Weekend ad Assisi

Assisi è il luogo simbolo di ogni pellegrinaggio.

Assisi, Umbria

Questa caratteristica cittadina in stile medioevale è universalmente famosa per la Basilica di San Francesco che dal 1230 conserva le spoglie mortali del santo.
La basilica fu voluta dal Papa Gregorio IX e da lui stesso insignita del titolo di Caput et Mater ed affidata in perpetuo alla cura dei frati francescani.
E’ questa una città senza tempo che inizia il suo percorso con le domus romane di Properzio e del lararium, due esempi visitabili di com’era questo luogo al tempo dei romani. Tornando alla Basilica (e all’annesso Sacro Convento) fu elevata a Basilica Patriarcale da Benedetto XIV nel 1754 e oggi fa parte della Lista del patrimonio dell’Umanità UNESCO per la sua importanza religiosa e storica.

Dopo due anni dalla morte di Francesco, nel 1228 fu proclamato santo da Papa Gregorio IX e nello stesso anno fu lo stesso Papa a posare la prima pietra per la costruzione dell’imponente basilica che sarebbe diventata una specialis ecclesia, ossia sia il santuario dove avrebbero riposato le spoglie del santo che la madre chiesa del nuovo Ordine. La tradizione dice che fu lo stesso Francesco ad indicare il luogo dove avrebbe voluto essere sepolto e che era la collina inferiore della città dove, solitamente, venivano seppelliti i senza legge.

Il pellegrinaggio ad Assisi oltre alla visita alla Basilica inferiore e a quella superiore deve completarsi con la visita alla Porziuncola

La Porziuncola, Assisi
Foto di emmav674

Quel colle che allora veniva indicato come Collis inferni, fu ribattezzato Collis paradisi e su di esso venne costruita la basilica che fu uno dei fulcri della diffusione dello stile gotico in Italia e che fu consacrata nel 1253 da Papa Innocenzo IV. La parte inferiore fu completata già nel 1230 e lì vi fu seppellita solennemente la salma di Francesco e, sempre secondo tradizione, il suo corpo venne in seguito nascosto per evitare che fosse trafugato. Solo nel 1818 nella chiesa di San Giorgio furono ritrovate le spoglie del Santo e tumulate sotto l’altare maggiore della Basilica.

Il pellegrinaggio ad Assisi oltre alla visita alla Basilica inferiore e a quella superiore deve completarsi con la visita alla Porziuncola, una piccola chiesa nelle vicinanze del paese situata all’interno della Basilica di Santa Maria degli Angeli. La Porziuncola è nota per essere stato un luogo particolare per Francesco dove sostava in preghiera e dove comprese che avrebbe dovuto vivere secondo i dettami del Santo Vangelo e fu proprio dalla Porziuncola che Francesco inviò i primi frati ad annunciare la pace. Sempre alla Porziuncola Santa Clara rinunciò al mondo ed abbracciò la povertà. In questo luogo San Francesco morì il 3 ottobre 1226.

Aldo Galvagno

I castelli più belli d'Italia
I nostri lettori hanno eletto la Rocca Maggiore ad Assisi come uno dei castelli più belli d'Italia. Fanno parte di questa speciale classifica anche il Castello di San Giorgio a Mantova, il Castello Scaligero di Sirmione, il Castello di Gradara, il Castello Aragonese di Taranto, Castel Sant'Angelo di Roma, il Castello di Monteriggioni a Siena, Castel Dell'Ovo di Napoli, il Castello Estense di Ferrara, Castel Coira di Sluderno a Bolzano, il Castello Miramare di Trieste, il Castello di Venere di Erice, il Castello Sforzesco di Milano, Castel del Monte di Andria, il Castello di Fènis ad Aosta, la Rocca Borromeo di Angera a Varese, il Castello Normanno-Svevo di Bari e il Castello del Buonconsiglio di Trento.

Le piazze medioevali più belle d'Italia
Piazza Inferiore e Piazza Superiore di San Francesco ad Assisi sono due tra le più belle piazze medioevali d'Italia. Fanno parte di questa classifica anche Piazza Grande ad Arezzo, Piazza Vecchia e del Duomo a Bergamo, Piazza Silvestri a Bevagna, Piazza Matteotti a Castell'Arquato, Piazza del Comune a Cremona, Piazza del Comune a Fabriano, Piazza della Signoria a Firenze, Piazza della Signoria a Gubbio, Piazza San Martino a Lucca, Piazza Sordello a Mantova, Piazza Garibaldi a Massa Marittima, Piazza della Frutta e Piazza delle Erbe a Padova, Piazza del Duomo a Parma, Piazza IV Novembre a Perugia, Piazza del Duomo a Pisa, Piazza del Duomo a Pistoia, Piazza della Cisterna e Piazza del Duomo a San Gimignano, Piazza del Campo a Siena, Piazza del Duomo a Spoleto, Piazza del Popolo a Todi, la Piazza di Torcello, Piazza Duomo a Trento, Piazza delle Erbe e Piazza dei Signori a Verona, Piazzetta san Pellegrino a Viterbo e Piazza dei Priori a Volterra.

Articoli correlati

La Locanda Del Cardinale
Assisi
Recensioni dei ristoranti più romantici di Assisi, ideali per una cena a lume di candela.
guarda
Case Brizi
Assisi
Foto di Case Brizi
Recensione dei bed and breakfast di Assisi più romantici e ricchi di fascino, ideali per una fuga d'amore del week end.
guarda
Villa Bigio
Assisi
Foto di Villa Bigio
Per girare a piedi la splendida Assisi scegliere di alloggiare in una comoda sistemazione economica del centro è l'ideale
guarda
Tramonto su Volterra, Toscana
Volterra
Foto di Riccardo
Weekend nel cuore della Toscana deliziati da gusto e tradizione
Colline di Cuneo, Langhe
Carrù
Foto di Andrea Campi
Weekend a Carrù immersi deliziati da tradizioni e colazioni letterarie
Incanti di sottobosco (Borgo San Siro, Parco del Ticino Lombardo, Provincia di Pavia)
Parco del Ticino
Il parco del Ticino, un mix irresistibile di natura, sport, relax e gusto.

I migliori hotel per un weekend low cost a Assisi Le nostre proposte

Abbiamo selezionato per voi i migliori hotel di Assisi in base ai voti che hanno espresso i turisti che vi hanno soggiornato. Sono presenti solo hotel economici a 2 o 3 stelle in grado però di offrire i servizi più moderni e una confortevole ospitalità. Per consentirvi di organizzare un week end low cost a Assisi vi direzioniamo nel portale turistico con la migliore offerta: in questo modo potrete valutarne i prezzi.

Hotel Dei Priori
Hotel situato in un edificio del XVI secolo a pochi passi dalla Basilica di San Francesco, dalla Basilica di Santa Chiara e dalla Via San Francesco.
Hotel Sorella Luna
Questo hotel si trova all'interno di un edificio in pietra del XV secolo e vanta una posizione ottima.
Villa Raffaello Park..
Affascinante villa risalente al XIX secolo a pochi passi da Santa Maria degli Angeli e dalla stazione ferroviaria di Assisi.
Hotel Domus Pacis
Hotel gestito da frati francescani a pochi passi da Santa Maria degli Angeli e dalla stazione ferroviaria di Assisi.

Cosa visitare nei dintorni di Assisi Per chi ama viaggiare

Clicca qui per attivare la mappa

Cosa mangiare a Assisi Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Parmigiana di gobbi
Cardo lessato e fritto con farina e uova sbattute e poi a striscioline, disposto a strati in una teglia con besciamella e sugo di pomodoro e cotto al forno.
guarda
Prosciutto di Norcia
Tipico della tradizione norcina questo prosciutto, ricavato dalla coscia posteriore del maiale, è caratterizzato dal suo sapore particolarmente sapido.
guarda
Strangozzi al tartufo
Simili alle tagliatelle ma prive di uova e più spesse ma anche più corte vengono impreziosite con scaglie di tartufo nero di Norcia oppure con lo scorzone estivo.
guarda
Lenticchie di Castel..
Consumate in umido con pomodoro, sono coltivate nella zona di Castelluccio e si caratterizzano per la loro piccola dimensione.
guarda
Cicerchiata
Dolce di pasta di farina, uova, burro e zucchero dal quale si ricavano piccole palline da friggere nell'olio d'oliva. Scolate, vengono disposte a mucchio e ricoperte di miele.
guarda
Cojoni di mulo
Insaccato dalla tipica forma a sacchetta che caratterizza la norcineria proveniente appunto da Norcia.
guarda
Ciaramicola
Dolce di pasta a forma ciambella rotonda a base di farina, zucchero, latte al quale si aggiunge alchermes.
guarda
Galantina
Gallina disossata ed eviscerata, la cui pelle viene riempita con macinato di pollo e manzo, uova lessate, pepe, formaggio, noce moscata e pistacchi sgusciati e poi cotto in brodo.
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK