Weekend romantico in Toscana low cost

Weekend romantico alla Locanda La Pieve a Semproniano

Semproniano
Foto di Paolo Fefe'

Nel paese medioevale di Semproniano a solo 9 chilometri dalle Terme di Saturnia, dietro ad una storica Pieve del XIII secolo, si trova la Locanda La Pieve.
L’albergo è a gestione famigliare e sin dal momento dell’accoglienza, si proverà una calda atmosfera con la quale si smorzeranno i ritmi frenetici che si sono lasciati alle spalle per vivere un fine settimana rilassante.

La Locanda La Pieve risulta essere in una ideale posizione in quanto oltre alle vicinissime Terme di Saturnia, sono possibili fare delle interessanti escursioni in zona alla riscoperta di antichi valori.

L’hotel è un pieno centro storico e questo consente di respirare una preziosa atmosfera medioevale. D’altronde la filosofia de ‘La Pieve’ è elementare e recita "abbandonare la frenesia della città con i suoi ritmi assordanti per riappropriarsi di tempi ed emozioni dimenticate". Infatti il vivere in questo luogo è lento non essendo costipato da nessun traffico, nessuna pressione, nessun stress quotidiano; insomma un vero e proprio Slow Life.

Weekend low cost in Toscana, a pochi passi dalle Terme di Saturnia e dal Monte Amiata

Locanda La Pieve

Le 8 camere della Locanda la Pieve hanno la caratteristica di essere ognuna differente dall'altra, e ognuna con la propria personalità e il proprio nome: Camera del buongiorno, Camera del militare, Camera dei fiori, Camera del mago, Camera dei velieri, Camera francese, Camera inglese e Camera dei colori e sono tutte con bagno privato, asciugacapelli, tv, cassaforte, aria condizionata/riscaldamento a controllo individuale.

Per tutti coloro che  volessero trascorrere una piacevole giornata avvolti dai vapori benefici delle sulfuree acque delle terme di Saturnia, biglietti di ingresso sono disponibili a tariffe scontate; ma sono presenti anche  le Terme di Sorano con  differenti proprietà ma con la stessa temperatura, che non sono sulfuree.

Escursioni nei dintorni consigliate per il vostro weekend romantico: Rocchette di Fazio, un borgo medievale piccolo come una cartolina illustrata. Il Castello di Triana, posto a guardia di una valle che spazia fino al mare. Roccalbegna, un borgo che vive a dispetto delle più elementari leggi della fisica. Santa Fiora che, come racconta una vecchia filastrocca, chi ci va si innamora.   E poi c’è il Monte Amiata  che d’inverno è una stazione sciistica e d’estate è una montagna con una flora variopinta e rigogliosa e di un verde lussureggiante.

Aldo Galvagno

Articoli correlati

Villa Poggio Bartoli
Vicchio
Weekend romantico alla Villa Poggio Bartoli a Vicchio
Weekend romantico al Borgo Villa Castelletti a Signa
Castello di Velona
Castelnuovo dell'Abate
Weekend romantico al Castello di Velona a Castelnuovo dell'Abate
San Giovanni Terme Rapolano
Rapolano Terme
Weekend romantico alle Terme San Giovanni a Rapolano Terme
San Gimignano
San Gimignano
Weekend romantico al b&b I Coppi a San Gimignano
Borgo San Felice
Castelnuovo Berardenga
Weekend romantico all'Hotel Borgo San Felice a Castelnuovo Berardenga
Castello Banfi Il Borgo
Montalcino
Weekend romantico al Castello Banfi Il Borgo a Montalcino
Colline di Gaiole in Chianti
Gaiole in Chianti
Weekend romantico al Castello di Spaltenna a Gaiole in Chianti

Cosa mangiare a Grosseto Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Panforte
Dolce realizzato con mandorle e un composto di miele e spezie. Lo stampo è rivestito di ostia e, una volta freddo, viene sommerso da una coltre di candido zucchero a velo. (Siena)
guarda
Cacciucco
Piatto a base di pesce, composto da diverse qualità di pesce “povero”, in salsa di pomodoro e poi adagiato su fette di pane abbrustolito e agliato poste sul fondo del piatto. (Livorno)
guarda
Schiaccia alla pala
Grande schiacciata realizzata con la pasta del pane. Di colore giallo intenso e brunito, dopo la cottura viene cosparsa di sale e di olio extravergine di oliva. (Grosseto)
guarda
Biscotti di Prato
Sono biscotti secchi alle mandorle, ottenuti tagliando a fette il filoncino di pasta ancora caldo.
guarda
Ribollita
Piatto che deriva dalla tipica zuppa di pane raffermo e verdure della Toscana, specialmente cavolo nero e fagioli. (Arezzo)
guarda
Brigidini
Cialde color giallo-arancio molto friabili e abbastanza grandi. Composte da zucchero, farina, uova ed essenza liquida di anice (nelle ricette tradizionali si utilizzano i semi). (Pistoia)
guarda
Bistecca
Taglio alto di carne di vitellone o di scottona, comprensivo dell'osso, da cuocersi al sangue sulla brace o sulla griglia. (Firenze)
guarda
Tortelli di patate
Grandi e di forma quadrata hanno un ripieno molto semplice e gustoso, composto da un impasto di patate lesse passate, parmigiano, noce moscata e sale. (Massa e Carrara)
guarda