Weekend ad Arlena di Castro

Dedicato a chi vuole vivere una esperienza indimenticabile senza rinunciare né al glamour né al comfort.

La Casa sull'Albero - Suite Bleue

Dedicato a chi vuole vivere una esperienza indimenticabile senza rinunciare ne al glamour ne al comfort è il suggerimento di riservare un week end a La Piantana, un’azienda agrituristica situata sulle dolci colline tra il Lago di Bolsena e l’antico borgo etrusco di Tuscania.

Tra maestose querce che si innalzano su infiniti campi di lavanda, si trovano due esclusivissime case sugli alberi. Dimenticatevi spartane accomodazioni dove la magia di dormire sugli alberi può essere contaminata dalla paura di cadere: qui è solo lusso confortevole.

La prima casa è denominata Suite Bleue e sta a ben otto metri da terra e perfettamente isolata da rumori molesti, nel bel mezzo di una folta chioma di una secolare quercia. Qui è a disposizione una camera matrimoniale aperta su una terrazza riparata dalle fronde e un accogliente bagno. Ben 44 sono i metri a disposizione che annoverano un letto a baldacchino con materasso a cinque stelle, riscaldamento autonomo, bagno con doccia e phon, terrazzo, frigobar attrezzato con bevande (a pagamento), lettore mp3-cd-USB e prevede la colazione servita in camera.

La prima casa è denominata Suite Bleue, si trova a ben otto metri da terra ed è perfettamente isolata da rumori molesti.

La Casa sull'Albero - Black Cabin

La seconda proposta di casa sull’albero è quella relativa a Black Cabin, una cabana davvero high-teach che è attualmente la più grande d’Europa per una vacanza a cinque stelle ma a ridotto impatto ambientale.

La cabana è in realtà un loft di 87 metri quadrati che sono riparati dall’ombra di un Pino Marittimo di ben duecento anni di età e che si trova a 7 metri dal suolo e che offre una vista panoramica su di un secolare uliveto di quasi duemila piante, 12 ettari di colline coltivate a lavanda, i Monti Cimini ed il mare di Tarquinia. In questo angolo della Tuscia viterbese vivrete l’emozione in un ambiente ricco e reso prezioso dai dettagli curati con stile ed innovazione che formano un sofisticato design. La Black è una casa di lusso con luci a led, pareti in bucchero, doccia in Corial collocata dietro la testata del letto, spogliatoio con fotocellula e tanto altro che la rendono un must di eleganza e modernità.

Le soluzioni che si possono avere ad Arlena di Castro, rappresentano la combinazione ideale per coppie desiderose di vivere un romantico week end decisamente esclusivo e molto sofisticato.

Aldo Galvagno

Articoli correlati

Primavera al castello di Fenis / Château de Fénis
Castelli valdostani
Foto di claudius1954
E' possibile rivivere l'epoca dei signori durante un romantico week end in Valle d’Aosta.
Sirolo, la spiaggia incontaminata
Sirolo
Foto di Fotoperhobby
Un weekend nel gioiello della Riviera del Conero
Il Castello di Gradara di notte
Gradara
Foto di Niki Giada
Il castello di Gradara, con Paolo e Francesca. Rivivete l'incredibile storia d'amore che ha ispirato i versi della Divina Commedia.
Panorama di Amalfi
Amalfi
Piccola cittadina affacciata sul mare..la leggenda narra che la sua fondazione fu un omaggio che Ercole volle dedicare alla sua amata.
Paesaggio toscano
Sansepolcro
A Sansepolcro esiste una magia che rende unico un week end romantico per due
Porto Ercole
Porto Ercole
Un romantico week end lo possiamo trascorrere in piena maremma, nello splendido Porto Ercole sull’Argentario.
Tempio di Ercole (Sicilia)
Agrigento
Agrigento è nota soprattutto per la sua splendida Valle dei Templi, grandiosa testimonianza dell’antica Magna Grecia
Vulcano
Isola di Vulcano
L’isola più prossima alla Sicilia è la selvaggia Vulcano che trae il suo nome dal dio romano e che al suo interno ospita ben quattro v..

Cosa mangiare a Viterbo Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Saltimbocca alla rom..
Fettine di vitello sopra le quali va posizionata una fetta di prosciutto e una foglia di salvia, poi arrotolate e sigillate con un stuzzicadenti. Cotte con burro e irrorate di vino bianco.
guarda
Spaghetti alla carbo..
Piatto tanto semplice quanto saporito a base di guanciale a cubetti fritto in olio, con spaghetti al dente nei quali si metterà rosso d’uovo mischiato con pecorino grattugiato e pepe
guarda
Bucatini all’Amatr..
Nata ad Amatrice era un piatto povero preparato dai pastori che utilizzavano solo quello che avevano: la pasta, il guanciale, il pecorino, il pepe nero, lo strutto e qualche pomodoro maturo.
guarda
Minestra di Broccoli..
Primo piatto di una povera (a quei tempi) cucina che si compone con broccolo romanesco a pezzi e arzilla, ossia il pesce razza. Un sapore d’altri tempi.
guarda
Carciofi alla Giudia
Piatto della tradizione giudaica, realizzati con i carciofi romaneschi che dopo essere stati puliti delle foglie esterne, vengono cotti immersi a testa in giù nell’olio extravergine.
guarda
Pizza di Civitavecchia
Tipico dolce dell’Alto Lazio, si prepara tutto l’anno anche se durante il periodo Pasquale è tradizione mangiarlo. Ingredienti: farina, ricotta, zucchero, pasta di pane, burro e uova.
guarda
Bignè fritti di San..
Queste paste sono i classici bignè che anziché essere cotti al forno vengono fritti in abbondante olio, riempiti di deliziosa crema pasticcera e imbiancati con zucchero a velo.
guarda
Coda alla vaccinara
Piatto popolano che si prepara con la coda di vaccina che viene cotta in un sugo di pomodoro, carota, cipolla, sedano, pinoli, uva sultanina e con una spolverata di cacao amaro.
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK