Weekend a Merano

Il sapore e la genuinità degli agriturismi e lo splendore dei Giardini di Castel Trauttmansdorff.

i Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano
Foto di picale

Merano è da sempre considerata una città di cura, essa infatti vive molto del turismo che spesso è orinetato appositamente per le persone di terza età per il suo clima molto mite ed anche per la massima tranquillità e pace di cui è possibile beneficiare. Nello trascorrere degli anni sono sempre di più le persone di ogni età che decidono di trascorrere dei weekend all'insegna dell'aria sana e del cibo genuino. Metà degli abitanti di Merano sono madrelinguq italiana e l'altra metà invece sono madrelingua tedesca, per questo motivo i turisti non faticano nell'essere compresi anche se parlano in italiano.

Il modo migliore per poter trascorrere un weekend a Merano è quello di soggiornare in un agriturismo ed il Baecksteinerhof è il tipico maso trentino dove poter assaporare la tradizione di famiglia che da anni viene tramandata. In questo agriturismo sarà possibile rivivere l'atmosfera rustica speciale all'interno di un ambiente molto accogliente e famigliare. Il Baecksteinerhof offre una bellissima terrazza panoramica ed un bellissimo prato dove potersi coricare e riposare respirando l'aria salutare di montagna, inoltre non manca un tavolo da ping pong per potersi divertire insieme. Il cibo al Baecksteinerhof è delizioso, si inzia con un'abbondante colazione al buffet dove si posso assaggiare le prelibatezze trentine fatte in casa, a pranzo e cena sarà possibile degustare le tipiche specialità del Sud Tirol come il delizioso speck affumicato oppure i canedderli.

Per il pranzo o la cena dell'ottimo speck da mangiare assieme al buon formaggio del Sud Tirol

Antipasto di speck

Un altro agriturismo degno di nota è il Sittnerhof esso è circondato dai vigneti e garantisce sempre la massima quiete grazie alla sua locazione in un luogo tranquillo. Il servizio è sempre cordiale e si può vivere in un'atmosfera caratteristica del Trentino Alto Adige potendo assaporare la deliziosa colazione che viene offerta nell'antica stube. In questo agriturismo si potranno assaporare le deliziose marmellate derivate dai frutti dei loro frutteti che sono stati cresciuti con vero amore e dedizione giorno dopo giorno.

Un altro agriturismo molto accogliente e caratteristico è il Raffeis che è situato nel bellissimo quartiere residenziale di Merano dove attorno si possono ammirare i frutteti e le vigne di loro proprietà. Gi ospiti potranno degustare il ricco buffet che viene preparato per la prima colazione che è composto da prodotti che vengono prodotti all'interno dell'agriturismo come per esempio le uova da allevamento all'aperto oppure il noto sale alle erbe ma anche delle speciali marmellate fatte in casa utilizzando il raccolto che proviene dai loro frutteti inoltre è imperdibile il succo di mela torbido che in inverno viene servito caldo, un vero toccasana. Per chi ama gli spazi verdi, il Raffeis dispone di un bel giardino ampio dov'è possibile rilassarsi e metersi a riposare oppure leggere un libro, inoltre non mancano i numerosi sdrai posto sotto ai rami degli alberi da frutto.

Per il pranzo e la cena l'agriturismo propone dell'ottimo speck da mangiare assieme al buon formaggio del Sud Tirol che è ricco di sapore come per esempio il formaggio al fieno. Per potersi poi riposare la sera, il Raffeis propone degli appartamenti del tutto nuovi ed arredati con il caratteristisco stile che si può trovare a Merano.

Giulia Teotto

Il Parco più bello d'Italia
I Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano hanno vinto una edizione del concorso Il Parco più bello d'Italia. I vincitori delle altre edizoni di questo concorso nazionale sono: i Giardini Isola Bella a Stresa, il Parco Giardino Sigurtà a Valeggio sul Mincio, la Villa Medicea di Castello a Firenze, il Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera, la Villa Lante a Bagnaia, il Castello di Racconigi, la Reggia di Caserta, la Villa Nazionale Pisani a Stra, la Villa d’Este di Tivoli, i Giardini La Mortella dell'Isola d'Ischia e il Giardino di Valsanzibio a Galzignano Terme.

I castelli più belli dell'Alto Adige
Il Castello Principesco e il Castel Trauttmansdorff a Merano sono due delle fortezze più belle dell'Alto Adige. Altri castelli che meritano di essere visitati sono: il Castello di Brunico, il Castel d'Appiano ad Appiano sulla Strada del Vino, il Castello di Scena, il Castel Tor a San Martino in Badia, il Castel Coira a Sluderno, il Castello di Salorno, il Castel Flavon, il Castel Mareccio e il Castel Firmiano a Bolzano, il Castel Juval a Castelbello-Ciardes, il Castello di Presule a Fiè allo Sciliar, il Castel Tasso a Campo di Trens, il Castello di Rodengo, il Castel Roncolo a Renon, il Castello di Tures a Campo Tures, il Castel Tirolo a Tirolo, il Castel Trostburg a Ponte Gardena e il Castello di Monguelfo.

Articoli correlati

Restaurant Trautmannsdorf
Merano
L’atmosfera rilassata tipica del sudtirolo a Merano tutta da vivere nei suoi ristoranti romantici più esclusivi
guarda
Soggiornate presso un centralissimo ed economico Bed & Breakfast che offra l’opportunità di vivere come dei veri ladini ed apprezzare ..
guarda
Fortezza di Montecarlo
Montecarlo
Arroccata tra i dolci pendii delle colline toscane e baciata dal sole e dai profumi della terra sorge la piccola cittadina di Montecarlo.
Canossa
Canossa
Di castello in castello a spasso nel tempo. Un tuffo nel passato lungo un weekend.
Primavera al castello di Fenis / Château de Fénis
Castelli valdostani
Foto di claudius1954
E' possibile rivivere l'epoca dei signori durante un romantico week end in Valle d’Aosta.
Veduta di Sondrio in Valtellina
Sondrio
Vuoi organizzare un week end al castello? Opta per Sondrio

Cosa visitare nei dintorni di Merano Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Cosa mangiare a Merano Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Puzzone di Moena
Formaggio dal sapore avvolgente e consistenza fondente ha un profumo complesso e persistente il cui sapore tende al dolce tranne nelle forme a lungo stagionate che diventa piccante.
guarda
Mela DOP della Val d..
Divisa per generi (delicius, golden, renetta) è coltivata soprattutto nella Val di Non che le conferisce un sapore unico.
guarda
Carne salada
Carne di fesa di manzo fatta macerare in appositi contenitori con un composto di aromi che la rendono saporita e morbida da assaporare cruda condita solo con olio e limone.
guarda
Crauti
Ottenuti dalla fermentazione del cavolo cappuccio tagliato in strisce sottili, vengono ancora prodotti secondo modalità che non hanno avuto cambiamenti nel tempo.
guarda
Casolet
Divenuto presidio slow food questo formaggio dalla sottile crosta è prodotto soprattutto nelle Val di Non ed esprime aromi di erbe. Va mangiato entro 30 giorni dalla sua produzione.
guarda
Speck
Specialità della salumeria sud-tirolese è un prosciutto crudo disossato e affumicato con particolari tecniche che lo insaporiscono con sfumature di vari aromi.
guarda
Zelten
Dolce tipico del Natale trentino preparato con noci, nocciole, i fichi secchi, arancia candita e uvetta passa.
guarda
Strudel
Dolce a pasta arrotolata o ripiena sua versione più conosciuta è dolce a base di mele, pinoli, uvetta e cannella.
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK