Weekend a Borgo San Lorenzo

Passare un insolito week end sugli alberi è quello che potete vivere a Borgo San Lorenzo.

Bosco Monte Falterona

Provate ad immaginare di svegliarvi di notte e anziché vedere le pareti della vostra stanza, spalancate gli occhi su di un mare di stelle che trapuntano un cielo nero illuminandolo a festa. Non è un sogno bensì la proposta per passare un insolito week end dormendo sugli alberi. Avviene a Borgo San Lorenzo, in Toscana dove esiste il Tree Sleeping presso l’Agriturismo Il poggio alle Ville.

Si può vivere questa esperienza dormendo su delle speciali brandine (portaledge) che sono sia singole che matrimoniali che sono quelle strutture mobili pensate per gli alpinisti che sono costretti a volte a dormire sulla roccia. In questo caso, le brandine sono assicurate tra i rami degli alberi garantendo la massima sicurezza.

Coloro che vorranno vivere l’emozione di una notte passata tra le cime di una quercia si arrampicheranno tramite scalette di corda dopo essere stati imbragati con cordini anticaduta che consentiranno anche di dormire in tutta tranquillità all’interno del proprio sacco a pelo, appoggiato sul portaledge sulle cime di un albero.

Il motto di Tree Sleeping è: hotel a 1000 stelle in camere con vista sul cielo.

Casa sull'albero Tree-sleeping

L’organizzazione mette a disposizione tutti i dispositivi di protezione come casco, imbracatura, cordini anticaduta, nonché sacco stagno per depositare gli oggetti personali che va appeso al portaledge, pila frontale per vederci di notte, zanzariera per il portaledge e, su richiesta, il sacco a pelo laddove non se ne possedesse uno proprio.

L’ospite da parte sua deve ricordarsi di utilizzare un abbigliamento informale che sia leggero e comodo e di indossare scarpe da ginnastica oppure scarponcini leggeri.

Tree Sleeping compatibilmente con le condizioni atmosferiche è solitamente usufruibile da marzo a settembre e può essere sfruttato da tutti colori che siano dotati di spirito di avventura che gli consenta di vivere una intera giornata (notte compresa) a strettissimo contatto con la natura. Lo slogan di Tree Sleeping è quella di fregiarsi hotel a 1000 stelle con camere con vista sul cielo e bisogna proprio ammettere che la frase ad effetto è però corrispondente alla realtà che si vive, decidendo di provare questa esperienza davvero inusuale che però lascerà all’interno di tutti coloro che la vivranno, l’essenza di un ricordo ancestrale che avvicina l’uomo al suo passato attraversando la magia della natura che, almeno per una notte, sarà la nostra compagna.

Aldo Galvagno

Gli zoo più belli d'Italia
Il Giardino Faunistico di Piano dell'Abatino di Borgo San Lorenzo è uno degli zoo più belli della nostra penisola. Se siete amanti degli animali ecco gli altri zoo in Italia che meritano senza dubbio si essere visitati: lo Zoo Safari di Ravenna, il Parco Zoo Punta Verde di Lignano Sabbiadoro, lo Zoo di Pistoia, il Parco Faunistico Le Cornelle di Valbrembo, lo Zoo di Napoli, lo Zoo safari Fasanolandia di Fasano, il Bioparco di Roma, il Parco faunistico Cappeller a Cartigliano, il Parco Natura Viva di Bussolengo, il Parco d'Orleans di Palermo, il Parco Zoo Falconara di Falconara Marittima, il Safari Park di Pombia, il Parco faunistico La Torbiera di Agrate Conturbia e lo Zoom Torino di Cumiana.

Articoli correlati

Claut - Valcellina
Claut
Foto di newwing
Un weekend innovativo e immerso nel verde al Tree Village di Claut.
La Casa sull'Albero - Suite Bleue
Arlena di Castro
Dedicato a chi vuole vivere una esperienza indimenticabile senza rinunciare né al glamour né al comfort.
Collina di Manta
Manta
Foto di M.Albi
Vi invitiamo a vivere un weekend eccitante in mezzo alla natura, sulle collina ai piedi del Monviso.
La Maremma
Maremma
Foto di Dimit®i
Un week end in Maremma è un viaggio tra mare e montagna, tra colori e sapori, tra storia e profumi.
Chiesa di Sesto, vista da Casella di Sesto.
Sesto
Vivere in una casa sugli alberi è un’esperienza unica.
Cascata delle Marmore, il primo balzo
Cascata delle Marmore
Una colonna d’acqua distribuita su tre salti con un dislivello di 165 metri in mezzo ad uno scenario naturale di totale effetto.

Cosa visitare nei dintorni di Borgo San Lorenzo Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Cosa mangiare a Firenze Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Biscotti di Prato
Sono biscotti secchi alle mandorle, ottenuti tagliando a fette il filoncino di pasta ancora caldo.
guarda
Tortelli di patate
Grandi e di forma quadrata hanno un ripieno molto semplice e gustoso, composto da un impasto di patate lesse passate, parmigiano, noce moscata e sale. (Massa e Carrara)
guarda
Panforte
Dolce realizzato con mandorle e un composto di miele e spezie. Lo stampo è rivestito di ostia e, una volta freddo, viene sommerso da una coltre di candido zucchero a velo. (Siena)
guarda
Schiaccia alla pala
Grande schiacciata realizzata con la pasta del pane. Di colore giallo intenso e brunito, dopo la cottura viene cosparsa di sale e di olio extravergine di oliva. (Grosseto)
guarda
Brigidini
Cialde color giallo-arancio molto friabili e abbastanza grandi. Composte da zucchero, farina, uova ed essenza liquida di anice (nelle ricette tradizionali si utilizzano i semi). (Pistoia)
guarda
Cecina
Torta salata molto bassa, preparata con farina di ceci, acqua, sale e olio extravergine di oliva. Si cuoce in forno a legna, in teglia, e assume con la cottura un vivace colore dorato. (Pi..
guarda
Cacciucco
Piatto a base di pesce, composto da diverse qualità di pesce “povero”, in salsa di pomodoro e poi adagiato su fette di pane abbrustolito e agliato poste sul fondo del piatto. (Livorno)
guarda
Bistecca
Taglio alto di carne di vitellone o di scottona, comprensivo dell'osso, da cuocersi al sangue sulla brace o sulla griglia. (Firenze)
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK