Weekend a Pompei

Weekend alla scoperta della città patrimonio dell’Umanità UNESCO

Scavi archeologici di Pompei
Foto di samandel.com

Due sono i poli di attrazione di Pompei: la città sepolta dall’eruzione del Vesuvio e il Santuario Maggiore della Beata Vergine del Santo Rosario.
E’ questa una basilica papale eretta con le offerte di fedeli provenienti da ogni parte del mondo. La costruzione fu iniziata nel 1876 e nel 1901 il Santuario fu eretto in Basilica Pontificia Maggiore da papa Leone XIII.
La chiesa a croce latina, presentava inizialmente solo una navata, abside, cupola, quattro cappelle laterali e due nella crociera.
Ai due lati vi erano altre due cappelle con ingressi distinti ma collegati con la navata centrale e nel 1925 si terminò di costruire il campanile di 88 metri ma l’incredibile processione di fedeli rese necessario un ampliamento che durò ben quattro anni.
Il Santuario fu modificato con altre due navate mentre sia la cupola che l’abside furono ingrandite. Meta di pellegrini che rendono omaggio alla Beata Vergine, la loro affluenza lo rende uno tra i più visitati in Italia.
 

Non potete non rimanere attratti dall’antica città seppellita da cenere e lapilli durante la terribile eruzione del Vesuvio del 79 d.C.

Scavi di Pompei, Campania

Ma una visita a Pompei non può dirsi tale se non si va a vedere l’antica città seppellita da cenere e lapilli durante la terribile eruzione del Vesuvio del 79 d.C. insieme ad Ercolano, Oplonti e Stabia.
Fu scoperta quasi casualmente e i suoi scavi furono voluti da Carlo III di Borbone.

Patrimonio dell’Umanità UNESCO, Pompei rappresenta un reale spaccato di vita romana in quanto le testimonianze che ci offre, ci fanno scoprire una città viva con strade, case, botteghe, slarghi che per secoli sono stati custoditi dalla terra che ha terminato di occultare quello che era un importante centro della Campania.
Visitare i resti di Pompei significa fare un passo indietro nel tempo ed essere catapultati a quel giorno del 79 d.C.  quando la forza del vulcano cancellò ogni traccia della quotidianità di uomini, donne e animali che abbiamo ritrovato calcarizzati dopo secoli di oblio.

Aldo Galvagno

Gli Anfiteatri Romani più belli d'Italia
L'Anfiteatro di Pompei è uno dei simboli della magnificenza e del fascino dell'Impero Romano in Italia. Altri anfiteatri romani tra i più belli presenti nella nostra penisola sono: l'Arena di Verona, l'Anfiteatro Romano di Siracusa, il Colosseo a Roma, l'Anfiteatro Campano a Santa Maria Capua Vetere, l'Anfiteatro Romano di Lecce, l'Anfiteatro di Pozzuoli, l'Anfiteatro Romano di Catania e l'Anfiteatro Romano di Lucera.

Articoli correlati

Incanti di sottobosco (Borgo San Siro, Parco del Ticino Lombardo, Provincia di Pavia)
Parco del Ticino
Il parco del Ticino, un mix irresistibile di natura, sport, relax e gusto.
Piazza Garibaldi, Sassuolo
Sassuolo
Alla scoperta della ceramica in un week end con i bambini a Sassuolo
TREVISO. L'ISOLA DELLA PESCHERIA - PANORAMA CON IL FIUME CAGNAN.
Treviso
Un week end didattico da trascorrere insieme ai vostri bambini al Parco Archeologico e al Museo Civico
Il centro di Perugia
Perugia
Weekend con bambini nel capoluogo umbro fondato dagli Etruschi
Boccadasse, Genova, Italia - Panorama
Genova
A passeggio nella città dei Caruggi e un tuffo all’acquario per tornare bambini .
Gardaland
Gardaland
Foto di Gardaland
Weekend al parco tematico più famoso d'Italia e tra i primi otto in Europa

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK