Degustazione vini ad Ascoli Piceno

Recensione delle migliori cantine di Ascoli Piceno dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia

Domodimonti
Foto di Domodimonti
Domodimonti S.r.l., Società Agricola
Indirizzo: Contrada Menocchia 212/A, 63062 Montefiore Dell'aso, Ascoli-Piceno
Telefono: 0734930010
Giorni e orari di apertura: lun-ven 09.00/13.00-14.00/18.00 
Giorni e orari visita in cantina: lun-ven 09.00/13.00-14.00/18.00
 
Domodimonti Società Agricola srl è uno stato della cantina dell'arte nella collina di Montefiore dell'Aso, in provincia di Ascoli Piceno. Un nuovo concetto di vinificazione  che utilizza metodi innovativi, nel rispetto dell'ambiente e, soprattutto, rispetto della salute umana, caratterizza la produzione di vini di alta qualità. La filosofia cardine del Domodimonti è il concetto di vino naturale. Il suo enologo, il Dott. Mirko Morbidoni scruta e valuta ogni aspetto della cantina in modo che nessun dettaglio vada trascurato. E questa passione e la dedizione verso lo stato naturalistico del vino, che guida il team di Domodimonti ad eccellere nello sviluppo di nuove tecniche di vinificazione. Le etichette più importanti che potrete trovare in questa azienda sono: Licoste, Picens, Il Messia, Solo per Te e Passione & Visione.
 

La Canosa è anche una realtà vitivinicola giovane e moderna che mira alla rivalorizzazione del territorio Piceno attraverso una produzione enologica di alta qualità

La Canosa
Foto di La Canosa
La Canosa
Indirizzo: Contrada S. Pietro 6, 63071 Rotella, Ascoli-Piceno
Telefono: 0736374556 / 3454068569
Giorni e orari visita in cantina: dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00/12,00 e dalle 14,30/17,00 su prenotazione
 
La Tenuta prende il nome da Poggio Canoso, uno dei quattro castelli del comune di Rotella, a sud della regione Marche, in provincia di Ascoli Piceno. La scelta dei vitigni non poteva che ricadere sugli autoctoni, che i monaci benedettini solevano coltivare in queste terre già intorno al 1100, come Pecorino, Passerina, Montepulciano e Sangiovese.  L’azienda ha arricchito la propria produzione vinicola di due Brand dedicati alle regioni Veneto e Sicilia: Costa Farnel, linea di vini Prosecco e Spumante della zona di Valdobbiadene-Conegliano e dei Colli Euganei, e Le Ciache, linea di vini bianchi, rossi e liquorosi ottenuti dai vitigni autoctoni siciliani. Frutto dell’esperienza del proprietario nella produzione di amari e digestivi fusa alla tradizione ascolana dei prodotti a base di anice, sono invece i tre vini da fine pasto, ottenuti da montepulciano, Pecorino e Passerina aromatizzati all’erbe aromatiche, china ed anice. Ma La Canosa è anche una realtà vitivinicola giovane e moderna che mira alla rivalorizzazione del territorio Piceno non solo attraverso una produzione enologica di alta qualità ma anche attraverso un impegno enoturistico. Dal 2014 è a disposizione di tutti gli ospiti una Casa Vacanza, adiacente alla cantina e dotata di ogni confort per trascorre del tempo, completamente immersi nella natura incontaminata del Parco dei Monti  Sibillini. E’ possibile visitare la cantina e degustare i migliori vini prodotti.
 

La Tenuta Cocci Grifoni ha investito con convinzione nell'enoturismo, ampliando la sala degustazione e creando due appartamenti vacanze nel casolare di famiglia

Tenuta Cocci Grifoni
Tenuta Cocci Grifoni
Indirizzo: Contrada Messieri 12, 63065 Ripatransone, Ascoli-Piceno 
Telefono: 073590143
Giorni e orari di apertura: lunedì - venerdì, 8.30 - 12.30 / 15.30 - 19.30; sabato, 8.30 - 12.30 
Giorni e orari visita in cantina: tutti i giorni, su prenotazione
 
L'azienda possiede 50 ettari vitati nelle colline del Piceno, a pochi chilometri dal mare e dal confine fra Marche e Abruzzo. Qui giungono a maturazione i vini; qui, di anno in anno vengono studiate nuove etichette: Offida Rosso DOCG, IL GRIFONE, Rosso Piceno Superiore DOC, VIGNA MESSIERI, Rosso Piceno Superiore DOC, LE TORRI Offida Pecorino DOCG, COLLE VECCHIO, Passerina ed  ADAMANTEA. La Tenuta Cocci Grifoni ha investito con convinzione nell'enoturismo, ampliando la sala degustazione e creando due appartamenti vacanze nel casolare di famiglia, dove è possibile ritrovare, grazie a una visita guidata o a una degustazione, tutto il sapore, la magia e l'essenza più autentica di questa regione.
 

Maestosi archi a volta, botti e barriques in rovere e un'area destinata alle pupitres per l'affinamento in bottiglia dello spumante metodo classico: così si presenta la cantina di Terre Cortesi

Terre Cortesi - Moncaro
Terre Cortesi - Moncaro
Indirizzo: Via Boreale 37, 60032 Acquaviva Picena, Ascoli-Piceno 
Telefono: 073189245
Giorni e orari di apertura: lunedì - venerdì, 8.30 -12.00 / 15.00 - 18.00; sabato 8.00 - 12.00 
Giorni e orari visita in cantina: lunedì - venerdì, 8.30 - 12.00 / 15.00 - 18.00, su prenotazione
 
L'estrema cura nel lavoro di questa azienda e le più moderne tecnologie sono finalizzate alla ricreazione delle condizioni che, da sempre, permettono di ottenere vini di pregio, collegati al territorio e che riflettano i caratteri varietali dell'uva. Le etichette più importanti prodotte sono: Vigna Novali, Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc Classico Riserva, Verde Cà Ruptae, Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc Classico Superiore, Vigneti del Parco, Conero Riserva Docg, Campo delle Mura e Rosso Piceno Superiore Doc. L'azienda ha tre cantine: la sede storica di Montecarotto (An) dove è possibile visitare la grande cantina di affinamento, e due stabilimenti situati rispettivamente a Camerano (An) vicino alla riviera e al parco del Monte Conero e ad Acquaviva Picena (Ap) dove vengono prodotti, affinati ed invecchiati i vini tipici delle rispettive zone di produzione. Moncaro apre le porte della nuova cantina di affinamento ai visitatori. Maestosi archi a volta, botti e barriques in rovere e un'area destinata alle pupitres per l'affinamento in bottiglia dello spumante metodo classico: così si presenta la cantina interrata situata al centro aziendale. La bottaia ospita tutti i vini per la maturazione e l'affinamento. Il nuovo spazio è stato pensato come felice conclusione del percorso di visita all'interno dell'azienda per i tanti turisti italiani e stranieri che percorrono le strade del vino. A pochi metri dalla cantina, una casa colonica ristrutturata e attrezzata per le degustazioni ospita il punto vendita aziendale che completa il percorso dedicato ai visitatori.
 

Articoli correlati

Ascoli Piceno, Piazza del Popolo
Ascoli Piceno
Un week end di relax ad Ascoli Piceno ammirando la Quintana.
guarda
Il Desco Ristorante
Ascoli Piceno
Il ristorante giusto per una serata all'insegna del romanticismo nella città delle Cento Torri
guarda
Bartolucci Gianluca
Ancona
Recensione delle migliori cantine di Ancona dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia
Villa Forano
Macerata
Foto di Villa Forano
Recensione delle migliori cantine di Macerata dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia
Le Mortelle
Grosseto
Foto di Le Mortelle
Recensione delle migliori cantine di Grosseto dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia
Cantina Blasi
Perugia
Recensione delle migliori cantine di Perugia dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia
Pitars
Pordenone
Foto di Pitars
Recensione delle migliori cantine di Pordenone dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia
Castello Delle Regine
Terni
Recensione delle migliori cantine di Terni dove poter degustare i vini prodotti e conoscerne la storia

Cosa mangiare a Ascoli Piceno Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Casciotta di Urbino
Formaggio prodotto con latte di pecora intero, al quale si unisce latte vaccino le cui forme sono salate a secco oppure con un metodo che alterna immersione in salamoia e salatura.
guarda
Rana pescatrice e po..
La rana pescatrice o coda di rospo ha un aspetto poco attraente ma le sue carni sono saporite e magre.
guarda
Olive ascolane
Tradizionale piatto marchigiano fatto da olive ripiene di tre tipi di carne differenti unite a Parmigiano Reggiano verdure e aromi e successivamente fritte nell’olio.
guarda
Stoccafisso in potac..
Stoccafisso preparato con una sorta di brasatura cottura della vivanda in un intingolo a base di vino, olio, aglio, odori e pomodoro.
guarda
Beccute
Tipiche pagnottine di pane dolce a base di farina e decorate con pinoli ed uva sultanina.
guarda
Vincisgrassi
Variante regionale delle lasagne al forno condite con ragù e besciamella dove sono presenti anche rigaglie di pollo,midollo e cervella bovine.
guarda
Tartufo di Acqualagna
Prezioso per profumare uova al burro, tagliatelle, risotti e insalate. Richiede vini preferibilmente aromatici.
guarda
Brodetto di pesce
Tipica zuppa di pesce che annovera almeno nove/dieci specie che vengono cotte in brodo di pesce e aromi.
guarda