Weekend a Volterra

Weekend nel cuore della Toscana deliziati da gusto e tradizione

Tramonto su Volterra, Toscana
Foto di Riccardo

Volterra, Velàthri in etrusco, è famosa per l’estrazione e la lavorazione del prezioso alabastro e ha una storia variegata che parte dagli etruschi ed arriva fino ai giorni nostri.

La dominazione prima da parte degli Etruschi e poi successivamente in epoca medievale si può già notare dalla cinta muraria, infatti con il susseguirsi delle epoche la cinta venne rimaneggiata e rimpicciolita poiché le esigenze di protezione della cittadina cambiarono, ancora oggi possiamo vedere gli interventi sulle mura.

Volterra si trova in cima ad collina, lasciatevi attrarre dalla vista del borgo già da lontano in auto, circondato da campi e vigneti che sembrano quasi renderle omaggio.

Una volta che abbandonate la macchina al termine della salita che vi porta a Volterra vi troverete al cospetto delle famose mura che l’han protetta per secoli, un mix irresistibile di Etrusco e Medievale, come vi dicevo, che vi lascerà a bocca aperta.

Le viuzze di Volterra sono strette e vi introdurranno in un viaggio tra gli edifici storici che rendono questa città assolutamente affascinante, a Volterra si respira un’aria quasi surreale, intrisa di storia e di artigianato, di cose buone e di leggende.

Non potete non entrare nelle botteghe artigiane che ancora oggi lavorano l’alabastro e deliziarvi guardando le numerose scacchiere, tutte lavorate a mano, tutte uniche pezzo per pezzo.

Una volta che incontrate la Piazza dei Priori, che da il nome al palazzo principale, se avete visto il secondo episodio della saga di Twilight ( New Moon)  riconoscerete la location e vi renderete conto che il carisma di quelle scene era proprio dato dalla location.

Ma non potete fermarvi qua, recatevi alla Cattedrale di Santa Maria Assunta ricostruita interamente dopo il terremoto del 1117, vi sembrerà una chiesa molto semplice dall’esterno ma all’interno grazie al suo aspetto rinascimentale vi lascerà a bocca aperta.

Alzate gli occhi e lasciatevi inebriare dal brivido che vi darà il soffitto a cassettoni fantastico nella sua varietà di geometrie, elementi decorativi e floreali, figure sante e dagli ovali che rappresentano l’Assunta e lo Spirito Santo.

Per un weekend all’insegna della piacevolezza toscana: Holiday Villa "In Toscana"

Holiday Villa In Toscana

Per un weekend all’insegna della piacevolezza toscana, ci vuole un appoggio dove rilassarsi dopo le fatiche delle grandi passeggiate, io vi consiglio la casa vacanze In Toscana a Terricciola, poco lontano da Volterra in una posizione veramente strategica.

In Toscana, vi accoglierà in un ambiente caldo e rilassante, una villa immersa nel verde dove la signora Irene e il marito Roberto vi coccoleranno come se foste a casa vostra.

La struttura conta 5 appartamenti nella villa principale e una dependance alla quale si accede comodamente a piedi con due altri appartamenti, ovviamente tutti fantasticamente arredati in puro stile toscano, dove la presenza del legno e della terracotta la fanno da padroni, e tutti con bagno privato.

La casa vacanze gode di un ottima vista sulle dolci colline toscane che vi rimarrà nel cuore, la struttura è pensata sia per una fuga romantica che per una vacanza in famiglia, siamo tutti benvenuti, animali compresi.

In Toscana mette a disposizione degli ospiti una bella piscina, una grande prato verde dove i bimbi potranno scorrazzare in sicurezza e passare il tempo grazie alle porte da calcio e alle altre strutture a loro dedicate.

Sotto il porticato potete fare una bella partita a ping pong o semplicemente sedervi a leggere un buon libro, e se  l’ozio vi mette fame andate in centro a Terricciola  da I Locandieri, un delizioso ristorante, enoteca e wine bar ( è anche B&B).

I Locandieri è davvero il posto giusto per una buona cena, l’atmosfera è calda e rilassante, vi accoglieranno i soffitti a volte e i tavoli del bar ricavati dalle botti, i proprietari sono davvero gentili e saranno a vostra disposizione per consigliarvi sugli abbinamenti giusti che vi delizieranno il palato.

Menzione d’onore per la Cheese Cake, lasciate uno spazietto nel vostro stomaco goloso per questo dolcino fatto in loco che sarà degna chiusura di un’ottima cena.

Sara Manelli

Le piazze medioevali più belle d'Italia
Piazza dei Priori a Volterra è una tra le più belle piazze medioevali d'Italia. Fanno parte di questa classifica anche Piazza Vecchia e Piazza del Duomo a Bergamo, Piazza Inferiore e Piazza Superiore di San Francesco ad Assisi, Piazza Grande ad Arezzo, Piazza Silvestri a Bevagna, Piazza Matteotti a Castell'Arquato, Piazza del Comune a Cremona, Piazza del Comune a Fabriano, Piazza della Signoria a Firenze, Piazza della Signoria a Gubbio, Piazza San Martino a Lucca, Piazza Sordello a Mantova, Piazza Garibaldi a Massa Marittima, Piazza della Frutta e Piazza delle Erbe a Padova, Piazza del Duomo a Parma, Piazza IV Novembre a Perugia, Piazza del Duomo a Pisa, Piazza del Duomo a Pistoia, Piazza della Cisterna e Piazza del Duomo a San Gimignano, Piazza del Campo a Siena, Piazza del Duomo a Spoleto, Piazza del Popolo a Todi, la Piazza di Torcello, Piazza Duomo a Trento, Piazza delle Erbe e Piazza dei Signori a Verona e Piazzetta san Pellegrino a Viterbo.

I musei Etruschi più belli d'Italia
Il Museo Etrusco Guarnacci a Volterra è uno dei musei dedicati agli Etruschi più belli d'Italia. Se siete appassionati di storia ecco una selezione dei più interessanti: il Museo Civico di Viterbo, il Museo Civico Archeologico delle Acque di Chianciano Terme, il Museo Nazionale Etrusco "Pompeo Aria" di Marzabotto, il Museo Archeologico di Artimino a Carmignano, il Museo Archeologico Nazionale di Firenze, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia‎ a Roma, il Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano a Pontecagnano Faiano e il Museo Faina ad Orvieto.

Articoli correlati

Colline di Cuneo, Langhe
Carrù
Foto di Andrea Campi
Weekend a Carrù immersi deliziati da tradizioni e colazioni letterarie
Incanti di sottobosco (Borgo San Siro, Parco del Ticino Lombardo, Provincia di Pavia)
Parco del Ticino
Il parco del Ticino, un mix irresistibile di natura, sport, relax e gusto.
Castello Miramare, Trieste
Trieste
Foto di Miro on/off
Un week end low cost a Trieste tra musei nautici e non solo
Udine, Piazza San Giacomo
Udine
Foto di pagati
Week end enogastronomico ad Udine.
Le spiegge di Lignano Sabbiadoro
Lignano Sabbiadoro
Foto di Mario
Meta turistica molto ambita per tutti coloro che vogliono trascorrere un bellissimo week end al mare in pieno relax ed anche all'insegna d..
Assisi, Umbria
Assisi
Assisi è il luogo simbolo di ogni pellegrinaggio.

Cosa mangiare a Volterra Per chi è alla ricerca di nuovi sapori

Cecina
Torta salata molto bassa, preparata con farina di ceci, acqua, sale e olio extravergine di oliva. Si cuoce in forno a legna, in teglia, e assume con la cottura un vivace colore dorato. (Pi..
guarda
Buccellato
Dolce nato sulla nobilitazione del pane. Esternamente mostra un colore marrone scuro e lucido. All'interno presenta una pasta dolce e morbida ricca di uva passa e anici. (Lucca)
guarda
Panforte
Dolce realizzato con mandorle e un composto di miele e spezie. Lo stampo è rivestito di ostia e, una volta freddo, viene sommerso da una coltre di candido zucchero a velo. (Siena)
guarda
Cacciucco
Piatto a base di pesce, composto da diverse qualità di pesce “povero”, in salsa di pomodoro e poi adagiato su fette di pane abbrustolito e agliato poste sul fondo del piatto. (Livorno)
guarda
Ribollita
Piatto che deriva dalla tipica zuppa di pane raffermo e verdure della Toscana, specialmente cavolo nero e fagioli. (Arezzo)
guarda
Tortelli di patate
Grandi e di forma quadrata hanno un ripieno molto semplice e gustoso, composto da un impasto di patate lesse passate, parmigiano, noce moscata e sale. (Massa e Carrara)
guarda
Brigidini
Cialde color giallo-arancio molto friabili e abbastanza grandi. Composte da zucchero, farina, uova ed essenza liquida di anice (nelle ricette tradizionali si utilizzano i semi). (Pistoia)
guarda
Bistecca
Taglio alto di carne di vitellone o di scottona, comprensivo dell'osso, da cuocersi al sangue sulla brace o sulla griglia. (Firenze)
guarda

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK