Weekend a Porto San Giorgio

La cittadina si sviluppa tra la costa adriatica e la via Lauretana.

Porto San Giorgio dal mare
Foto di Mauro

Nata come modesto villaggio di pescatori, Porto San Giorgio è legata allo sviluppo del porto di Fermo, cui e collegata dalla strada Pompeiana.

La cittadina si sviluppa tra la costa adriatica e la via Lauretana, antica via di pellegrinaggio mariano che dal Medioevo collega Roma al santuario della Santa Casa di Loreto. Punto di snodo è sicuramente la piazza, con la fontana della Democrazia, la torre dell'Orologio, la chiesa di San Giorgio ed il Teatro comunale.
Da qui si sale alla Rocca Tiepolo, caratterizzata da torri e merli guelfi; per proseguire poi su corso Garibaldi e trovarsi di fronte al palazzo Comunale.

Da un arco di stile gotico, ultima testimonianza del porto fermano, si accede alla parte più antica di Porto San Giorgio e al quartiere della Marina, con viali di pini, oleandri e palme, che intercalano numerosi villini in stile Liberty

La Festa del Mare si svolge durante l'ultima settimana di luglio.

Navigando tra gli ombrelloni

A parte le diverse attività industriali legate all'abbigliamento, al settore del legno e a quello alimentare, fulcro dell'economia sangiorgese è senza dubbio il turismo.

Di grande richiamo è il lungomare, dove una varietà di chioschi offre soluzioni adeguate alle più svariate esigenze, tenendo in grande considerazione soprattutto le famiglie, supportati anche dalla presenza di numerose strutture ricettive, quali alberghi e bed & breakfast, a portata di tutte le tasche.

Nel periodo estivo, Porto San Giorgio è teatro di numerose manifestazioni: dalla "Festa del Mare", che si svolge durante l'ultima settimana di luglio e che raggiunge il suo momento di maggior enfasi quando entra in scena la "Padella gigante dell'Adriatico", in cui vengono fritti quintali di calamaretti e sarde, a ricordo dello sciopero dei pescatori del 1795 per il mancato aumento della loro paga; al Festival internazionale di Scacchi, con professionisti provenienti da ogni parte del mondo; alla "Pro-loco in festa", rassegna di  cucina tipica marchigiana ed internazionale, che si svolge sempre nel mese di luglio.

Cristina Settembri

Articoli correlati

Playa de Cefalú
Cefalù
Cefalù un’irresistibile mix di Mare, cultura e gastronomia.
runas griegas
Selinunte
La purezza dell’architettura, una granita siciliana e un tuffo nel blu
Boccadasse, Genova, Italia - Panorama
Genova
A passeggio nella città dei Caruggi e un tuffo all’acquario per tornare bambini .
La vecchia città di Otranto e il mare Adriatico
Otranto
Foto di Lanfranch
Un Weekend in Salento tra storia e mare cristallino.
Stretto di Messina
Messina
Foto di Marco Crupi
Grazie alla presenza di tanti popoli e culture diverse Messina vanta diversi luoghi davvero affascinanti
Piazza del Duomo, Lecce
Lecce
Lecce e il mare del Salento: la meta ideale dove trascorrere una vacanza o semplicemente un weekend.

Cosa mangiare a Porto San Giorgio Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Stoccafisso in potac..
Stoccafisso preparato con una sorta di brasatura cottura della vivanda in un intingolo a base di vino, olio, aglio, odori e pomodoro.
guarda
Tartufo di Acqualagna
Prezioso per profumare uova al burro, tagliatelle, risotti e insalate. Richiede vini preferibilmente aromatici.
guarda
Rana pescatrice e po..
La rana pescatrice o coda di rospo ha un aspetto poco attraente ma le sue carni sono saporite e magre.
guarda
Olive ascolane
Tradizionale piatto marchigiano fatto da olive ripiene di tre tipi di carne differenti unite a Parmigiano Reggiano verdure e aromi e successivamente fritte nell’olio.
guarda
Brodetto di pesce
Tipica zuppa di pesce che annovera almeno nove/dieci specie che vengono cotte in brodo di pesce e aromi.
guarda
Beccute
Tipiche pagnottine di pane dolce a base di farina e decorate con pinoli ed uva sultanina.
guarda
Casciotta di Urbino
Formaggio prodotto con latte di pecora intero, al quale si unisce latte vaccino le cui forme sono salate a secco oppure con un metodo che alterna immersione in salamoia e salatura.
guarda
Vincisgrassi
Variante regionale delle lasagne al forno condite con ragù e besciamella dove sono presenti anche rigaglie di pollo,midollo e cervella bovine.
guarda