Weekend al Parco Faunistico Le Cornelle

Un weekend immersi nella natura facendo amicizia con gli animali

Tigre bianca del Bengala del Parco Faunistico Le Cornelle

Molti di noi sono abituati a pensare che fare visita ad un parco naturale abitato da animali sia una esperienza riservata solo ai più piccini, ma non è così e quando farete visita al Parco Faunistico Le Cornelle in provincia di Bergamo ve ne renderete conto anche voi.

Decidere di passare il tempo libero del nostro weekend all’interno di questo parco ci darà la possibilità non solo di immergerci nel verde dimenticandoci di auto e smog ma anche di conoscere tante specie animali, anche in via di estinzione,  incontrandole in quello che è un ambiente molto vicino a quello naturale.

Il Parco Faunistico Le Cornelle è grande 126000 mq e al suo interno vivono 120 specie di animali, sia mammiferi, volatili e rettili, entrare al parco è come cominciare una passeggiata immersi nella natura, sì perché le auto vengono lasciate rigorosamente fuori dai cancelli.

Accanto agli animali che normalmente conosciamo all’interno del Parco Faunistico Le Cornelle possiamo trovare specie molto rare come il Leopardo delle Nevi, la Gru della Manciuria, l’Ara Giacinto, i Leoni Bianchi ed anche la Tigre Bianca che oggi è completamente estinta allo stato brado, la sua presenza all’interno del parco è preziosissima!

Passeggiare all’interno del parco è come trovarsi in piena natura, le recinzioni sono semplici, le staccionate sono basse e siamo completamente a contatto con gli animali, le numerose specie volatili sono libere e non in gabbia e ci accoglieranno all’ingresso.

All’interno della Selva Tropicale sarete immersi tra anatidi, Ibis, aironi e fenicotteri.

Fenicotteri del Parco Faunistico Le Cornelle
Foto di Riccardo

Le nascite all’interno del parco sono molto frequenti e questo vi fa capire quanto naturalmente si cerchi di far vivere gli animali all’interno de Le Cornelle, non farete fatica ad incappare in qualche nidiata e i cuccioli vi scioglieranno il cuore!

E’ da dire però che le direttive del parco prevedono che i cuccioli nati in cattività all’interno della struttura vengano reintrodotti nei rispettivi ambienti naturali di provenienza, in questo modo si preserva la specie.

Sono certa che anche voi vi perderete nel guardare quanti uccelli si trovano all’interno della Selva Tropicale, questa è un area che  si può ben definire come una grande voliera, la più vasta d’Italia, che misura circa 7000 mq e che riproduce fedelmente le foreste fluviali.

All’interno della Selva Tropicale scorre un fiume, il percorso è su una passerella e voi sarete immersi tra anatidi, Ibis, aironi, cicogne bianche, non solo volatili comunque vi faranno compagnia durante la passeggiata, quando vedete spuntare dei denti aguzzi saprete che gli alligatori del Mississippi vi stanno salutando, ci sono anche delle piccole isole che ospitano altre specie.

La nostra giornata all’interno del Parco Faunistico Le Cornelle sarà perfetta se decidiamo di fare anche un pic-nic all’’interno dell’area dedicata, ma possiamo sempre decidere di mangiare all’interno dei ristoranti che la struttura ci mette a disposizione.

Le Cornelle offre anche un grande parco giochi per far sfogare i bimbi mentre i grandi si rilassano prima di riprendere l’avventurosa passeggiata tra gli animali.

Sara Manelli

Gli zoo più belli d'Italia
Il Parco Faunistico Le Cornelle di Valbrembo è uno degli zoo più belli della nostra penisola. Se siete amanti degli animali ecco gli altri zoo in Italia che meritano senza dubbio si essere visitati: lo Zoo di Napoli, lo Zoo safari Fasanolandia di Fasano, il Bioparco di Roma, il Parco faunistico Cappeller a Cartigliano, il Parco Natura Viva di Bussolengo, lo Zoo di Pistoia, il Parco d'Orleans di Palermo, il Parco Zoo Falconara di Falconara Marittima, il Parco Zoo Punta Verde di Lignano Sabbiadoro, il Safari Park di Pombia, il Parco faunistico La Torbiera di Agrate Conturbia, lo Zoom Torino di Cumiana, lo Zoo Safari di Ravenna e il Giardino Faunistico di Piano dell'Abatino di Borgo San Lorenzo.

Articoli correlati

Un camoscio del Parco nazionale del Gran Paradiso
Parco nazionale del Gran..
Un weekend a contatto con la natura in uno dei più antichi parchi d’Italia.
Asolo, Veneto
Asolo
Foto di Simon
Divertiti con un week end con i bambini ad Asolo, nel cuore del Veneto
Giaguaro dello Zoo di Pistoia
Pistoia
Foto di Finizio
Un week end con i bambini all'insegna della scoperta della natura a Pistoia
Abbazia della Vangadizza, Badia Polesine.
Badia Polesine
Foto di Wikipedia
Fine settimana con i bambini alla scoperta di Badia Polesine.
Villa Zusto
Vigodarzere
Vigodarzere offre un week end all'insegna del relax con possibilità di lunghe passeggiate a cavallo immersi in un paesaggio mozzafiato.
Maschio di Mandrillo
Bioparco di Roma
Uno splendido Bioparco in centro città a Roma nel cuore di Villa Borghese.

Cosa mangiare a Bergamo Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Polenta taragna
Polenta fatta con farina di grano saraceno e di farina di mais che una volta cotta va aggiunto burro e formaggio.
guarda
Gorgonzola
Formaggio fresco erborinato prodotto con latte di vacca la cui particolarità risiede nelle muffe che ne determinano il sapore che può essere dolce o piccante.
guarda
Valigini
Fagottini di foglie di verza appena sbollettate con un ripieno di trito di pollo e patate e cotti su un fondo di olio, burro e cipolla con salsa di pomodoro.
guarda
Spongarda
Specialità cremasca variante del "pane dolce". Nell'impasto troviamo miele, nocciole, cedro candito, uva sultanina e spezie.
guarda
Panettone
Dolce tipico natalizio con un impasto soffice e ricco dalla forma a cupola che lo rende inconfondibile.
guarda
Costoletta alla miil..
Secondo tipico che è realizzato dalla costoletta che viene passata nell'uovo e poi nel pangrattato quindi fritta nel burro.
guarda
Risotto alla milanese
Classico primo della cucina milanese, il famoso risotto è preparato con l’aggiunta di midollo di bue e zafferano che lo differenziano da tutti gli altri.
guarda
Cassoeula
È un piatto invernale tipico composto da uno stufato di verze e carni di maiale (salsiccia, puntine, piedini e cotica).
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK