Weekend a Gubbio

Weekend alla scoperta del maestoso ed affascinante Castello di Petroia di Gubbio.

Relais Castello di Petroia

Gubbio è una città situata nella provincia di Perugia, precisamente in Umbria, caratterizzata da estati calde e ventilate e inverni solitamente rigidi e piovosi. Gubbio è la meta perfetta per un week end in castello, è infatti presente il maestoso castello di Petroia che da anni affascina moltissime persone da tutto il mondo. Questa fortezza è molto nota a causa del fatto che al suo interno, nel 1422 vi nacque Federico da Montefeltro che fu il Duca di Urbino, ora invece la struttura ospita al suo interno una struttura alberghiera degna di un re.

Questo castello è situato sulla collina di Gubbio ed è munito di un'imponente torre di avvistamento con un borgo fortificato su cui è possibile poter ammirare un panorama mozzafiato. Il Castello di Petroia è stato eretto nel 1072 e nel 1384, Antonio da Montefeltro occupò tutto il comune di Gubbio ponendo sotto il dominio del Ducato di Urbino che rimase immutata fino al 1508. Nel 1797 Napoleone occupò Gubbio decretando che tutti i comuni fossero eliminati creando il dipartimento del Metauro.

Il Castello di Petroia di Gubbio propone di poter trascorrere un bellissimo week end potendo visitare la bellissima Torre con il Mastio fortificato che è l'edificio più antico di tutta la struttura, il Castellare Maggiore che è il luogo dove si possono trovare tutte le sale più antiche ed il Castellare Minore che è un edificio dove soggiornavano anni fa i guardiani.

Per chi volesse si possono anche prenotare delle camere per festeggiare il proprio anniversario oppure per altre ricorrenze.

Camera Junior Deluxe del Relais Castello di Petroia

Il Castello di Petroia ha un bellissimo parco con degli antichi alberi che conduce ad un ampio cancello, dove si possono ammirare i ben 300 ettari tra prati e fiori, inoltre si possono ammirare dei bovini di pura razza Chitanina che pascolano. Per gli appassionati del nuoto non manca di certo anche una piscina del tutto circondata nel verde degli ulivi.

Il Castello ha numerose stanze tutte differenti ma di certo accoglienti e ricche di carattere, per poter beneficiare di un week end veramente indimenticabile sono disponibili numerosi servizi esclusivi che si possono richiedere in camera come per esempio di poter trovare un Prosecco Mionetto nella propria camera oppure una bottiglia di Champagne Vueve Cliquot come anche ad esempio dei bellissimi petali di rosa sparsi per tutta la camera.

Per chi volesse si possono anche prenotare delle camere per festeggiare il proprio anniversario oppure per altre ricorrenze, potendo richiedere la “ scripta manent “ che è una lettera di carta scritta per l'occasione.

Per chi vuole veramente coccolarsi è possibile richiedere anche dei servizi da richiedere in bagno dove c'è la vasca come per esempio dei cioccolatini, le fragole con la panna oppure anche delle candeline sul bordo della propria vasca.

Si possono anche richiedere dei servizi all'interno della sala dove si cena come per esempio un aperitivo di benvenuto oppure un dolce per due persone oppure, per chi vuole veramente trascorrere un week end indimenticabile è possibile richiedere ad uso del tutto esclusivo il Salone Guidubaldo per poter fare una cena a lume di candela con la persona amata, contando su cibi deliziosi.

Giulia Teotto

Le piazze medioevali più belle d'Italia
Piazza della Signoria a Gubbio è una tra le più belle piazze medioevali d'Italia. Fanno parte di questa classifica anche Piazza IV Novembre a Perugia, Piazza del Duomo a Pistoia, Piazza della Cisterna e Piazza del Duomo a San Gimignano, Piazza del Campo a Siena, Piazza Duomo a Trento, Piazza delle Erbe e Piazza dei Signori a Verona, Piazzetta san Pellegrino a Viterbo, Piazza dei Priori a Volterra, Piazza Vecchia e Piazza del Duomo a Bergamo, Piazza Inferiore e Piazza Superiore di San Francesco ad Assisi, Piazza Grande ad Arezzo, Piazza Silvestri a Bevagna, Piazza Matteotti a Castell'Arquato, Piazza del Comune a Cremona, Piazza del Comune a Fabriano, Piazza della Signoria a Firenze, Piazza San Martino a Lucca, Piazza Sordello a Mantova, Piazza Garibaldi a Massa Marittima, Piazza della Frutta e Piazza delle Erbe a Padova, Piazza del Duomo a Parma, Piazza del Duomo a Pisa, Piazza del Duomo a Spoleto, Piazza del Popolo a Todi e la Piazza di Torcello.

L'Albero di Natale più grande del Mondo
Sulle pendici del Monte Ingino, nel 1981, è stato costruito un albero di Natale alto più 650 metri e composto da più di 250 luci di colore verde, 300 luci multicolore e da una enorme stessa sulla cima. L'albero viene acceso ogni anno alla vigilia dell'Immacolata, il 7 Dicembre e viene spento il giorno dell'Epifania, il 6 Gennaio.

 

Articoli correlati

I migliori ristoranti romantici di Gubbio perfetti per trascorrere una piacevole serata
guarda
Castello di Soave
Soave
Foto di Wine Dharma
Fine settimana tra castelli, vini rinomati e un'ottima pizza a pochi passi da Verona.
Castello Banfi Il Borgo
Montalcino
Weekend romantico al Castello Banfi Il Borgo a Montalcino
La piazza del Municipio di Castell'Arquato
Castell'Arquato
Foto di Giovanni
Un giorno a Castell'Arquato, uno dei borghi più belli d'Italia a due passi da Piacenza
Erice
Erice
Foto di Mo
Weekend fuori porta sul tetto di Trapani
Alba a Zavattarello (Pv)
Zavattarello
Foto di Rici86
Un castello misterioso in uno dei borghi più belli d’Italia

Cosa mangiare a Perugia Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Galantina
Gallina disossata ed eviscerata, la cui pelle viene riempita con macinato di pollo e manzo, uova lessate, pepe, formaggio, noce moscata e pistacchi sgusciati e poi cotto in brodo.
guarda
Parmigiana di gobbi
Cardo lessato e fritto con farina e uova sbattute e poi a striscioline, disposto a strati in una teglia con besciamella e sugo di pomodoro e cotto al forno.
guarda
Salsicce di cinghial..
Tipico prodotto norcino dove l’impasto è a base di maiale con l’aggiunta di una buona parte di macinato di cinghiale selvatico.
guarda
Prosciutto di Norcia
Tipico della tradizione norcina questo prosciutto, ricavato dalla coscia posteriore del maiale, è caratterizzato dal suo sapore particolarmente sapido.
guarda
Strangozzi al tartufo
Simili alle tagliatelle ma prive di uova e più spesse ma anche più corte vengono impreziosite con scaglie di tartufo nero di Norcia oppure con lo scorzone estivo.
guarda
Cicerchiata
Dolce di pasta di farina, uova, burro e zucchero dal quale si ricavano piccole palline da friggere nell'olio d'oliva. Scolate, vengono disposte a mucchio e ricoperte di miele.
guarda
Cojoni di mulo
Insaccato dalla tipica forma a sacchetta che caratterizza la norcineria proveniente appunto da Norcia.
guarda
Ciaramicola
Dolce di pasta a forma ciambella rotonda a base di farina, zucchero, latte al quale si aggiunge alchermes.
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK