Weekend all'Aquafelix

Trascorrete un indimenticabile weekend in uno tra i dieci parchi acquatici più belli d’Italia.

Aquafelix
Foto di Aquafelix

Aquafelix è tra quelli inseriti nella speciale classifica Top 10 dei parchi acquatici più belli d’Italia. Sorto nel 1995 alle porte di Civitavecchia e risulta essere il parco acquatico più grande di Roma e dell’Alto Lazio. Ben 80mila metri quadrati sono a disposizione delle migliaia di visitatori che ogni giorno possono sfruttare 4000 metri quadrati di acqua che vanno dalla grande piscina ad onde alla baia felix dedicata ai piccini fino al torrente Flentum; 16000 metri quadrati di solarium; 4 punti ristoro; 2000 lettini e 1500 ombrelloni.

All’Aquafelix ci sono scivoli d’acqua per tutte le età e tutti i gusti come torrenti artificiali per navigarci in canotto, idromassaggi, giochi ed attrazioni tutto condito con musica e spettacoli. Punti ristoro, pizzeria e ristorante sono ad attendere affamati ed assetati clienti che stanno godendo di ogni divertimento in questo luogo a ridosso di una collina e a pochi passi dal mare.

Aquafelix è inserita all’interno della natura e, sin dalla sua progettazione, si è stati attenti di rispettare questo contesto non solo per non stravolgerlo ma anche per poterlo sfruttare in maniera ideale in modo da poter offrire al visitatore un ambiente unico dove si è tenuti anche conto di non inserire barriere architettoniche per rispettare il diritto di tutti di godere del parco.

Aquafelix: la scelta giusta per un weekend con i bambini

Aquafelix
Foto di Aquafelix

Sono oltre due i chilometri di scivoli che si alternano tra quelli dolci usufruibili da tutti a quelli dedicati appositamente ai più temerari come ad esempio il Katakumba: un terrificante scivolo da affrontare al buio con appositi gommoni  a due posti con suoni ed effetti luminosi.

Tutti possono allietarsi all’interno della grande Onda Imperiale, la grandissima piscina con onde circondata dalla sabbia dove sono inseriti ombrelloni e lettini per dare l’impressione di trovarsi in qualche sperduta isola dei tropici. Da ricordare il Mozza Fiatum, un altro scivolo per coloro che cercano di alimentare l’adrenalina; il Flentum, un docile percorso da effettuare accovacciati a bordo di una ciambella; il Vortex, un doppio percorso che presenta molte curve dove poter scendere ad alta velocità fino ad arrivare a destinazione per un ritemprante tuffo finale; il Multi Splash, lo scivolo a più corsie dove poter gareggiare con gli amici a chi arriva primo.

I bambini, in attesa di diventare grandi per poter provare queste attrazioni, possono deliziarsi con la Bahia Felix, dove troveranno miniscivoli a loro dedicati, giochi d’acqua e ovviamente piscine a bassa profondità per stare in acqua in tutta sicurezza.

Aldo Galvagno

I parchi acquatici più belli d'Italia
Aquafelix di Civitavecchia è uno dei parchi acquatici più belli d'Italia. Se siete amanti delle onde, degli scivoli d'acqua, ma anche di spettacoli dal vivo allora eccovi la lista dei parchi più belli della nostra penisola: Aquafan di Riccione, Acquaworld di Concorezzo, Acquapark Odissea 2000 di Rossano, Acquapark Onda Blu di Tortoreto, Acqua Village di Cecina, AcquaFantasy di Lesina, Acquazzurra Park di Bernalda, Aqua Fantasy a Trinità d'Agultu e Vignola, Aqualand del Vasto, Aqualandia di Jesolo, Aquasplash di Lignano Sabbiadoro, Atlantica di Cesenatico, BluFan di  Sarroch, Caneva Aquapark di Lazise, Etnaland di Belpasso, Gardaland Waterpark di Milano, Hydromania di Roma, Parco Acquatico Le Vele di San Gervasio Bresciano, Magic World di Giugliano in Campania, Ondaland di Vicolungo, Parco Acquatico Cavour di Valeggio sul Mincio, Le Caravelle di Ceriale e Zoomarine di Pomezia.

Articoli correlati

Hydromania
Hydromania
Foto di Hydromania
Un'dea per il weekend? Hydromania, il parco acquatico pensato proprio per tutti i gusti.
Acquapark Odissea 2000
Acquapark Odissea 2000
Trascorrete un incredibile weekend in uno dei più importanti parchi acquatici del Sud dell’Italia
Ondaland
Ondaland
Foto di Ondaland
Weekend di puro divertimento all'Ondaland, il parco acquatico più esteso d'Italia.
Le Caravelle
Le Caravelle
Foto di Le Caravelle
Trascorrete un weekend di totale divertimento grazie agli adrenalinici scivoli di questo parco divertimenti
Aquafan
Aquafan
Foto di Aquafan
Weekend all'Aquafan, polo di attrazioni per migliaia di giovani ed anche famiglie in vacanza sulla riviera
Aqualandia, Jesolo
Aqualandia
Foto di dmdjnu2233
Weekend pieno di divertimento in un'isola tropicale fedelmente riprodotta

Cosa mangiare a Roma Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Porchetta di Ariccia
La porchetta viene cotta alla brace dopo che sia stata aromatizzata con sale, pepe e tantissime erbe. Dopo una lunga cottura viene servita fredda.
guarda
Abbacchio alla scott..
Piatto della tradizione romana è fatto al forno con le patate. E' un agnellino da latte e può essere cucinato alla cacciatora con aglio, rosmarino, acciuga, peperoncino e vino bianco.
guarda
Coda alla vaccinara
Piatto popolano che si prepara con la coda di vaccina che viene cotta in un sugo di pomodoro, carota, cipolla, sedano, pinoli, uva sultanina e con una spolverata di cacao amaro.
guarda
Spaghetti alla carbo..
Piatto tanto semplice quanto saporito a base di guanciale a cubetti fritto in olio, con spaghetti al dente nei quali si metterà rosso d’uovo mischiato con pecorino grattugiato e pepe
guarda
Bucatini all’Amatr..
Nata ad Amatrice era un piatto povero preparato dai pastori che utilizzavano solo quello che avevano: la pasta, il guanciale, il pecorino, il pepe nero, lo strutto e qualche pomodoro maturo.
guarda
Carciofi alla Giudia
Piatto della tradizione giudaica, realizzati con i carciofi romaneschi che dopo essere stati puliti delle foglie esterne, vengono cotti immersi a testa in giù nell’olio extravergine.
guarda
Minestra di Broccoli..
Primo piatto di una povera (a quei tempi) cucina che si compone con broccolo romanesco a pezzi e arzilla, ossia il pesce razza. Un sapore d’altri tempi.
guarda
Saltimbocca alla rom..
Fettine di vitello sopra le quali va posizionata una fetta di prosciutto e una foglia di salvia, poi arrotolate e sigillate con un stuzzicadenti. Cotte con burro e irrorate di vino bianco.
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK