Weekend al Lago d'Iseo

Un angolo di relax a due passi da Bergamo

Lago d'Iseo
Foto di efilpera

Il Lago d’Iseo si trova tra Bergamo e Brescia, è un angolo blu in fondo alla Val Camonica e adagiata nelle sue acque calme e trasparenti troviamo l’isola lacustre naturale più grande d’Italia e più alta d’Europa: Monte Isola.

Durante la stagione che va da maggio a settembre, il lago è frequentatissimo dai turisti e dagli abitanti dei dintorni anche grazie ai numerosissimi eventi che vengono organizzati ogni anno, dalle regate veliche ai concerti.

Il Lago è attrezzato per lo sport, qui avrete la possibilità di fare windsurfing, nuoto e pesca, andare in barca a vela sul lago d’Iseo è particolarmente semplice grazie ai suoi venti regolari.

Tra Sarnico e Predore sulla sponda Bergamasca del lago possiamo adagiarci mollemente su tratti di spiaggia ed ammirare la natura che ci circonda godendo della pace del lago e del sole.

Monte Isola, di fronte a noi, ospita il Santuario della Madonna della Ceriola al quale possiamo arrivare facendo una bella passeggiata tra i sentieri  isolani o con i diversi bus navetta messi a nostra disposizione, all’Isola ovviamente possiamo accedere in traghetto che possiamo prendere a Sarnico, Tavernola e Lovere.

Sarnico merita sicuramente una visita, il piccolo paese che si affaccia sul lago è davvero molto romantico, e mentre passeggiamo avremo l’antica Torre Medievale a farci da chaperon, anche la torre del Castello dei Marenzi, che fa da campanile alla chiesa di San Paolo, veglierà sui nostri passi.

Weekend rilassante alla scoperta dell’isola lacustre più grande d’Italia e più alta d’Europa, il Monte Isola.

Monte Isola
Foto di gigile

La passeggiata lungo il lago è davvero piacevole, non solo da qua si possono prendere imbarcazioni per raggiungere altre località vicine, ma c’è anche un grazioso gazebo sull’acqua suggestivo soprattutto la sera quando le luci si riflettono sul lago creando un atmosfera romantica e tranquilla.

Girovagando per i viottoli di Sarnico incontreremo le ville Liberty fatte costruire dalla locale famiglia Faccanoni, ovvero Villa Pietro Faccanoni ( che adesso so chiama Villa Passeri), Villa Luigi Faccanoni ( che adesso si chiama Villa Surre), Villa Giuseppe Faccanoni ed anche il mausoleo di famiglia.

Concedetevi una cena a Sarnico ed andate al Ristorante al Tram un locale intimo e piacevole, potete scegliere di mangiare dentro nel grazioso ambiente che richiama lo stile Shabby Chic oppure fuori sotto il pergolato e quando la stagione lo permette il glicine fiorito renderà la vostra cena ancora più piacevole.

Il menù offre molte specialità anche lacustri oltre che una buona cucina tradizionale menzione d’onore tra gli antipasti  i funghi porcini trifolati con la fonduta di taleggio dolce e la polenta bramata, un piatto pieno di gusto a seguire io vi consiglio di scegliere i casoncelli tradizionali alla bergamasca, il tutto accompagnato da un buon vino della zona, se volete chiudere in bellezza ...e  in dolcezza scegliete la mousse casalinga al cioccolato fondente.

Sara Manelli

Articoli correlati

Rapallo di notte
Rapallo
Foto di luigi alesi
Tra Rapallo e Portofino per una weekend in tutto relax
Chiesa di Vitaleta, San Quirico d'Orcia, Siena, Toscana
San Quirico d'Orcia
Weekend relax all'Adler Thermae a San Quirico d'Orcia
Ischia
Isola d'Ischia
Foto di rombear
Weekend benessere al Sorriso Thermae Resort & Spa sull'Isola d'Ischia
Bagni di Lucca
Bagni di Lucca
Un fine settimana all'insegna di una bellezza che coniuga perfettamente l'amore per la natura con il fascino dell'antico.
La gentilezza delle colline, la bellezza della natura, la freschezza delle acque di un lago: biodiversità e sapori autentici fanno di Mas..
Isola di Salina
Isola di Salina
L'isola di Salina non si limita solo al mare, ma offre anche un interessante e meravigliosa Riserva Naturale fatta di sentieri affogati n..

Cosa mangiare a Bergamo Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Ossobuco alla milanese
Ossibuchi della zampa di vitello infarinati e passati in padella con olio e burro e poi cotti con salsa di pomodoro.
guarda
Cassoeula
È un piatto invernale tipico composto da uno stufato di verze e carni di maiale (salsiccia, puntine, piedini e cotica).
guarda
Spongarda
Specialità cremasca variante del "pane dolce". Nell'impasto troviamo miele, nocciole, cedro candito, uva sultanina e spezie.
guarda
Gorgonzola
Formaggio fresco erborinato prodotto con latte di vacca la cui particolarità risiede nelle muffe che ne determinano il sapore che può essere dolce o piccante.
guarda
Risotto alla milanese
Classico primo della cucina milanese, il famoso risotto è preparato con l’aggiunta di midollo di bue e zafferano che lo differenziano da tutti gli altri.
guarda
Costoletta alla miil..
Secondo tipico che è realizzato dalla costoletta che viene passata nell'uovo e poi nel pangrattato quindi fritta nel burro.
guarda
Polenta taragna
Polenta fatta con farina di grano saraceno e di farina di mais che una volta cotta va aggiunto burro e formaggio.
guarda
Pizzoccheri della Va..
I pizzoccheri alla Valtellinese sono il piatto simbolo della cucina tradizionale Valtellinese e sono realizzati con farina di grano saraceno.
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK