromassaggio accessoriata con idrogetti e soffioni differenziati in varie postazioni; panche con idromassaggio plantare, lombare e per gli arti inferiori; minicascata per un benefico massaggio alle spalle ed alla cervicale; zona gaiser per massaggio plantare e arti inferiori; zona a botte con getti laterali per idromassaggio lombare.

La SPA offre il più assoluto relax con ambienti immersi di musica e profumi di essenze di montagna

SPA del Park Hotel Olimpia

La zona umido è caratterizzata da una sauna finlandese in legno di abete; un bagno caldo a secco per liberare il corpo dalle dannose tossine; un bagno turco con benefici effetti depurativi e rilassanti per il corpo; una doccia emozionale che si trova in un mini percorso di benessere che combina le proprietà dell’acqua fredda e calda a quelle di profumi e sostanze oleose attraverso un sistema di getti laterali e a soffitto immersi in suggestivi effetti cromatici.

Interessanti le escursioni che si possono fare durante il tempo libero ad iniziare da un itinerario denominato Sentiero dei Briganti, di cinque chilometri che collega Brallo al paese di Fego; o anche il semplice itinerario de ‘la Faggeta’ di 1,7 chilometri che realmente è una passeggiata all’interno di faggete e pinete che conducono ad un rifugio; o ancora l’itinerario di ‘Fontana Vecchia’ che si può effettuare all’interno di due sentieri che conducono alle frazioni di Barostro e Valformosa.

Per i più allenati, suggeriamo un itinerario molto suggestivo di circa dieci chilometri che conduce ad un vecchio paesino abbandonato da decenni e che si chiama ‘il paese fantasma’.

Articoli correlati

Castello di Falconara
Caltanissetta
Week end benessere sulla costa meridionale della Sicilia, accanto al Castello medioevale di Falconara.
Le Dolomiti a San Vito di Cadore
San Vito di Cadore
Week end benessere a San Vito di Cadore a pochi passi da Cortina d’Ampezzo, la regina delle Dolomiti.
Tramonto sulle colline di San Casciano dei Bagni
San Casciano dei Bagni
Weekend benessere all’interno delle stupende colline senesi.
Weekend benessere al Castello Di Leonina Relais ad Asciano
Val Passiria
San Martino in Passiria
Foto di Matteo Penzo
Weekend benessere al Wellness Resort Quellenhof a San Martino in Passiria
Gita ai masi di Luson Monte
Luson
Weekend benessere nella cornice delle splendide Dolomini.

Cosa mangiare a Pavia Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Costoletta alla miil..
Secondo tipico che è realizzato dalla costoletta che viene passata nell'uovo e poi nel pangrattato quindi fritta nel burro.
guarda
Spongarda
Specialità cremasca variante del "pane dolce". Nell'impasto troviamo miele, nocciole, cedro candito, uva sultanina e spezie.
guarda
Polenta taragna
Polenta fatta con farina di grano saraceno e di farina di mais che una volta cotta va aggiunto burro e formaggio.
guarda
Cassoeula
È un piatto invernale tipico composto da uno stufato di verze e carni di maiale (salsiccia, puntine, piedini e cotica).
guarda
Valigini
Fagottini di foglie di verza appena sbollettate con un ripieno di trito di pollo e patate e cotti su un fondo di olio, burro e cipolla con salsa di pomodoro.
guarda
Pizzoccheri della Va..
I pizzoccheri alla Valtellinese sono il piatto simbolo della cucina tradizionale Valtellinese e sono realizzati con farina di grano saraceno.
guarda
Panettone
Dolce tipico natalizio con un impasto soffice e ricco dalla forma a cupola che lo rende inconfondibile.
guarda
Ossobuco alla milanese
Ossibuchi della zampa di vitello infarinati e passati in padella con olio e burro e poi cotti con salsa di pomodoro.
guarda